Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

Prosegue la protesta dei docenti foggiani
Con la massiccia adesione al blocco degli scrutini insieme ai coleghi italiani


di Gerardo Leone

Foggia, 12 giugno 2015.

Prosegue la protesta dei docenti foggiani che, unitamente a tutti gli altri colleghi italiani, chiedono al governo di bloccare l’iter parlamentare del DDL “La buona scuola”, fatta salva la sola parte riguardante le immissioni in ruolo previste a settembre.
Dopo lo sciopero dello scorso 5 maggio, che ha dato una chiara misura del malcontento di tutto il mondo della scuola, in gran parte sfociato anche nel voto ostile al PD nelle recenti elezioni regionali, ora i docenti proseguono le loro iniziative con il blocco degli scrutini. Nella stragrande maggioranza delle scuole secondarie di Foggia e provincia fioccano i rinvii, a data da destinarsi, degli scrutini. Infatti, al momento della convocazione oraria del Consiglio di Classe per lo scrutinio, almeno un docente dichiara di essere in sciopero e quindi determina l’inevitabile slittamento dei lavori, che comunque non riguarderà le classi terminali impegnate con gli esami di fine ciclo.
Il coordinamento foggiano ha inoltre avviato un forte pressing, avvenuto come si ricorderà anche nei confronti dei deputati Ivan Scalfarotto e Colomba Mongiello, verso i senatori facenti parte della 7° Commissione Istruzione e Cultura, ove attualmente è in discussione il DDL. In particolare i docenti foggiani hanno avuto riscontri positivi dai 3 membri del Movimento 5 Stelle (Montevecchi, Blundo e Serra), dal membro della Lega (Centinaio) e dallo stesso Corradino Mineo (PD), che non ha nascosto il braccio di ferro in atto, anche sul DDL, tra la minoranza PD e il presidente Renzi.
E’ opportuno chiarire però che i docenti impegnati in queste azioni di protesta non negano la necessità di riformare la scuola, ma chiedono che ciò avvenga ascoltando le proposte di chi, come i docenti, vive la scuola quotidianamente. Volontà dimostrata dal fatto che in parlamento giace, dallo scorso 2 agosto, una Legge d’Iniziativa Popolare (LIP – “Norme generali sul sistema educativo di istruzione statale nella scuola di base e nella scuola superiore” - atto 1583 del Senato e 2630 della Camera) della quale, nell’elaborazione del contestato DDL, il governo non ha voluto minimamente tenere contro. Nel DDL si leggono invece chiari riscontri alle aspettative di associazioni come la Treellle, costituita e sostenuta da grandi gruppi bancari, industriali e della comunicazione.
Scuole che hanno aderito al blocco degli scrutini:
Liceo Artistico Perugini, Liceo Scientifico Volta, IISS Notarangelo-Rosati, IISS Giannone-Masi, ITC Pascal, ITT Altamura - Da Vinci, Iiss Einaudi – Grieco, ITC Giannone di Troia, ITC Toniolo e Liceo Roncalli di Manfredonia, Alberghiero di Vieste, Liceo Bonghi e Liceo Rosmini di Lucera, Scuola dell'Infanzia Pestalozzi di San Severo, Istituto Magistrale Maria Immacolata di San Giovanni Rotondo, Scuole Medie Alfieri, De Sanctis e Bovio di Foggia, Istituto comprensivo di Bovino, Castelluccio, Panni e Bovino.


 
23/06/2022 - Seminario dell’Associazione della Stampa di Puglia - “Presunzione di...
23/06/2022 - Aree protette: i risultati di Life ESC 360 - il progetto coordinato...
20/06/2022 - La Notte Romantica di Vico - Incontro con i giornalisti mercoledì 22...
16/06/2022 - L’Info point turistico di S.Severo si rinnova - Il programma “Visit...
06/06/2022 - Anci e Fnsi status uffici stampa - Decaro: “ufficio stampa della PA...
03/06/2022 - L’arte del Public Speaking a Foggia - Un corso per imparare a parlare...
01/06/2022 - LXXVI anniversario della nascita della Repubblica - il messaggio del...
01/06/2022 - “Ciclovia Adriatica” - Provincia oltre 22 milioni di euro per gli...
26/05/2022 - La Capitanata e l’affido temporaneo - Incontro il 27 maggio, alle 17,...
23/05/2022 - “La memoria e la resistenza' - CSV della Puglia: laboratori storie di...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by