Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

Sindaci in panchina e cittadini arrabbiati!
Una lettera del Dott. Potito Salatto al nostro Direttore


di Gerardo Leone

Foggia, 21 giugno 2014.

Riceviamo e pubblichiamo una missiva del Dott. Tito Salatto, che mette in luce incogruenze ed incapacità, dei sindaci che si sono succeduti nell'ultimo decennio a Foggia.
Ecco il tersto:

Caro Direttore Leone,
siamo al dopo elezioni amministrative del Comune di Foggia e al dopo “ballottaggio”. Sarebbe necessario e doveroso fare un’attenta riflessione delle vicende e sui numeri, per tentare di mettere in luce incongruenze ed incapacità di affrontare e risolvere i tanti problemi della Città. Dopo il “fallimento” del Sindaco Giudice, dopo il “fallimento” del Sindaco ingegnere, laureato a Pisa Università, Università che ho apprezzato quando ho conosciuto mia moglie, che studiava lì e quando ho seguito le lezioni del famoso Prof. Franco Falorni docente di Economia, all’Università di Pisa. I sunnominati, sono stati sindaci bravi a scuola, ma evidentemente non bastava, non bastava per la Città e non bastava per i cittadini, spero che sia bastato per essi stessi! Foggia piange da lungo tempo l’inefficienza e l’inerzia dell’apparato gestionale del comune di cui spero sia consapevole l’Amministrazione, perché la politica prende voti dal buon andamento dei servizi e degli uffici del Comune. Io sono farmacista e mi occupo di legislazione farmaceutica da oltre 20 anni. Il Comune di Foggia ha una cattiva distribuzione delle farmacie sul proprio territorio e l’inerzia e la grave carenza di conoscenze di legge e delle esigenze della popolazione in zone e distretti della città, aggrava la crisi di fiducia nella Pubblica Amministrazione. I Sindaci sconfitti dopo le elezioni, si rimproverano di non essere andati dalla gente, di non aver ascoltato la gente, ma non sarebbe meglio pensarci prima, proprio quando, inebriati e sorridenti, si vince la competizione elettorale? Sicuramente il Sindaco Landella ha una pesante eredità di bilancio economico, di malessere sociale e socio-funzionale, di servizi che non funzionano ed altro ancora. Cominciamo a pensare già da ora alle valutazioni che si faranno per la qualità della vita della nostra collettività e ricerchiamo gli elementi per costruirla nel modo migliore e più responsabile, con attenzione all’interesse pubblico e ai diritti dei cittadini. Cordiali saluti.
Potito Salatto

 


 
23/06/2022 - Seminario dell’Associazione della Stampa di Puglia - “Presunzione di...
23/06/2022 - Aree protette: i risultati di Life ESC 360 - il progetto coordinato...
20/06/2022 - La Notte Romantica di Vico - Incontro con i giornalisti mercoledì 22...
16/06/2022 - L’Info point turistico di S.Severo si rinnova - Il programma “Visit...
06/06/2022 - Anci e Fnsi status uffici stampa - Decaro: “ufficio stampa della PA...
03/06/2022 - L’arte del Public Speaking a Foggia - Un corso per imparare a parlare...
01/06/2022 - LXXVI anniversario della nascita della Repubblica - il messaggio del...
01/06/2022 - “Ciclovia Adriatica” - Provincia oltre 22 milioni di euro per gli...
26/05/2022 - La Capitanata e l’affido temporaneo - Incontro il 27 maggio, alle 17,...
23/05/2022 - “La memoria e la resistenza' - CSV della Puglia: laboratori storie di...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by