Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

Landella: Presidente Pepe ritiri le dimissioni
Accetti, invece, l’incarico di Commissario, dimostrando di amare la Capitanata


di Redazione

Foggia, 21 aprile 2013.

La decisione del presidente Pepe di rassegnare le sue dimissioni, sia pure come atto propedeutico e finalizzato a promuovere un commissariamento che assicuri il valore della continuità amministrativa dopo la scadenza del mandato, ci ha sorpreso e per molti versi ci ha addolorato. Ci ha sorpreso come esponenti politici e di partito, perché ci saremmo aspettati da parte sua una consultazione preliminare, allargata anche alle forze di opposizione, al fine di informare e condividere un percorso importante come quello del traghettamento dell’Amministrazione provinciale verso la sua trasformazione in termini di assetto istituzionale e di competenze.
Ci ha addolorato perché consideriamo la sua dichiarata indisponibilità ad assumere in prima persona le funzioni commissariali un gesto che va in una direzione opposta a quella di cui avrebbe bisogno il territorio di Capitanata. Ci sono quindi ragioni partitiche e ragioni di carattere più generalmente politico che ci spingono a chiedere con forza e determinazione al presidente Pepe di ritirare le sue dimissioni e guidare la Provincia di Foggia per il tempo che sarà necessario prima di eleggere i suoi organismi istituzionali attraverso le nuove disposizioni di legge.
Il tema che intendiamo porre all’attenzione del presidente e della comunità di Capitanata riguarda esclusivamente il futuro del territorio, il suo sviluppo e la risoluzione delle gravi problematiche che lo attanagliano.
Pensiamo  occorra che l’Amministrazione provinciale continui ad avere una figura politica  che  possieda una piena legittimazione popolare. È d’altro canto, la stessa posizione espressa a più riprese dall’Unione delle Province Italiane, che sul punto ha condotto con grande responsabilità una battaglia per assicurare alle Amministrazioni provinciali continuità amministrativa e per preservare il rapporto diretto tra cittadinanza e vertici istituzionali.
In questi anni abbiamo governato assieme a lui un territorio complesso e difficile, abbiamo dato risposte alle sue emergenze, abbiamo provato a definire le condizioni per il suo sviluppo.
L’attuale crisi economica, che proprio nel Mezzogiorno d’Italia mostra i suoi effetti più drammatici, impone oggi un supplemento di responsabilità da parte di tutti, a cominciare proprio dal presidente Pepe. Lo diciamo soprattutto nella consapevolezza che la nostra è una delle Province più antiche d’Italia, la cui importanza è stata confermata nella stessa legge di riordino che ne ha confermato l’esistenza.
Per affrontare queste emergenze occorre una guida, che assuma direttamente la responsabilità e l’onere di rappresentare il territorio.  Noi crediamo che soprattutto in questa fase delicata come quella del commissariamento, questa figura  non può che essere quella del presidente Pepe. Ogni altra soluzione ci appare come un compromesso al ribasso, non conforme alle sfide che abbiamo di fronte e ai bisogni della nostra comunità. D’altro canto fare politica significa servire il popolo con generosità, anche quando questo peso sembra essere gravoso. È in questi frangenti che si misura la statura di un uomo politico.
Al presidente Pepe noi chiediamo di tornare sui suoi passi, ritirando le dimissioni e accettando l’incarico di commissario, dimostrando di amare la Capitanata e di avere a cuore il suo futuro.
Testo sottoscritto dal Coordinatore Franco Landella e dai vice Santarella e Valerio, dal presidente del consiglio provinciale Santaniello, dal capogruppo Mongiello e dai consiglieri Moscarella, La Torre Giuseppe, La Torre Paolo, Potenza, Masciulli,  De Vita e Dotoli

 


 
09/06/2021 - AGORA' RACCONTA IL GARGANO - Giovedì 10 giugno, dalle ore 8, le...
07/06/2021 - Fibrillazione Atriale isolata - eseguiti in Casa Sollievo due...
04/06/2021 - UNA “BOMBA ECOLOGICA” - STA PER ARRIVARE NEL COMPRENSORIO DI...
03/06/2021 - I GIOVANI INCONTRANO LE IMPRESE - All’Altamura va in scena...
02/06/2021 - “La guerra delle ciliegie si vince solo unendosi” - “Comprensibile la...
01/06/2021 - AL VIA IN PUGLIA LE VACCINAZIONI ADOLESCENTI - “L’Aifa ha autorizzato...
31/05/2021 - LXXV anniversario della nascita della Repubblica - Il prestigioso...
30/05/2021 - Arriva il SailGP e Ondabuena - mette in palio un corso di vela per...
27/05/2021 - RIAPRE IL TEATRO DEL FUOCO - “La riapertura del Teatro del Fuoco è un...
26/05/2021 - MARILISA MAGNO Commissario Pref. Foggia - Buon lavoro da parte del...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by