Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

Il Comune spende 1/2 mln in gettoni presenza
Lo evidenzia il M5S in una informativa relativa alle commissioni consiliari


di N.L.

Foggia, 21 marzo 2013.

Gli attivisti del Meetup www.foggia5stelle.it, il gruppo più consistente e rappresentativo a Foggia, hanno inviato una informativa alla Procura della Repubblica, alla Corte dei Conti, Prefetto e Guardia di Finanza, relativa alle commissioni consiliari presso il Municipio e le Circoscrizioni della città Capoluogo per accertare eventuali sprechi, una verifica dei costi, in termini di gettoni di presenza, rimborsi ai consiglieri che svolgono attività private e agli uffici presso i quali lavorano e una accertamento dell’operato: riunioni, partecipanti, ordini del giorno, rinvii vari.

Attualmente sono operanti presso il Comune di Foggia cinque Commissioni Consiliari ed altre dovrebbero essere attive presso i Consigli delle tre Circoscrizioni cittadine.

Gli attivisti 5 stelle mettono sotto i riflettori le spese del Comune di Foggia partendo dal fatto che, nonostante l’Ente sia in condizioni economiche di pre-dissesto, “la musica non cambia”. Basti pensare che nel mese di gennaio 2013 ai consiglieri comunali sono stati liquidati oltre 43.000 euro (come quasi tutti i mesi dello scorso anno) solo per i gettoni di presenza per la partecipazione a Consigli e Commissioni, ai quali vanno aggiunte altre decine di migliaia di euro di rimborsi che il comune corrisponde per rimborsi e permessi di lavoro di cui i consiglieri, dipendenti di altre amministrazioni, usufruiscono per le loro assenze istituzionali.

Se si considera che la massima Assemblea cittadina si riunisce pochissime volte, è facile intuire che la maggior parte dei gettoni di presenza siano da attribuire al funzionamento delle Commissioni Consiliari permanenti.

Di qui la necessità di analizzare eventuali, inutili e costose riunioni di tali organi molte delle quali, probabilmente, non hanno portato a decisioni concrete. Occorre, cioè, valutare se davvero, in una città disastrata economicamente e con una situazione di disagio sociale elevatissima (criminalità, disoccupazione, ecc.) sia necessario tenere ancora in piedi Commissioni Consiliari ‘permanenti’, i cui costi ricadono pesantemente sul bilancio comunale in termini di centinaia di migliaia di euro.

Siamo sicuri che le presenze dei presidenti, componenti e segretari nelle riunioni, sul piano formale, siano state sempre tutte regolari ma poniamo una questione di efficienza sia sul piano politico che amministrativo.  Discussioni di ordini del giorno o argomenti di minore importanza o prive di fattibilità per la mancanza di fondi o continui rinvii, ove verificati, non sono compatibili con le condizioni economiche del Comune di Foggia. Non ce le possiamo permettere.

Con la Determinazione Dirigenziale n. 171 del 13 febbraio scorso, in seguito alle certificazioni sottoscritte dal presidente del Consiglio Comunale, Raffaele Piemontese, e dei presidenti delle Commissioni Consiliari, ben 33 Consiglieri Comunali hanno percepito l’importo massimo riconoscibile di € 1.210,37: Paolo Agostinacchio, Raffaele Capocchiano, Rita Chinni, Rosario Cusmai, Pasquale dell’Aquila, Francesco D’Emilio, Leonardo De Santis, Francesco Paolo De Vito, Consalvo Di Pasqua, Paolo D’Agnone, Giuseppe D’Urso, Leonardo Iaccarino, Eugenio Iorio, Massimo Laccetti, Franco Landella, Cosimo Leone, Bruno Longo, Nicola Mennuno, Anna Rita Palmieri, Gaetano pedone, Giovanni Perdonò, Vincenzo Perulli, Emilio Piarullo, Italo Pontone, Giulio Scapato, Michele Sisbarra, Claudio Sottile, Paolo Terenzio, Giuseppe Antonio Maurelio Trecca, Raimondo Massimo Cesidio Ursitti, Lucio Ventura, Domenico Verile e Luigi Vinciguerra. Importi diversi, invece, sono stati riconosciuti a Angelo Benvenuto (220,47), Giovanni Battista Annino De Rosa (1.175,84), Alfredo Grassi (1.102,35) e Luigi Miranda (661,41).

Si tratta di un importo complessivo che viene erogato con regolarità e cadenza mensile, per cui siamo di fronte ad una spesa annuale di circa mezzo milione di euro, che ci piacerebbe veder utilizzati per fini sociali, viste le sofferenze di tanti foggiani. Abbiamo chiesto di accedere alla visione dei verbali  relativi alle sedute di commissione ma, ovviamente, non ci hanno neanche risposto. E mentre i consiglieri comunali continuano, con continuità, a percepire gettoni di presenza, lo scorso 8 marzo la Giunta Comunale ha aumentato la quota di contribuzione a carico degli utenti per i servizi offerti dalle scuole dell’Infanzia Comunali per l’anno scolastico 2013/2014 (chi ha un reddito ISEE superiore a 14.227,64, 18.000 o 24.000 euro, se prima pagava 221 euro adesso sborserà rispettivamente 350, 500 e 700 euro). Singolare che lo abbiano deciso il giorno della ‘Festa della Donna’, considerato che il Servizio allevia il lavoro e la preziosa funzione di ‘mamma’ (così ulteriormente tassata). Non se ne può veramente più. Presto questa strana maggioranza dovrà darne conto.


 
09/06/2021 - AGORA' RACCONTA IL GARGANO - Giovedì 10 giugno, dalle ore 8, le...
07/06/2021 - Fibrillazione Atriale isolata - eseguiti in Casa Sollievo due...
04/06/2021 - UNA “BOMBA ECOLOGICA” - STA PER ARRIVARE NEL COMPRENSORIO DI...
03/06/2021 - I GIOVANI INCONTRANO LE IMPRESE - All’Altamura va in scena...
02/06/2021 - “La guerra delle ciliegie si vince solo unendosi” - “Comprensibile la...
01/06/2021 - AL VIA IN PUGLIA LE VACCINAZIONI ADOLESCENTI - “L’Aifa ha autorizzato...
31/05/2021 - LXXV anniversario della nascita della Repubblica - Il prestigioso...
30/05/2021 - Arriva il SailGP e Ondabuena - mette in palio un corso di vela per...
27/05/2021 - RIAPRE IL TEATRO DEL FUOCO - “La riapertura del Teatro del Fuoco è un...
26/05/2021 - MARILISA MAGNO Commissario Pref. Foggia - Buon lavoro da parte del...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by