Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

Campo chiede a Mongiello di ritirare ricorso
La Dirigenza di Via Taranto contro la senatrice foggiana


di Gerardo Leone

Foggia, 9 gennaio 2013.

Non ha poi tutti i torti la senatrice foggiana, a presentare ricorso,  dopo essere stata messa alla porta da palazzo Madama, dalla Dirigenza regionale ha subito ancora una abuso da quei suoi dirigenti, che parlano di “Democrazia”, senza però conoscerne il significato, e pure di obbedire agli ordini, sentite cosa si inventano, quelli di Via Taranto, dopo  la reazione della  Mongiello contro il suo declassamento, che l’ha portata dal 13 al 15 posto per inserire uomini vicini a Bersani e Franceschini, nel cartello pugliese.

E a parlare anzi a scrivere alla stampa è il Segretario provinciale del PD foggiano Paolo Campo.

Ecco il testo:
Il ricorso presentato dalla senatrice Colomba Mongiello rispetto alla composizione della lista dei candidati alla Camera della Puglia non è assolutamente condivisibile e lo affermo a nome dell’intero Partito Democratico di Capitanata.

Il nostro partito, ad ogni livello territoriale, ha messo in campo uno sforzo enorme per ottenere la legittimazione democratica dei propri rappresentanti in Parlamento e promuovere qualità e meriti presenti nelle proprie file e nella società civile.

Oggi tutti noi dobbiamo essere fieri e orgogliosi dell’esito delle primarie e più che soddisfatti del lavoro svolto dalla Direzione nazionale, che ha saputo trovare un’equilibrata sintesi nella tutt’altro che semplice composizione delle liste.

Comprendo la delusione dei singoli, ma non condivido che partendo da questa si arrivi a trasformare un organismo di garanzia in un Tribunale chiamato a giudicare decisioni politiche, peraltro assunte all’unanimità.

D’altronde, il deliberato della Direzione regionale, a cui ho personalmente partecipato e contribuito, prevedeva l’inserimento in posizione eleggibile di almeno 2 personalità nazionali. Così è accaduto e lamentarsene a posteriori è scorretto.

Nel caso della senatrice Mongiello, l’attribuzione della 15° posizione nella lista della Camera le attribuisce amplissimi margini di eleggibilità e, francamente, non comprendo cosa abbia potuto scatenare una simile reazione nei confronti di Alberto Losacco e Ivan Scalfarotto, entrambi dotati della rappresentatività politica richiesta non solo dal regolamento per le candidature.

Non spetta a me dirlo, ma è corretto riconoscere ad Alberto Losacco la qualità del lavoro parlamentare svolto nella legislatura che si sta chiudendo, come ad Ivan Scalfarotto l’impegno profuso nell’affermazione dei diritti civili e nella partecipazione alla gestione del Partito Democratico.

Entrambi sono persone e politici stimabilissime, chiaramente riferibili al territorio pugliese, che non meritavano le parole spese nei loro confronti dalla senatrice Mongiello.

Per tutte queste ragioni, le ho chiesto di ritirare il ricorso e favorire la rapidissima chiusura di questa spiacevole parentesi polemica.


 
24/01/2023 - «No a emendamento ‘Salva piccoli comuni’» - Per il presidente Anci...
17/01/2023 - AL TEATRO DEL FUOCO ARRIVA CHIARA FRANCINI - SARA’ PROTAGONISTA AL...
21/12/2022 - NATALE IN CITTA’ 2022. -
21/12/2022 - ¡°Tutto il Vangelo ¨¨ qui¡± -
13/12/2022 - Il ‘nuovo’ Gargano: marchio unico, nuovi itinerari -
09/12/2022 - Laurea Specialistica o Magistrale in Psicologia - Il Master mira...
07/12/2022 - Rigenerazione dei “vuoti urbani' - Sottoscritto ieri sera un...
06/12/2022 - Il Potere della musica nella terapia riabilitativa - La prossima...
06/12/2022 - Zdenek Zeman La bellezza non ha prezzo - Venerdì 9 dicembre, ore 18,...
30/11/2022 - Sgarbi e la genialità di Pasolini e Caravaggio - Dal 2 al 4 dicembre,...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by