Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

Giù le mani dalle tasche dei foggiani!
Luigi Mirannda: No all'aumento dell'Imu sulla prima casa!


di L.M.

Foggia, 26 settembre 2012.

 

A breve le famiglie foggiane potrebbero subire un'ulteriore stangata. Il Comune di Foggia, infatti, starebbe valutando di aumentare l'aliquota Imu sulla prima casa, che potrebbe passare dal 4 per mille al 5 per mille. A denunciare il probabile aumento dell'Imposta municipale unica è il consigliere comunale dell'Unione di Centro e presidente dell’Associazione Qualità della vita Luigi Miranda «Il Comune di Foggia non può mettere ancora una volta le mani nelle tasche dei cittadini foggiani – spiega l'avvocato Miranda – che in questo modo sono costretti a pagare le scelte sbagliate e poco lungimiranti rinvenienti anche da passate scelte amministrative». Se l'Amministrazione comunale dovesse procedere all'aumento verrebbe meno a quanto dichiarato appena pochi mesi fa, ovvero che l'aliquota dell'Imu sulla prima casa non sarebbe stata ritoccata verso l’alto, anche perché quella sulle seconde case è già al massimo.  "Inoltre regge fino ad un certo punto la pur vera questione della Spending review, anche alla luce dell'inserimento di Foggia nel decreto Salva Cittá che dovrebbe essere approvato dal Consiglio dei Ministri e che dovrebbe aiutarci a scongiurare il dissesto finanziario  – fa sapere l’esponente dello scudocrociato. In realtà i mali di Palazzo di Città vengono da lontano, e come al solito a rimetterci saranno le famiglie che potrebbero subire un nuovo salasso. Oltre al danno si aggiunge la beffa; non solo ai foggiani in pochi mesi sono state aumentate le tasse, ma è diminuita anche la qualità e la quantità dei servizi comunali. Ed oggi ci troviamo di fronte una realtà – conclude l'avvocato Luigi Miranda – fatta di cittadini che giornalmente protestano sotto Palazzo di Città per la loro condizione di precarietà, ma anche di tantissima  altra gente,che vive silenziosamente una crisi profonda, a cominciare dai commercianti,per proseguire con i liberi professionisti, i piccoli artigiani gli operai!" Dobbiamo profondere ogni sforzo al fine di scongiurare che molti foggiani,giovani in particolare, abbandonino la nostra amata città! "


 
08/04/2021 - ORA O MAI PIU - Lettera di Carla Costantino, Segretario Generale...
06/04/2021 - CONFINDUSTRIA. Rieletto Michy De Finis - Il Consiglio ha anche...
06/04/2021 - Progetto di alternanza scuola lavoro - La Giunta delibera...
02/04/2021 - AUTISMOSOSTEGNO CONCRETO ALLE FAMIGLIE - della Regione Puglia verso...
02/04/2021 - AUTISMOSOSTEGNO CONCRETO ALLE FAMIGLIE - della Regione Puglia verso...
01/04/2021 - VACCINO ANTICOVID. AGGIORNAMENTO 1 APRILE - Le dosi somministrate...
31/03/2021 - Tulipani e nasi rossi, la “medicina” del sorriso -
26/03/2021 - Crescita di Confindustria Foggiana - L'europarlamentare Furore...
25/03/2021 - TUMORE ESOFAGO NON OPERABILE - Al Miulli trattato con successo con...
20/03/2021 - COVID-19 - COMUNE: DISPOSIZIONI UFFICIO MATRIMONI. - Considerata la...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by