Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

Foggia: Emergenza abitativa e abusivi
Longo (La Destra): il vizietto stalinista della sinistra di potere


di Redazione

Foggia, 3 settembre 2012.

La vicenda legata all’occupazione abusiva dei locali della cosiddetta “cittadella dei servizi” in Via Lucera,da parte di senza tetto,ha fatto registrare prese di posizioni ,da parte dell’universo variegato della sinistra,tutto sommato risibili e contraddittorie.
C’è chi,professionista non si sa a quale titolo,  ha invocato lo stato di polizia a difesa della proprietà privata,accusando,di fatto,il questore e la polizia di inefficienza;altri che,facendo rivoltare Ernesto Guevara,dalla tomba, suggeriscono cariche della polizia contro i senza tetto;Altri ancora,che pur presentandosi come associazioni civiche,con linguaggio vago e tendenzioso tipico del politichese più becero,adombrano sospetti di mandanti nella classe politica e burocratica.
Insomma quando la sinistra è all’opposizione la colpa è sempre di chi governa,terremoti ed inondazioni comprese;quando invece governa ed esercita il potere, la colpa è sempre degli altri e comunque,secondo un concetto caro a Stalin,non esistono emergenze e disservizi ma solo agitatori  che tramano nell’ombra e che aizzano le folle attraverso propaganda sovversiva.
Onestamente,ci si aspettava di più, da una sinistra,che a parole,ha sempre sostenuto i deboli ed i poveri,contro il potere costituito,condannando la repressione “sic et simpliciter”.
Piuttosto che abbozzare analisi politica e socio-culturale del contesto,dove si individuano cause di un fenomeno preoccupante e perverso,come quello delle occupazioni abusive di alloggi,ci si rifugia nel mito degli untori di manzoniana memoria:perché,secondo i palladini dell’amministrazione Mongelli,a Foggia non esiste l’emergenza abitativa,non esistono i disoccupati,non esistono i disservizi, ma solo i provocatori.
Sarebbe ora,ad esempio,che neo-comunisti che non studiano,professionisti in cerca di gloria con parentele con la dirigenza comunale , associazioni civiche,che lanciano inutili ed inservibili accuse vaghe e generiche a politici,facendo politica,nonchè neo assessori-pistoleri,si rendessero conto,che l’emergenza abitativa nasce,indipendentemente da “sobillatori nemici del popolo”,perché nel caso specifico:
-il centrosinistra,negli ultimi otto anni non ha costruito e consegnato nessun alloggio popolare ai bisognosi,creando immensa tensione abitativa ed immensi vantaggi all’edilizia privata;
-il centrosinistra ha rilasciato concessioni edilizie, con mostruose varianti urbanistiche a privati,che dovevano consegnare al Comune centinaia di alloggi popolari,che non sono mai stati consegnati e senza che mai nessuno li abbia mai messo in mora(167,Piani di recupero,Programmi di riqualificazione);
- circa un centinaio di alloggi rivenienti dal recupero Onpi di via Bari,non sono ancora stati consegnati agli aventi diritto,perché,il sindaco inerme spettatore,vi è una violenta guerra tra due dirigenti comunali,a causa della sparizione di circa 800.000 euro per collaudi ed opere finali;
       -il cantiere per case per anziani,con rimessa di fondi comunitari, per l’assegnazione di trenta alloggi,e abbandonato ai furti di ladruncoli ed alle intemperie,a causa di sciatteria amministrativa;
      -la graduatoria per l’assegnazione di alloggi popolari,pubblicata di recente,con espedienti e furbate viene regolarmente calpestata.
Insomma l’assenza di una politica abitativa da parte del centrosinistra,insieme ad una strisciante cultura del piagnisteo e dell’illegalità,non può che produrre episodi odiosi ed insopportabili,come quello dell’occupazione dei locali per l’assistenza ad handicappati di via Lucera.
Intanto,mentre l’amministrazione di Mongelli  brilla per assenza ed assordante silenzio,sulla vicenda si registra ancora  una volta un assurdo attacco al questore ed alle forze dell’ordine:fatto questo che  in momenti di  grande tensione sociale non giova certamente a quella coesione istituzionale utile alla soluzione di problemi,che essendo di natura esclusivamente sociale,dovrebbero essere tenuti lontani da speculazioni  elettorali ed interessi personali.


 
11/05/2022 - 'Ufficio Urbanistica di Foggia” - Emiliano e Maraschio totalmente...
09/05/2022 - INCAZZATI A NERO - La disoccupazione giovanile, gli abusi, il lavoro...
04/05/2022 - Olimpiadi delle Scienze Naturali - Il Liceo “A. Volta” di Foggia alle...
04/05/2022 - Gli auguri del Pres.Provincia a Giovanni Melillo - Gatta orgogliosi...
04/05/2022 - Tutela della produzione di olio Evo - Sicolo: “Vogliamo ringraziare...
28/04/2022 - ELIMINARE LE BARRIERE ARCHITETTONICHE - CERIGNOLA, OK ALL'UNANIMITÀ...
26/04/2022 - Storie di Giovani Vignaioli - Il 29 e il 30 maggio: 41 cantine...
11/04/2022 - “Donne Daune: incontro di mani e di terra”. - Luogo ancora silenzioso...
06/04/2022 - PNNR-FESR-FSC. - Quali prospettive per la Capitanata? Azioni e...
04/04/2022 - Campionati Italiani U15 Stile Libero di Lotta - La Lotta rappresenta...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by