Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

Bruno Longo risponde a Rauseo del PD
Prima di Invece di profferire accuse e farneticazioni avrwebbero fatto bene a studiare la materia


di B.L.

Foggia, 7 luglio 2012.

       In riferimento alla diffida prodotta dalla minoranza nei confronti: del sindaco Mongelli, dell’assessore regionale Barbanente, del presidente Vendola e di funzionari  comunali e regionali,circa l’illegalità ed illegittimità delle fasi propedeutiche al PUG,si riscontra una scomposta  reazione del Partito Democratico,che evidentemente tradisce uno grande interesse per l’edilizia,piuttosto che per una più corretta politica del governo del territorio,di cui parla anche il DRAG.
                                 A fronte: dell’indecoroso  fallimento Amica,ascrivibile anche e soprattutto ad una allegra gestione del PD;dello stato comatoso ed irreversibile dei conti comunali confermato dal responsabile dei servizi finanziari,Di Cesare,dai revisori dei conti dell’Ente e dalla Corte dei Conti,che,la settimana scorsa,con una ulteriore diffida, tenuta vergognosamente occultata ai consiglieri  comunali dal sindaco Mongelli,riduce letteralmente in pezzi il cosiddetto “piano di rientro” e con la Procura della Repubblica alle porte,il Partito Democratico invece di occuparsi  delle centinaia di licenziamenti che si profilano all’orizzonte e dello stato pietoso in cui versa la città,si compatta e si organizza con gli interessi della speculazione fondiaria ed edilizia,dimenticando cittadini e città.
                               Veramente incomprensibile e lacunosa appare poi la difesa  ad oltranza dell’operato del Sindaco Mongelli,che organizza una seconda riunione della conferenza di copianificazione a Bari,che come riportato nella diffida dell’opposizione, stride fortemente e contrasta con i principi stabiliti dalle leggi nazionali e regionali.
                             Invece di profferire accuse e farneticazioni normative e politiche,i dirigenti del PD avrebbero fatto bene a studiare la materia ed a fornire risposte puntuali agli altrettanti puntuali richiami  legislativi contenuti nella  succitata diffida dell’opposizione:repliche e risposte che  puntualmente non ci sono state perché non ci potevano essere,preferendo il solito linguaggio  vuoto e demagogico tipico di chi è stato colto con le mani nel sacco.
                           Con tipica ignoranza dei replicanti,viene  poi richiamata,senza nessun nesso logico con il PUG,la vicenda dei PRUSST,attraverso la quale, con affermazioni false e tendenziose,che non mancheranno di avere conseguenze extra politiche, si tenta di rimescolare le carte per giustificare atti amministrativi,quanto meno, illegittimi.
                            Ebbene è opportuno ricordare ai  due replicanti del Partito Democratico,che i  PRUSST,furono promossi dall’Amministrazione Provinciale di Antonio Pellegrino di centrosinistra insieme all’Amministrazione Comunale di Agostinacchio e da  decine di altri comuni ed Enti, allo scopo di formare un soggetto(San Michele-Daunia 2000) ricettore di ingenti risorse pubbliche per la strutturazione ed infrastrutturazione del territorio,con il coinvolgimento di soggetti privati ,che avrebbero dovuto contribuire,al programma, con grosse opere di urbanizzazione in cambio di varianti urbanistiche. Quando però il Ministero azzerò i finanziamenti sia l’Amministrazione Comunale di Foggia,che l’Amministrazione Provinciale e gli altri soggetti istituzionali,abbandonarono evidentemente il programma,nonostante pressioni speculative prodotte da noti ambienti imprenditoriali. Questi i fatti che ci appartengono.
                         I dirigenti del Partito Democratico devono invece spiegare,a proposito di opacità e poca trasparenza,come abbia fatto Mongelli a farsi approvare dal consiglio comunale Programmi ormai scaduti e privi di rilevanza pubblica con la storiella che dovevano servire a salvare le casse comunali,che non hanno mai salvato, e per giunta proprio a imprenditori della  sua cordata e artefici della sua campagna elettorale per l’elezione a  sindaco.
                       Sempre a proposito di trasparenza e buone pratiche amministrative,dove sono andati a finire i 7 milioni di euro promessi dai soggetti attuatori dei Prusst e di cui si è fatto portavoce il sindaco Mongelli in Consiglio Comunale?
                       A questi ed altri interrogativi si risponda in consiglio comunale,dove in pubblica seduta,si possa dibattere ed arrivare a determinazioni per l’effettivo sviluppo ed assetto territoriale della città e non rincorrere,con artefici e trucchetti da baraccone,esclusivamente la valorizzazione fondiaria e la speculazione edilizia.
                      Si riconferma la grave ma necessaria decisione,qualora la conferenza di copianificazione dovesse ugualmente tenersi,lunedì 9 luglio,in Bari,a dare seguito alla diffida,rivolgendoci alla Autorità Giudiziaria per esporre e denunciare le violazioni di legge evidenziate.    


 
24/09/2021 - Progetto SpinAbility: Gara di Orienteering - Potranno partecipare...
23/09/2021 - 'L'ANPI, l'Italia e la nostra democrazia' - strategie da mettere in...
21/09/2021 - L'AGESCI della zona Alto Tavoliere Nuovo Progetto - 'Rifugio del...
21/09/2021 - Musica Civica – Conversazioni tra suoni e parole - Torna al Teatro...
20/09/2021 - Per una scuola dell’affetto - Monsig. PELVI: Ero stato un bambino...
17/09/2021 - A Foggia il primo centro di Musicoterapia - Il progetto, promosso...
17/09/2021 - UN MESSAGGIO AI RAGAZZI APERTURA SCUOLA - Leo: Abbiate cura di voi...
10/09/2021 - “Pescato nel Golfo di Manfredonia” - “Mangia sano, Scegli il fresco,...
08/09/2021 - “Parliamo di (anti)mafia” - Ciclo di incontri e spettacoli teatrali...
06/09/2021 - RIUNITA COMMISSIONE INDAGINE SU CRIMINALITA' - E' stata evidenziata,...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by