Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

Il consigliere Longo contro-querela Mongelli
Il Consigliere di prima Foggia, dato mandato ai legali di produrre contro-querela cautelativa


di Gerardo Leone

Foggia, 20 aprile 2012.

 "Il consigliere Bruno Longo,in riferimento alle voci ed alle notizie di stampa circa “querele” che il sindaco avrebbe inoltrato nei suoi  confronti,ha dichiarato:” Il sindaco Mongelli sulle tristi vicende amministrative  della città di Foggia non è in grado di querelare nessuno,essendo il primo responsabile di un disastro civico,che fa piangere e ridere,ormai,tutta la nazione,essendo diventati la barzelletta politico-amministrativa d’Italia ,a causa,tra gli altri,,degli ultimi posti conquistati in tutte le classifiche di vivibilità".
Inizia così la nota del consigliere comunale Bruno Longo inviata alla stampa, e continua:
"Dalla risibile vicenda,se vera,emerge tuttavia un dato:Mongelli si aggrappa ormai ad un estremo ed inutile tentativo per far tacere l’azione di denuncia e di protesta intrapresa,al fine di mettere a conoscenza la città delle numerose illegalità ed illegittimità dei tanti atti amministrativi a favore dei soliti palazzinari,che hanno affossato l’economia del territorio".

Il sindaco Mongelli dovrebbe auto-querelarsi, continua Longo, piuttosto,solo per fare qualche esempio:
a) per le sue cause di incompatibilità,secondo legge,alla  carica di Sindaco per le vicende legate alla   vergognosa speculazione del piano di edilizia 167;
b) per i suoi evidenti conflitti di interessi riguardo la cessione di suoli pubblici, assegnati a suoi familiari,a privati imprenditori;
c) per avere votato in aula delibere che hanno riguardato e favorito la sua famiglia.

    Conoscendo,tuttavia,la sua invidiabile faccia tosta,per aver inscenato una  squallida farsa mediatica,durante l’ultimo consiglio comunale,si consiglia al sindaco di denunciare l’intera cittadinanza ,che,si intuisce, quotidianamente usa nei suoi confronti epiteti ben peggiori di quelli da lui evidenziati nella riunione consiliare di ieri.

     Tuttavia,se vera la notizia,si è in speranzosa  e positiva attesa di essere convocato dalla magistratura,per meglio specificare,eventualmente,tutta le vicende illegali , tutti i comportamenti vergognosamente clientelari e tutti i favoritismi perpetuati dalla sua singolare ed incompetente azione politico-amministrativa.

   Sin dalla giornata odierna,termina Longo, in attesa di verificare la notizia e di leggere l’eventuale testo della querela,si è dato mandato ai legali di produrre contro-querela cautelativa,sulla base delle voci e delle notizie di stampa, nei confronti del sig. Giovanni Mongiello,sindaco di Foggia.

 


 
09/06/2021 - AGORA' RACCONTA IL GARGANO - Giovedì 10 giugno, dalle ore 8, le...
07/06/2021 - Fibrillazione Atriale isolata - eseguiti in Casa Sollievo due...
04/06/2021 - UNA “BOMBA ECOLOGICA” - STA PER ARRIVARE NEL COMPRENSORIO DI...
03/06/2021 - I GIOVANI INCONTRANO LE IMPRESE - All’Altamura va in scena...
02/06/2021 - “La guerra delle ciliegie si vince solo unendosi” - “Comprensibile la...
01/06/2021 - AL VIA IN PUGLIA LE VACCINAZIONI ADOLESCENTI - “L’Aifa ha autorizzato...
31/05/2021 - LXXV anniversario della nascita della Repubblica - Il prestigioso...
30/05/2021 - Arriva il SailGP e Ondabuena - mette in palio un corso di vela per...
27/05/2021 - RIAPRE IL TEATRO DEL FUOCO - “La riapertura del Teatro del Fuoco è un...
26/05/2021 - MARILISA MAGNO Commissario Pref. Foggia - Buon lavoro da parte del...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by