Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

Olio tunisino, i problema delle nostre nefandezze
Ogni anno importiamo, sotto la complicità delle istituzioni tonnellate d0olio


di Redazione

Bari, 4 febbraio 2016.

“Le 35.000 tonnellate di olio tunisino che si aggiungono ogni anno alle 57.000 t già accordate in Europa  sono la foglia di fico per coprire le nefandezze di casa nostra sull'olio extravergine italiano.” Queste le dichiarazioni del consigliere agronomo M5S Cristian Casili in merito alle polemiche sollevate dalla decisione dell’UE di importare l’olio tunisino a dazio zero: “Ogni anno importiamo, sotto la complicità delle istituzioni e delle associazioni di categoria,  tonnellate di olio - prosegue il consigliere salentino - proveniente da Spagna, Grecia, Siria, Marocco, Turchia, Tunisia. Politica ed associazioni che, salvo ringraziare gli organi inquirenti per la scoperta di una partita di olio contraffatta, nulla fanno per porre fine allo sciacallaggio che subiscono i produttori onesti di Puglia che producono il miglior olio extravergine del mondo. E pensare che in tutto questo disordine di un sistema delinquenziale dovuto alla estrema industrializzazione  del comparto olivicolo, c'è chi vorrebbe proporre gli stessi modelli spagnoli al Salento su cui grava già la iattura del disseccamento degli ulivi.” Secondo Casili l'olivicoltura pugliese puó ancora salvarsi se ritorna ad essere “una olivicoltura a misura d'uomo e abbandona modelli superintensivi che nulla hanno a che vedere con le caratteristiche eterogenee dei nostri  territori.”
La politica nazionale e locale secondo il pentastellato, dovrebbe difendere un comparto così importante iniziando ad investire su modelli di tracciabilità snelli ed efficaci che, attraverso le università e i laboratori locali, contemplino un utilizzo più diffuso delle analisi molecolari che servono a scovare le nazioni e le regioni di provenienza.
Ma anche la Regione Puglia deve dare il proprio contributo: “la Puglia deve investire più risorse per aiutare le piccole imprese di trasformazione che puntano sulla tradizione e la qualità, penalizzando le grosse strutture di trasformazione che puntano su varietà alloctone e sistemi di produzione industriali. La Regione Puglia, se non vuole diventare il porto delle frodi europee, - conclude Casili -  riparta immediatamente da tutti quei produttori onesti che producono i migliori oli extravergini del mondo e tenga lontana la Spagna e coloro che vogliono distruggere il Germoplasma locale per sostituirlo con cultivar che nulla hanno a che vedere con la nostra storia.”


 
24/01/2023 - A Orsara il corso di alfabetizzazione informatica - Le lezioni...
24/01/2023 - “No allo “scudo penale” per l’ex ILVA” - Appello ai parlamentari “Non...
13/12/2022 - LUCIANA PIOMELLI NUOVO SEGRETARIO COMUNALE - il Sindaco avv....
13/12/2022 - Legambiente Puglia e Hope Group - Per una transizione energetica...
13/12/2022 - NATALE IN CITTA’ 2022 A SAN SEVERO - MARTEDI’ 13 DICEMBRE IL TEATRO...
06/12/2022 - IL NATALE DI MICKY SEPALONE E ANGELA PIAF - L’8 DICEMBRE PRIMA TAPPA...
06/12/2022 - Bando Master II livello UNIFG Psicologia - Obiettivi formativi
28/11/2022 - La Scuola dei Mestieri - al Villaggio Don Bosco: nuovo corso...
28/11/2022 - Imaugurato a Peschici nuovo Istittuto Comprensivo - “G. LIBETTA”...
28/11/2022 - A Rodi, il Gargano in marcia al fianco delle donne - Insieme gli 8...
28/11/2022 - Campionato Italiano di Pankration - Successo del'Artagon di Foggia...
28/11/2022 - SAN SEVERO: VIA GLI INTERVENTI DI POTATURA - degli alberi lungo le...
23/11/2022 - UN FESTIVAL PER PROMUOVERE GIOVANI ARTISTI - per ricordare un...
19/11/2022 - MOSTRA CANOSA PRESEPI 24 EDIZIONE 2022 -
19/11/2022 - Sinergie e momenti di confronto - Torna a Parcocittà “La Settimana...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by