Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

Eguaglianza, Legalità, Diritti.
Nasce il 'Progetto Foggia'per la volontà di un gruppo di persone con espereienze differenti


di Gerardo Leone

Foggia, 8 aprile 2015.

Si è tenuta, ieri martedì 07 aprile, presso la Sala della Giunta provinciale di Palazzo della Dogana, nella città di Foggia, la conferenza stampa di presentazione dell'Associazione "Progetto Foggia – Eguaglianza Legalità Diritti", alla presenza dei soci fondatori: Giovanna Belluna Panunzio, Carine Bizimana, Maria Belluna, Francesca Campagna, Michele Sisbarra, Antonio Belluna, Dimitri Lioi.

Durante la presentazione sono stati molteplici ed attuali i temi affrontati: si è parlato dei diritti delle persone migranti e delle persone omosessuali e transessuali, di legalità e degli ennesimi atti di furto e violenza contro numerosi esercizi commerciali in città, di educazione alla legalità soprattutto per quanto riguarda i minori. Giovanna Belluna Panunzio ha portato un suo commosso messaggio di saluto, invitando i commercianti e gli imprenditori vessati ad unirsi a lei in questo nuovo percorso per la legalità. Nella sala della Giunta della Provincia di Foggia erano presenti la vedova e le figlie di Giovanni Panunzio, l'imprenditore che si ribellò al racket pagando con la vita il proprio gesto, e che è stato riconosciuto dallo Stato quale Vittima di mafia.

Hanno preso parte all'evento la Consigliera di Parità della Provincia di Foggia, Antonietta Colasanto, e l'Assessore all'Istruzione del Comune di Foggia, Gabriella Grilli, le quali hanno salutato con grande favore la nascita di Progetto Foggia, assicurando una proficua collaborazione per le attività che la nuova associazione porterà avanti sul territorio. Allo stesso modo, ha portato il suo saluto Maria Rosaria Di Spirito, Presidente di Agedo Foggia "Gabriele Scalfarotto".

Progetto Foggia, di cosa parliamo:

L’associazione Progetto Foggia nasce per la volontà di un gruppo di persone, provenienti da esperienze differenti tra loro nel campo dell’associazionismo, quello delle associazioni lgbti, delle associazioni di persone migranti o quello legato ai temi della legalità.
Progetto Foggia si propone di agire nel territorio della Capitanata, per offrire il proprio contributo al contrasto delle discriminazioni contro le persone migranti o richiedenti asilo, contro le persone omosessuali e transessuali e per il contrasto dei fenomeni di criminalità organizzata, soprattutto quello legato al racket.

Parole chiave:

Sono tre le parole chiave che configurano l’identità e la sintesi degli scopi dell’associazione: eguaglianza, legalità e diritti:
• l’eguaglianza, alla quale si ricollegano le pari opportunità e la valorizzazione delle differenze tra le persone;
• la legalità, con un particolare accento sull’educazione alla legalità, quale lotta per il contrasto della criminalità organizzata e dell’illegalità diffusa, nonché quale rispetto e pratica delle leggi e quale esigenza fondamentale per garantire la coesione sociale e le pari opportunità per tutte e per tutti;
• i diritti, quali strumenti necessari per garantire eguaglianza e legalità e tutelare, in tal modo, le persone che, comunemente, definiamo come socialmente svantaggiate.
Tutto questo per contribuire alla costruzione di una comunità fondata maggiormente sul rispetto dell’alterità e della solidarietà sociale.

Modalità di azione:

Gli obiettivi associativi saranno perseguiti attraverso svariate modalità di azione:
• attività di formazione e di disseminazione di saperi specifici, dirette alla nostra comunità territoriale;
• contrasto degli stereotipi xenofobi, omotransfobici ed eterosessisti, nonché con il contrasto di quella incultura sociale che si configura quale strisciante adesione e sostegno ai fenomeni di illegalità, di sopraffazione e di corruzione amministrativa;
• stretta collaborazione con le realtà istituzionali della Capitanata e con le altre associazioni affini presenti sul territorio;
• attività di monitoraggio e contrasto delle forme di discriminazione e violenza contro le persone migranti e le persone lgbti, nonché tutela, anche processuale, delle vittime di mafia e del racket;
• la partecipazione all’erogazione di servizi sociali sul territorio.


 
11/05/2022 - Festival Giornalisti del Mediterraneo -
11/05/2022 - Joy Music Project on Broadway - Dopo due anni anni di STOP sul palco...
26/04/2022 - Oggi presidio di protesta alla sede Leonardo - FILCAMS e FIOM...
26/04/2022 - 1 Maggio| Torna la Benedizione degli Animali - Dopo due anni torna in...
06/04/2022 - “Festa del mare: ' - Campionamento di microplastiche in mare sarà...
06/04/2022 - Pasqua di passione per Vico del Gargamp - A Pasqua in diretta tv il...
30/03/2022 - “Casa Romantika' - Clownerie, mimo, musica e immaginazione per...
30/03/2022 - Tornano le Uova di Pasqua dell’AIL - tornano a colorare di speranza i...
28/03/2022 - “Lo Psicologo Scolastico' - Indagine conoscitiva nelle Scuole della...
28/03/2022 - Il progetto “EduCare Sampei' - nato per soddisfare i bisogni speciali...
24/03/2022 - Contemporanea Galleria d'Arte a Foggia - mostra dedicata al celebre...
18/03/2022 - COMPRENDERE E PROMUOVERE L'INTELLIGENZA -
16/03/2022 - “No to war, yes to life” - Maria Aida Episcopo: “ Attraverso lo...
15/03/2022 - Gara di Matematica a squadre miste - il Liceo scientifico “A. Volta”...
15/03/2022 - ‘La Terra’, - omaggio teatrale al coraggio di Giovanni Panunzio e...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by