Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

Libando: Di Terra di mare
Quando le polemiche sui social diventano invenzioni di identità altrui


di Modesta Raimnondi

Foggia, 21 dicembre 2019.

Le precisazioni di Modesta Raimondi:

Gentile redazione
leggiamo con sgomento dell'attenzione che alcuni giornali hanno riservato ad una polemica che nella nostra città si è scatenata sui social.
Sono l'addetto stampa dell'associazione di Terra di Mare che si occupa dell'organizzazione dell'evento Libando. Ed è stato proprio un nostro comunicato stampa per il lancio della manifestazione, il testo incriminato da cui sono state estrapolate, e arbitrariamente interpretate, alcune righe. Righe che parlavano di come «Libando a Natale rappresenta un’occasione preziosa per scendere in strada e stare con gli altri, mangiando all’aperto così come piace alla cultura mediterranea, nella ricerca di cibi che raccontano una parte del nostro passato. Si, perché Libando è anche l’occasione per consumare pietanze che hanno perso centralità nelle nostre case, dal momento che l’evoluzione della figura femminile ha inevitabilmente comportato anche una mutazione dei consumi e del tempo da dedicare alla cucina. E Libando resta proprio questo: un osservatorio per studiare la società e il tempo che passa e la trasforma, attraverso la lente di ingrandimento rappresentata dal cibo».
Dunque è questa la parte del comunicato da cui è stato estrapolato e arbitrariamente interpretato il testo, in una scelta che probabilmente è convenuta a chi l’ha messa in atto. Un testo reinterpretato e poi vituperato di cui è stata fornita una vera e propria “indicazione di lettura”.
Sono una donna e faccio l’addetto stampa per una donna che con la sua associazione “di Terra di mare” da sempre opera nel campo dell’animazione e della organizzazione del tempo libero. Siamo mamme, lavoratrici e dividiamo il tempo tra figli, casa, cucina e un impiego che occupa gran parte della nostra giornata. Conosciamo il prezzo del nostro impegno e ne riconosciamo la soddisfazione.
Rivendichiamo però anche il diritto di un uso neutro delle parole che, in questo caso, ambivano semplicemente a porre come soggetto il “cibo del passato”, così come è chiaramente scritto. Un cibo che talora non si consuma nelle nostre case, e che l’associazione di Terra di mare laboriosamente ricerca così tanto, che una delle passate edizioni fu intitolata proprio “Cucina madre”, al fine di valorizzare le mani e la sapienza femminili che (da sempre) creano il calore familiare anche e soprattutto attraverso la tavola.
A diventare oggetto di una polemica maschilista e retrograda dunque non ci stiamo. E condanniamo con forza i titoli che, tra virgolette, riportano sintesi arbitrarie che, così poste, sembrano provenire da noi.
Che la Storia e il costume femminile si siano evoluti è oggetto di studi e ricerche, e non capiamo perché tratteggiarne una sintesi in modo neutro, al fine di mettere al centro il cibo del passato, debba diventare oggetto di un attacco contro noi donne e il nostro lavoro.
Riteniamo dunque che la rete e la sua voglia di semplificazione, la brama di traffico su alcune pagine personali (al fine di avere più clic e quindi maggiori pubblicità o iscritti, nel pieno rispetto del nuovo dio algoritmo), oltre ad un malcelato protagonismo di alcuni, abbiano creato un mostro. Un mostro chiamato fake-news. Perché è di questo che si tratta: della trasformazione arbitraria di un contenuto che, da neutro, diventa attribuzione di una presa di posizione contro l’evoluzione della donna, con tanto di virgolettati attribuiti a chissà chi, al fine di fare un attacco strumentale a persone che non si sa più come contestare.
Vi prego di dare spazio di replica alle nostre parole, dal momento che da tre giorni stiamo subendo attacchi di ogni tipo. E quando le persone diventano folla animata da un pensiero cattivo e unico, che perde i contorni man a mano che si allarga, la verità impone di essere ascoltata.
 
L’addetto stampa Di terra di mare
Modesta Raimondi


 
13/12/2022 - “PSICOLOGIA SCOLASTICA E DEL BENESSERE” - BANDO DI AMMISSIONE AL...
06/12/2022 - MERIDIONALI PER REINTRODURRE IL CREDITO D’IMPOSTA - Introdotto con...
23/11/2022 - “Taglio RDC, conseguenze pesanti per San Severo - Il Sindacato...
23/11/2022 - Donne. Occupate di meno e meno pagate - per l'eliminazione della...
19/11/2022 - Mettiamo la famiglia e i bambini al centro - Le associazioni inviano...
11/11/2022 - MOSTRA “PIER PAOLO PASOLINI 1922-2022” - Si è tenuta nella Sala della...
08/11/2022 - RAFFORZAMENTO DELLE ATTIVITA’ DI PREVENZIONE - AI FINI...
29/10/2022 - La mancata destagionalizzazione e i rincari - I beni energetici...
26/10/2022 - Manfredonia, Congresso Spi - Assemblea congressuale del Sindacato...
05/10/2022 - Crisi comparto vitivinicolo - ): “Subito aiuti regionali agli...
23/09/2022 - QUALITA’ ED EFFICIENZA IN PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - PARTITE LE...
29/08/2022 - Siccità, irrigazioni di soccorso - aumenti dell’energia elettrica: il...
29/08/2022 - Trullo 227_Emergenze_arte - Opening 3 | 4 Settembre 2022 dalle ore...
26/08/2022 - L’estate ‘zero’ del Gargano:movida senza incidenti - Divertimento ma...
26/08/2022 - Nuovi libri, finanziata la Biblioteca di Carlantin - Ministero della...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by