Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

L'arte contemporanea dialoga con l’archeologia
Succede a Bovino. Scoperta memoria/ il futuro precedente è il titolo della mostra/evento


di Sergio Imperio

Bovino, 9 agosto 2012.

Scoperta memoria/ il futuro precedente è il titolo della mostra/evento che si inaugura domenica 12 agosto (ore 20.00) presso il Museo Civico Archelogico di Bovino (FG). Protagonisti gli artisti Hewa (Giada Di Brisco e Sinuhe da Foggia. In mostra opere pittoriche, sculture ed installazioni appositamente selezionate per l’occasione. L’arte contemporanea in dialogo con la ricca collezione di reperti di epoca romana e medievale custoditi d nel museo. Ma la suggestione più grande sarà data dallo scambio creativo tra le opere contemporanee e il gruppo si sculture del periodo Eneolitico (seconda metà del III millennio). Le affascinanti e misteriose Steli Daunie di cui il Museo di Bovino è naturale custode. “Una mostra/evento – si legge nella presentazione -   che sul filo della visionarietà dei due artisti unisce segni contemporanei a testimonianze arcaiche. Un dialogo tra archeologia e arte contemporanea intorno al tema della Memoria. Uno spazio di privilegio dove la Memoria ha senso se condivisa. Questa esposizione è appunto un invito alla condivisione, ad un viaggio di ri-scoperta. Non una mutazione ambientale ma percettiva, cognitiva. L’arte contemporanea a colloquio con quella primitiva genera narrazioni di una forza creatrice antica ma attuale, ancestrale e nuova al contempo. Con un linguaggio diretto, potente, chiaro, universale che svela le nostre inconfondibili radici, l’incontrovertibile nostra appartenenza alla storia, all’arte. Appartenenza al genius loci inteso come luogo da abitare, frequentare interagendo con le sue identità. Le antiche testimonianze e le tracce contemporanee aprono un imprevisto presente di ri-scoperta dell’uno e del molteplice; della fissità e del divenire per trasformare l’estraneità in partecipazione. Qui vivono manufatti dal valore e significato spesso misteriosi ma certo non reliquie di un mondo perduto. Qui respirano testimonianze che invitano a sperimentare, inventare: a scoprire la memoria appunto. Non è più all’avanguardia che affidiamo il nostro sguardo verso l’altrove ma ad un tempo un cui è già inscritto il nostro futuro/precedente.”
Alla inaugurazione presenzieranno il Sindaco Michel Dedda, l’Assessore alla Cultura Miche Le Noci e il Presidente dell’Archeoclub d’Italia-Sezione di Bovino Annunziata Roccotelli.
La mostra  patrocinata dal Comune di Bovino e dall’Archeoclub d’Italia-Sezione di Bovino  a cura degli artisti rimarrà aperta ad ingresso libero fino al 31 agosto.


 
07/02/2023 - Carlantino, Forum comunale: la giunta risponde - Incontro pubblico...
13/12/2022 - “PSICOLOGIA SCOLASTICA E DEL BENESSERE” - BANDO DI AMMISSIONE AL...
06/12/2022 - MERIDIONALI PER REINTRODURRE IL CREDITO D’IMPOSTA - Introdotto con...
23/11/2022 - “Taglio RDC, conseguenze pesanti per San Severo - Il Sindacato...
23/11/2022 - Donne. Occupate di meno e meno pagate - per l'eliminazione della...
19/11/2022 - Mettiamo la famiglia e i bambini al centro - Le associazioni inviano...
11/11/2022 - MOSTRA “PIER PAOLO PASOLINI 1922-2022” - Si è tenuta nella Sala della...
08/11/2022 - RAFFORZAMENTO DELLE ATTIVITA’ DI PREVENZIONE - AI FINI...
29/10/2022 - La mancata destagionalizzazione e i rincari - I beni energetici...
26/10/2022 - Manfredonia, Congresso Spi - Assemblea congressuale del Sindacato...
05/10/2022 - Crisi comparto vitivinicolo - ): “Subito aiuti regionali agli...
23/09/2022 - QUALITA’ ED EFFICIENZA IN PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - PARTITE LE...
29/08/2022 - Siccità, irrigazioni di soccorso - aumenti dell’energia elettrica: il...
29/08/2022 - Trullo 227_Emergenze_arte - Opening 3 | 4 Settembre 2022 dalle ore...
26/08/2022 - L’estate ‘zero’ del Gargano:movida senza incidenti - Divertimento ma...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by