Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

Arresti nell' Operazione 'Pinocchio'
La Guardia di Finanza


di Clem. Par.

Lucera, 1 giugno 2012.

In esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare emessa dal g.i.p. del tribunale di Lucera, dottor Severino Antonucci in data 25/05/2012, la tenenza della guardia di finanza di Lucera ha eseguito l’arresto di quattro pusher lucerini:

Sabatino Raffaele alias “pinocchio” di anni 25, attualmente disoccupato, gia’ noto alle forze dell’ordine per reati di associazione a delinquere finalizzata alla ricettazione, condanna per furto aggravato;

Uzzi Marco osea alias “a zampana” di anni 20 attualmente disoccupato, già arrestato in passato per spaccio di sostanze stupefacenti;

Ricci Antonio alias “squaccetto” di anni 24, imbianchino, con precedenti per truffa e già condannato per spaccio di sostanze stupefacenti;

Ricci Alessandro alias “u patanar” di anni 26, procacciatore d’affari, già condannato per le fattispecie di lesioni, accensioni, estorsione, armi, rapina e furto aggravato.

Il reato contestato e’ la detenzione, ai fini di spaccio, di sostanze stupefacenti del tipo hashish e cocaina (art. 73 d.p.r. 309/1990).

La misura cautelare e’ stata disposta all’esito di complesse indagini coordinate dalla procura della repubblica di lucera, iniziate lo scorso ottobre.
Nel corso dell’attività di controllo economico del territorio i finanzieri avevano notato che alcuni degli indagati conducevano un tenore di vita al di sopra delle possibilità consentite dai redditi dichiarati. infatti, i soggetti colpiti dalle misure cautelari ufficialmente non svolgevano alcuna attivita’ lavorativa.
L’operazione delle fiamme gialle evidenzia l’attualita’ del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nel territorio di Lucera: sia quello più remunerativo della cocaina che quello delle cosiddette droghe leggere - hashish e marijuana che, sebbene immesse sul mercato a prezzi più accessibili, contribuiscono ad alimentare le casse della criminalità organizzata locale.  
La spregiudicatezza degli spacciatori, tutti legati alle principali famiglie criminali locali, hanno condotto nel tunnel della tossicodipendenza diverse persone, i cui disastrosi effetti si ripercuotono soprattutto sulle famiglie 


 
13/12/2022 - “PSICOLOGIA SCOLASTICA E DEL BENESSERE” - BANDO DI AMMISSIONE AL...
06/12/2022 - MERIDIONALI PER REINTRODURRE IL CREDITO D’IMPOSTA - Introdotto con...
23/11/2022 - “Taglio RDC, conseguenze pesanti per San Severo - Il Sindacato...
23/11/2022 - Donne. Occupate di meno e meno pagate - per l'eliminazione della...
19/11/2022 - Mettiamo la famiglia e i bambini al centro - Le associazioni inviano...
11/11/2022 - MOSTRA “PIER PAOLO PASOLINI 1922-2022” - Si è tenuta nella Sala della...
08/11/2022 - RAFFORZAMENTO DELLE ATTIVITA’ DI PREVENZIONE - AI FINI...
29/10/2022 - La mancata destagionalizzazione e i rincari - I beni energetici...
26/10/2022 - Manfredonia, Congresso Spi - Assemblea congressuale del Sindacato...
05/10/2022 - Crisi comparto vitivinicolo - ): “Subito aiuti regionali agli...
23/09/2022 - QUALITA’ ED EFFICIENZA IN PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - PARTITE LE...
29/08/2022 - Siccità, irrigazioni di soccorso - aumenti dell’energia elettrica: il...
29/08/2022 - Trullo 227_Emergenze_arte - Opening 3 | 4 Settembre 2022 dalle ore...
26/08/2022 - L’estate ‘zero’ del Gargano:movida senza incidenti - Divertimento ma...
26/08/2022 - Nuovi libri, finanziata la Biblioteca di Carlantin - Ministero della...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by