Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

Con la Telemedicina la sfida parte dalla Puglia


di Redazione

Bari, 9 novembre 2019.

“La Rete Infarto miocardico e la Telecardiologia Emergenza Urgenza è una delle eccellenze sanitarie della nostra regione. Sinora sono state effettuate, dall’ottobre 2015 ad oggi, circa 700.000 prestazioni (200.000 prestazioni quest’anno) con 140.000 cittadini pugliesi salvati da Infarto miocardico (il 25%) e da aritmie minacciose per la vita (75%). Abbiamo messo su l’Infarct Network, una rete territoriale regionale di nodi strutturali e ambulanze attrezzate finalizzate ad un intervento pronto ed appropriato nelle prime fasi di infarto. Ma la sperimentazione con la Telemedicina in Puglia non finisce qui. Abbiamo sempre pensato che fosse un asse prioritario per lo sviluppo di una sanità “vicina” al paziente”.
Così il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha inteso fare il punto sullo stato dell’arte in Puglia della Telemedicina, e della Telecardiologia in particolare. Numeri importanti e progetti di sperimentazione molto innovativi resi possibili dalla creazione di un Centro regionale di Telemedicina guidato dal dott. Ottavio Di Cillo, già direttore della Cardiologia d’urgenza del Policlinico di Bari, ora direttore dell’Area E-Health Aress Puglia.
“Lo sviluppo della Telemedicina – ha aggiunto Emiliano – rientra perfettamente nella nostra logica di rafforzare il territorio per poter restituire agli ospedali, sempre più specializzati, quel ruolo di “luoghi nei quali si curano gli acuti”. I progressi poi nelle tecnologie applicate alla medicina, rendono il ricorso alla Telemedicina una scelta sempre meno eludibile da parte del sistema sanitario. È una opportunità in grado di intrecciare diverse esigenze, a partire da quelle dei pazienti per finire a quelle anche economiche. L’integrazione tra ospedale e territorio, attraverso la Telemedicina, può essere veicolo di grossi risparmi. Una strada, quella intrapresa, che non solo sta dando questi importanti risultati ma che si fonda su procedimenti amministrativi corretti e legittimi”.
“Tra i progetti che stiamo sperimentando in Puglia – ha aggiunto il dott. Ottavio Di Cillo direttore dell’Area E-Health Aress Puglia – c’è quello molto interessante che riguarda la Dislipidemia familiare e la prevenzione degli infarti miocardici in età giovanile. Da sei mesi, d’intesa con il Dipartimento Prevenzione Asl Taranto ed i medici di famiglia della Asl Bari, in due paesi del barese, Conversano e Putignano, abbiamo controllato con un semplice esame del sangue che studia l’assetto lipidico, 1500 pazienti giovani. Gli infarti miocardici in età giovanile (nel 10% nei maschi ed nel 13% nelle femmine) riconoscono infatti una dislipidemia familiare misconosciuta. Sinora al 5% dei soggetti esaminati è stata riscontrata una dislipidemia misconosciuta e pertanto trattati per prevenire l’insorgenza infartuale”.
Un altro progetto di Telemedicina coinvolge il paziente cronico. L’aspettativa di vita dei cittadini infatti si sta alzando con conseguente aumento delle patologie cronico/degenerative.
“Il progetto Care Puglia sulla cronicità – ha spiegato Di Cillo - utilizza il fascicolo sanitario elettronico come infrastruttura tecnologica di condivisione dei documenti clinici dei soggetti che firmano il patto di cura con il proprio medico di medicina generale. La piattaforma tecnologica consente di interfacciare svariate tipologie di dispositivi medici per la misurazione di parametri clinici o l’esecuzione di test strumentali (ECG, esami di laboratorio, esami pneumologici, etc.). I dati e le informazioni cliniche del paziente sono organizzati su di una piattaforma unica ed esposti al personale preposto mediante cruscotti grafici intuitivi, strumenti di analisi e sistemi di alert. Il paziente diventa il fulcro del sistema. Attorno a lui ruotano tutti i servizi sanitari”.
 


 
28/07/2021 - LA VENERE DEI MISTERI - Emily Cabor , una grande artista di casa...
11/07/2021 - Noi uniti nella solidarietà -
28/06/2021 - Sostenibilità della filiera vitivinicola -
23/06/2021 - Ondabuena Teleperformance -
04/06/2021 - IL GRANDE PABLITO -
31/05/2021 - AFFIDAMENTO DI MINORI AI CENTRI DIURNI - «Bene gli stanziamenti...
27/05/2021 - Settimana Nazionale della Sclerosi Multipla - l’IRCCS Casa Sollievo...
17/05/2021 - SPRINT LAB: Hackathon Copernicus 2021 -
11/05/2021 - AGRICOLTURA. Incontro per l'Enfiteusi - L'Abbate: fino alla...
29/04/2021 - Controlli rischio è di penalizzare i piccoli pesca - “Il testo del...
25/04/2021 - Agevolazione fiscale per il Sud Italia -
19/04/2021 - AGRICOLTURA: ESTESA SINO A 10 ANNI I PRESTITI -
16/04/2021 - SQUADRONE D’ASSALTO. LA CASARANO RALLY - Da diversi anni ormai...
12/04/2021 - Finanziamemti agevolati per le Imprese - A partire dal 23 aprile...
01/04/2021 - Impegni del Governo riguardo le agroenergie -

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by