Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

NoTrivelle, Introna convoca il movimento.
'Il 13 un documento nelle mani di Renzi' lo afferma il Presidente del Consiglio regionale


di Redazione

Bari, 5 settembre 2014.

“Non ci stancheremo di ripeterlo, il vero oro nero della Puglia sono i nostri mari puliti, le spiagge, la pesca, l’economia marittima, sarebbe gravissimo trasformare le acque cristalline dell’Adriatico e dello Ionio in una  sconfinata piattaforma petrolifera”. L’opzione sblocca-trivelle nella bozza del decreto “Sblocca Italia” del Governo nazionale non condiziona il presidente del Consiglio regionale pugliese Onofrio Introna, che chiama a raccolta gli stati generali dell’associazionismo ambientalista anti-Triv, per opporre ancora una volta, dice, “un coro di “NO” della Puglia alle sirene del petrolio che sembrano affascinare il Governo Renzi”.
Lo schema di provvedimento governativo sottrae alle Regioni anche il minimo potere di veto sulla ricerca e prospezione di idrocarburi. “Quello che vale per i pozzi di petrolio e gas naturale sulla terraferma, Basilicata compresa, vale anche per i giacimenti sottomarini”.
Il rischio di vedere sorgere torri dal mare si fa concreto e per Introna rende indispensabile mobilitare il fonte unitario che vede schierati dalla stessa parte Istituzioni e cittadini in Puglia. “Tanto il Consiglio regionale, sempre compatto nel NO alle trivelle, che un volontariato ambientalista generoso e disinteressato devono ora affrontare insieme - fa notare il presidente del Consiglio - la minaccia sottintesa nelle disposizioni dello “Sblocca Italia”, che espropriano le Regioni di qualsiasi ruolo in materia e di fatto aprono la strada all’aggressione all’ecosistema marino dello Ionio e dell’Adriatico, ignorando le preoccupazioni dei cittadini che da anni scendono in piazza per difendere il proprio mare”.
Su questo tema, giovedì 11 settembre, alle 11, nella sala Guaccero del palazzo del Consiglio regionale, a Bari, saranno convocati Legambiente e i rappresentanti dei movimenti NO petrolio sì energie rinnovabili e delle associazioni ambientaliste che si oppongono alle trivelle.
“Chiamo a raccolta i responsabili dei vari coordinamenti - conclude Introna - per una valutazione congiunta del pericolo insito in questa liberalizzazione che somiglia ad un esproprio coatto. Verificheremo le iniziative da adottare. La nostra battaglia per tenere lontane le trivelle dai mari continua. Resta uno degli argomenti prioritari che la Puglia porrà con forza sui tavoli nazionali e internazionali. L’incontro servirà a anche a predisporre un documento unitario, che mi impegno a consegnare al presidente Renzi in occasione della sua presenza in Fiera”.


 
24/01/2023 - A Massafra nasce il “Giardino dei Giusti” - Il 27 gennaio, nella...
28/11/2022 - “La poetessa dei navigli”: - l’attrice pugliese Sofia D’Elia è la...
26/10/2022 - Arpa Puglia e Arpa Calabria - raggiunti gli obiettivi della...
12/10/2022 - Giornata Nazionale delle Famiglie al MAT -
23/09/2022 - Docenti abilitati all’estero esclusi le supplenze -
08/09/2022 - “Equa ripartizione del Pnrr” - Il SUD sfida il Governo affinché il...
07/09/2022 - MANGIARE E CAMMINARE SUL SENTIERO ITALIA CAI -
05/09/2022 - Oggi attivo sportello unico digitale ZES Adriatica -
29/08/2022 - Energia: Italia Olivicola -
23/06/2022 - 248° ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA GdF - Nella sala della...
20/06/2022 - Cuofini&Maccaturi 2022 -
06/06/2022 - Giornata Mondiale degli Oceani -
06/06/2022 - Il rock dei Red Room suona sull’asse Bari - Foggia -
18/05/2022 - ‘Buongiorno Ceramica 2022’ -
04/05/2022 - FONDO INVESTIMENTI INNOVATIVI PER PICCOLE IMPRESE - 4 maggio –...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by