Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

21 esimo Rally del Gargano: veriche tecniche


di Alessandro Rizzo

Casarano (Le), 12  aprile 2014.

– Ci si prepara al via della ventunesima edizione del Rally Città di Casarano. Dalle ore 9.30 di questa mattina sono in corso di svolgimento in città, presso la Concessionaria “Guglielmo De Nuzzo spa” in via Corsica, le verifiche amministrative e tecniche per i 53 equipaggi iscritti alla prova valevole come gara d’apertura del Trofeo Rally Nazionali di Quinta Zona. Sotto la supervisione degli Ufficiali di Gara e senza il solito affollamento in quanto divise per turni, le operazioni di identificazione  con il controllo dei documenti dei concorrenti e la verifica dei particolari meccanici e tecnici comprovante i requisiti di conformità e di sicurezza delle vetture stanno proseguendo regolarmente e si protrarranno fino alle ore 12.30. Come sempre le verifiche tecniche sono sfalsate di 30 minuti rispetto a quelle amministrative con quest’ultime quindi che termineranno alle ore 12.00, orario in cui avrà luogo (fino alle 15.30), nei pressi del quartiere fieristico di Miggiano su un tratto di strada di circa 3 km lo “shakedown”, il test con le vetture in assetto gara, anch’esso regolato in più turni e che consentirà ai concorrenti di sistemare al meglio le proprie vetture e di “vestirsele” per la sfida che partirà questa sera con la prima prova speciale.
Queste alcune delle le dichiarazioni raccolte tra i piloti:
Francesco RIZZELLO (Peugeot 207 S2000 N°1): “Come sempre cercheremo di fare del nostro meglio”.
Fernando PRIMICERI (Peugeot 207 S2000 N°2): “Rispetto allo scorso anno il numero di pretendenti alle primissime posizioni è molto più ampio. Si prevede una bellissima gara e una bellissima lotta”.
Giuseppe ALBANO (Peugeot 207 S2000 N°3): “C’è la voglia di far bene e ce la metteremo tutta anche per riscattare l’amarezza dello scorso anno”.
Tommaso MEMMI (Abarth Grande Punto S2000 N°4): “L’obiettivo è quello di divertirci. Insieme a Massimo (il navigatore n.d.r.) proveremo e cercheremo di capire meglio questa vettura che lui  conosce avendola già portata in gara”.
Mauro ADAMUCCIO (Peugeot 207 S2000 N°5): “Speriamo che vada tutto bene perché Casarano per me sembra una gara stregata. Tra le S2000 siamo tutti forti ma io punto soprattutto ad arrivare”.
Graziano DE SANTIS (Abarth Grande Punto S2000 N°6): “Le prove sono belle e molto insidiose. Per me è la prima volta su queste strade. Gli avversari sono tanti e tutti molto forti. Ci confrontiamo e proviamo a dare il meglio”.
Gianluca D’ALTO (Peugeot 207 S2000 N°7): “Abbiamo scelto una gara davvero molto dura per debuttare con la 207 però bisogna anche prendere atto che qui c’è da misurarsi con degli avversari molto forti, soprattutto i locali che probabilmente faranno gara a sé. Noi cercheremo di difenderci”.
Andrea CURRENTI (Peugeot 207 S2000 N°8): “Sarà una gara di osservazione soprattutto nelle prime fasi, le prove per noi sono nuove e molto dure, ieri però negli ultimi passaggi di ricognizione ci siamo resi conto di avere un buon potenziale che ci dovrebbe permettere quanto meno di difenderci al meglio”. 
Pierpaolo PAOLINI (Abarth Grande Punto S2000 N°9): “È una gara per fare esperienza. Quest’anno è un apprendistato fra 12 mesi ci ritorno è andrà certamente meglio”.
Francesco LAGANÀ (Mitsubishi Lancer Evo X R4 N°10): “Andremo subito all’attacco. Ci proviamo perché così deve essere e anche perché ho voglia di aumentare quel 5 nella casella successi a Casarano che è fermo da un po’ di anni”.
Marco Martino TIMO (Renault Clio S1600 N°12): “Cercheremo di fare del nostro meglio. Non guardiamo al risultato anche perché la macchina è per noi completamente nuova”.
Alfonso DE PIERRO (Mitsubishi Lancer Evo IX N4 N°14): “È la mia prima esperienza qui. Faremo una gara di attesa. Le insidie sono troppe”.
Albino PEPE (Mitsubishi Lancer Evo IX N4 N°16): “La macchina la conosco molto bene e spero quest’anno di riuscire ad ottenere un buon risultato”.
Oscar SORCI (Renault New Clio R3C N°18): ”Con una vettura completamente nuova per certi versi sarà anche una gara tutta da scoprire. Le prove sono molto belle, le conosco abbastanza bene e cercherò di sfruttare quest’esperienza per testare la macchina e chissà non è escluso che possa venir fuori anche un bel risultato”.
Gabriele PASSASEO (Renault New Clio R3C N°19): “Puntiamo a conoscere innanzitutto la macchina
che è totalmente diversa e molto più performante rispetto a quelle che ho utilizzato finora. Non ci siamo prefissati nessun obiettivo se non quello di finire la gara”.
Patrizio FORTE (Renault Clio Williams  A7 N°20): “Il nostro obiettivo è quello di fare una bella gara senza commettere errori”.
Santo SICILIANO (Opel Astra Gsi 16v A7 N°21): “Quest’anno c’è tanta gente forte anche nella nostra classe. Vediamo un po’ di partire subito col piede giusto”.
Lorenzo PAGNONI (Renault Clio Williams  A7 N°22): “L’obiettivo è essenzialmente quello di divertirci. Non ho mai corso con Lara ma si è dimostrata un’ottima navigatrice”.
Pasquale FIORITO (Citroën C2 R2B N°25): “Non abbiamo avversari nella nostra classe e da un alto è un bene visto e la macchina è a chilometri zero e non ci potremo spingere oltre certi limiti. Cercheremo di sfruttare la gara per capire il potenziale e per trovare sin da subito la giusta sintonia”.
Nicola FIORILLO (Renault Clio Rs N3 N°27): “Ci riprovo. Qui a Casarano non sono mai riuscito a dimostrare il mio valore perché sono stato sempre bersagliato dalla sfortuna. Speriamo di fare una bella gara anche perché l’abbiamo preparata bene”.
Riccardo  DI LORENZO (Renault Clio Rs N3 N°29): “È la mia prima volta nel Salento. Sarà una gara tutta da scoprire. Vedremo”.
Ivan PISACANE (Renault Clio Rs N3 N°30): “Il ritorno alla N3 lo inquadrerei più come  un mio desiderio di rivivere le emozioni dei vecchi tempi, di divertirmi senza l’assillo del risultato importante a tutti i costi”.
Guglielmo DE NUZZO (Renault Clio Rs N3 N°31) “Faremo la nostra gara poi vedremo se saremo in grado di cogliere anche un buon risultato sia in classe che tra gli under 23. ”
Mirko DE MATTEIS (Renault Clio Rs N3 N°32): “Prima esperienza qui a Casarano. Speriamo di divertirci dando il massimo: In N3 siamo in tanti e sappiamo che non sarà per niente facile”.
Marco LIGUORI (Renault Clio Williams N3 N°35): “La nostra sarà una gara improntata al divertimento ma ci tengo a dire che abbiamo comunque tutte le carte in regola per fare bene”.
Fioravante PRIMOCERI (Renault Clio Williams N3 N°36): “La classe è molto numerosa, cercheremo di difenderci”.
Donato VITALI (Opel Astra Gsi N3 N°37): “È la nostra gara d’esordio. Speriamo di divertirci e di arrivare al traguardo”.
Pierpaolo RUTIGLIANO (Peugeot 206 Rc N3 N°38): “Non abbiamo ambizioni, per noi è il primo rally in assoluto,puntiamo a divertirci e ad arrivare”.
Alessio DE SANTIS (Peugeot 106 A6 N°40): “Rispetto agli altri anni devo dire che quest’anno puntiamo a fare una gara più tranquilla. La vettura è nostra l’abbiamo acquistata da poco ed è molto performante. Per la lotta di classe la vedo dura”.
Salvatore ASCALONE (Peugeot 106 Kit A6 N°41): “Puntiamo a divertirci sia perchè  sono quasi tre anni che non corro e quindi c’è da rimuovere un po’ di ruggine e sia perché ci sono vetture molto più performanti della nostra”.
Mauro SANTANTONIO (Peugeot 106 Maxi A6 N°42): “Puntiamo a migliorare il feeling con questa macchina e a crescere pian pianino anche con i risultati”
Luigi PONZO (Fiat Panda A5 N°44): “Nuova vettura e nuovo navigatore con cui mi sono trovato subito in sintonia. Speriamo in una bella gara”.
Enrico BAGLIVO (Peugeot 106 Rallye A5 N°45): “Torno a Casarano a distanza di due anni. L’obiettivo è quello di vincere la  classe per poter portare a casa il punteggio massimo per il Trofeo Peugeot”.
Antonio FORTE (Peugeot 106 Rallye N2 N°47): “Faremo del nostro meglio pur consapevoli che nella nostra classe ci sono avversari molto forti. Quest’anno abbiamo dovuto ripiegare sul 106 per questioni economiche”.
Ubaldo CASTRIOTO (Opel Corsa Gsi 16v N2 N°51): “Faremo la nostra solita gara, cercheremo di dare il meglio per poter cogliere il successo di classe”.
 


 
24/01/2023 - A Massafra nasce il “Giardino dei Giusti” - Il 27 gennaio, nella...
28/11/2022 - “La poetessa dei navigli”: - l’attrice pugliese Sofia D’Elia è la...
26/10/2022 - Arpa Puglia e Arpa Calabria - raggiunti gli obiettivi della...
12/10/2022 - Giornata Nazionale delle Famiglie al MAT -
23/09/2022 - Docenti abilitati all’estero esclusi le supplenze -
08/09/2022 - “Equa ripartizione del Pnrr” - Il SUD sfida il Governo affinché il...
07/09/2022 - MANGIARE E CAMMINARE SUL SENTIERO ITALIA CAI -
05/09/2022 - Oggi attivo sportello unico digitale ZES Adriatica -
29/08/2022 - Energia: Italia Olivicola -
23/06/2022 - 248° ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA GdF - Nella sala della...
20/06/2022 - Cuofini&Maccaturi 2022 -
06/06/2022 - Giornata Mondiale degli Oceani -
06/06/2022 - Il rock dei Red Room suona sull’asse Bari - Foggia -
18/05/2022 - ‘Buongiorno Ceramica 2022’ -
04/05/2022 - FONDO INVESTIMENTI INNOVATIVI PER PICCOLE IMPRESE - 4 maggio –...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by