Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

Fragorose risate con Gianni Ciardo
Tra cabaret e musica a Palazzo D’Auria Secondo di Lucera (Fg)


di Danila Paradiso

Foggia, 31 maarzo 2014.

Una serata all’insegna delle risate e del buon umore, senza perdere mai di vista il legame con la propria terra, è stata quella di venerdì 28 marzo che ha visto protagonista a Lucera, nelle sale di Palazzo D’Auria Secondo, il cabarettista, attore e comico barese Gianni Ciardo.
Monologhi, canzoni “e cose”, espressione quest’ultima tipicamente barese che lascia intendere una serie di significati e che, ogni volta che è stata proferita da Ciardo, ha suscitato fragorose risate nel pubblico.
“Sono contento di stare qui a Lucera, al Nord”, ha esordito il comico, sottolineando le tante differenze presenti anche all’interno di una stessa regione. “L’Italia è riuscita ad entrare in Europa, Bari non riesce ad entrare in Italia”, ha poi asserito scherzando, ma non troppo. E questo perché “noi siamo così, non siamo come gli italiani”. Concetto che Ciardo ha esplicitato con un’attenta e sempre simpaticissima analisi degli intercalari, dei modi di dire e di fare, delle molteplici declinazioni del dialetto.
Dietro ogni battuta si celava un interesse per le tematiche, le logiche che spesso si nascondono dietro i comportamenti, i luoghi comuni sul meridione e in particolare su Bari.
“Se noi diciamo ‘ancora cadi’ a Bari, significa ‘fai attenzione che potresti cadere da un momento all'altro’. Un giorno stavo camminando a Roma e vidi un bambino su una panchina, allora mi sono rivolto alla madre dicendo: ‘attenzione signora al bambino, ancora cade!’ Allora la signora ha risposto: ‘e perchè è già caduto?’ ‘No’, e la signora: ‘E mi scusi, se lei mi dice attenta al bambino ancora cade significa che lo ha già visto cadere un altra volta’.”
Gianni Ciardo non ha tralasciato il modo, tutto nostro, di esprimerci con i suoni, raccontando del suo arrivo a Lucera: “mi sono fermato in un bar a prendere un caffè, il barista era di spalle e quando si è girato  mi ha visto e ha esclamato ‘Mdù’!  Che tradotto significa ‘Madò guarda qui chi c’è’ “.
Allo spettacolo non è mancato il momento musicale, durante cui Ciardo ha provato a tradurre le canzoni dal dialetto all’italiano. “Ma le canzoni vanno lasciate così, altrimenti si perde tutto!”, ha affermato.
E poi ha intonato la canzone ‘Enza’, scritta da lui nel 1993 per la fiction Il Polpo, versione barese dello sceneggiato La Piovra.
L’attore, cabarettista e musicista non ha deluso il numeroso pubblico presente con un excursus comico di grande livello accompagnato da grande umiltà.
Prossimo appuntamento a Palazzo D’Auria Secondo il 24 maggio con Peppe Servillo.


 
24/01/2023 - A Massafra nasce il “Giardino dei Giusti” - Il 27 gennaio, nella...
28/11/2022 - “La poetessa dei navigli”: - l’attrice pugliese Sofia D’Elia è la...
26/10/2022 - Arpa Puglia e Arpa Calabria - raggiunti gli obiettivi della...
12/10/2022 - Giornata Nazionale delle Famiglie al MAT -
23/09/2022 - Docenti abilitati all’estero esclusi le supplenze -
08/09/2022 - “Equa ripartizione del Pnrr” - Il SUD sfida il Governo affinché il...
07/09/2022 - MANGIARE E CAMMINARE SUL SENTIERO ITALIA CAI -
05/09/2022 - Oggi attivo sportello unico digitale ZES Adriatica -
29/08/2022 - Energia: Italia Olivicola -
23/06/2022 - 248° ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA GdF - Nella sala della...
20/06/2022 - Cuofini&Maccaturi 2022 -
06/06/2022 - Giornata Mondiale degli Oceani -
06/06/2022 - Il rock dei Red Room suona sull’asse Bari - Foggia -
18/05/2022 - ‘Buongiorno Ceramica 2022’ -
04/05/2022 - FONDO INVESTIMENTI INNOVATIVI PER PICCOLE IMPRESE - 4 maggio –...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by