Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

UILPA. MIBAXC: Il ministero che vorrei...
Sottoporrà un documento al ministro Bray sulle risorse destinate al funzionamento del Dicastero


di Gerardo Leone

Roma, 24 giugno 2013.

In occasione del Convegno “MIBAC: IL MINISTERO CHE VORREI”, svoltosi a Roma il 21 giugno u.s., Enzo Feliciani, Coordinatore Nazionale UILPA – Ministero Beni e Attività Culturali, ha illustrato i punti salienti del documento che verrà sottoposto nei prossimi giorni al Ministro Bray e agli altri rappresentanti del Governo.
Feliciani ha elaborato un’analisi puntuale circa l’incidenza dei tagli operati sulle risorse destinate al funzionamento del Dicastero, che in molti casi raggiungono punte percentuali comprese tra il 50 e il 58 per cento dal 2008 ad oggi, con evidenti, gravi, ripercussioni sullo svolgimento delle attività istituzionali. Sul punto, il Coordinatore Nazionale della UILPA, ha sottolineato la “specificità” del Ministero preposto alla tutela e alla salvaguardia della cultura e delle arti: “si tratta di un Ministero tecnico per definizione, cui non sono demandate funzioni meramente amministrative. Le strutture del MIBAC sono deputate alla cura e all’accessibilità dell’immenso patrimonio culturale e paesaggistico che rendono il nostro Paese unico al mondo, richiamando ogni anno centinaia di migliaia di visitatori provenienti da ogni parte del pianeta. La fruibilità di tali beni non può essere messa a repentaglio dalla miope logica dei tagli lineari e dalla riduzione del personale che caratterizza la concezione meramente italiana di “spending review”.”
“E’ necessario”, ha aggiunto Feliciani, “che il Ministro ottenga una deroga da parte del Governo, una deroga per i tagli alle spese di funzionamento, soprattutto nel campo dei restauri, nonché per le previste riduzioni di organico”, mettendo nel contempo in risalto l’annoso problema della stabilizzazione dei precari, che garantiscono la funzionalità di molti settori strategici, nonché quello delle “complicazioni” burocratiche delle missioni del personale specializzato, per le quali, in virtù dei luoghi remoti da raggiungere e delle finalità perseguite, è ormai improcrastinabile l’individuazione di una specifica normativa di settore.
“Per il reperimento delle risorse necessarie”, ha suggerito il Sindacalista, “potrebbe ipotizzarsi il contributo di 1 euro a persona, laddove lo Stato garantisce l’ingresso gratuito nonché l’utilizzo di quota parte dell’imposta di soggiorno”.


 
23/06/2022 - 248° ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA GdF - Nella sala della...
20/06/2022 - Cuofini&Maccaturi 2022 -
06/06/2022 - Giornata Mondiale degli Oceani -
06/06/2022 - Il rock dei Red Room suona sull’asse Bari - Foggia -
18/05/2022 - ‘Buongiorno Ceramica 2022’ -
04/05/2022 - FONDO INVESTIMENTI INNOVATIVI PER PICCOLE IMPRESE - 4 maggio –...
04/04/2022 - Presentato il Rally Costa del Gargano -
15/03/2022 - FINANZIAMENTI PNRR SU FERROVIE LOCALI -
11/03/2022 - ACCESSO AL FONDO DI GARANZIA PMI - L’accesso diretto al Fondo di...
03/03/2022 - Puglia e Lombardia scelte per la Telemedicina -
23/02/2022 - Caro gasolio per il settore autotrasporti, -
22/02/2022 - Economia circolare e startup innovative in Puglia -
14/02/2022 - AGRICOLTURA, GARANTIRE I RISTORI AGLI AGRITURISMI - 25.000 strutture...
10/02/2022 - AGRICOLTURA: SU PDL BIOLOGICO -
08/02/2022 - Casa Sollievo nelle reti europee di rifermento ERN -

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by