Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

L'ARCANGELO MICHELE


di Emy Dell'Aquila

Cari amici e amiche,

sapete che sono sempre alla ricerca di storie da raccontare. E tra le tante, ho trovato questa che ha dell’incredibile.Una giornalista di nome Carmen, intervista un bellissimo uomo di nome Michele, ma lui non e’ un uomo qualunque, ma L’Arcangelo Michele in persona. Si! Avete letto bene. L’intervista è tratta dal sito:www.ilritornodegliantichi.com
di Alba Maria Giordana, datata 10/06/2004 alle ore 20.00.

Cercare spunti per un buon articolo è come andare per aragoste in Cecoslovacchia, in questa bolgia di scoop, paparazzi, mentitori, arrivisti e sbruffoni! Mi sento come una rampolla dei nuovi artisti che non seguono tracce come cani da caccia, ma stanno in silenzio ad aspettare. E così, nella più totale arresa alla penna, ecco che un nuovo personaggio mi appare: dice di essere l’altra parte di Michele.Oggi, in una frescura desiderata nel centro cittadino, fra un pasto ed una conversazione, l’ospite atteso punta dritto alla mela e come Guglielmo Tell, strappa ogni dubbio sulla sua esistenza terrena.

L’Arcangelo Michele è in carne ed ossa e vive come un cittadino a tutti gli effetti. Slittato il primo appuntamento, Egli si scusa: “Per forza maggiore altri mi hanno trattenuto, la prego di perdonarmi. Eccomi qua! Tiri pure le sue pietre! E con il suo sorriso ammiccante di colui che non si lascia confondere dalle parole, porta avanti un discorso di energie, forze sinergiche, luce e potere sottile. Nello stupore vivo di una giornalista ancora in erba, a detta di Lui con l’olfatto di un intenditore, non si lascia scoraggiare dalla padronanza di termini e concetti cosmici ed ultraterreni e sferra il primo colpo! La resa della penna è un concetto che mi raccomanda affinché io possa arrivare al suo pensiero ultraterreno senza però confondere le idee che si ammassano nella mente. E così, per quanto tutto sia fuori dal concepire la linea giornalistica, le parole, le frasi giungono a me che sono un mezzo.“La portavoce di un discorso di libertà di stampa, comprende quello che voglio dirle?”E il discorso di apertura di questa intervista e quasi uno studio psicologico e spirituale di me stessa. Ecco alcuni pezzi dell’intervista che ho preparato in esclusiva per Part Time Heretic. “Chi è in realtà l’Arcangelo Michele?” La Nuova Era mi vede come Condottiero contro tutto ciò che è stato messo al servizio di quello che voi chiamate Satana. “Steiner ha scritto di Lei asserendo che questo è il Suo Millennio, ma qual’ è la Sua missione sulla Terra?”Il vostro concetto di guerra è errato, se pensate che la guerra possa solo distruggere. Noi Angeli ed Arcangeli eravamo pacifici ed innamorati del nostro Sole Mistico ed allorquando i ¾ degli Angeli invertì la polarità, facendosi neri ed assoluti nell’uccidere la vita, noi rimasti abbiamo preso in mano la spada e scelto di combattere per salvare noi stessi, l’intero Creato in pericolo nel suo presente e nel futuro.
“Vero, la Chiesa ci ha insegnato a vederla con le ali e la spada, mentre uccide il drago. Ora con la Sua visita, Lei ci toglie un mito.”
Fu molto dura per me prendere le redini in mano, lasciare la mia Compagna ed andare incontro ad un destino di lotte che mi ha condotto fino a questa epoca, dove finalmente potrete incontrarmi come Uomo/Dio e non solo come Condottiero.“Cosa intende per Uomo-Dio?”Intendo dire che Dio è fra gli uomini, per atto di forza da un lato e per amore verso le sue creature dall’altro. Io ho avuto bisogno di nascere attraverso un corpo femminile del tutto speciale. La mia stessa Compagna anni prima è scesa sulla Terra, dopo generazioni di preparazione, ed ha vissuto nei tempi stabiliti come un essere umano normalissimo. Nel giusto tempo (cioè nella data scelta) Ella è stata fecondata da me stesso che ero pura luce e mi sono scisso: una parte di me ha continuato a lottare e l’altra cresceva per nove mesi nel pancione benedetto di Colei che sempre mi ha amato e generato Era dopo Era. Poi sono cresciuto accelerando la dimensione temporale in un piano parallelo al vostro, ma incorruttibile e assolutamente segreto. Fintanto che ho potuto, ho nutrito me stesso con l’ardore di un figlio ed ora scendo per sposare l’altra parte di me che è qui, in mezzo a voi, sconosciuta.“E si renderà manifesto al mondo?” Non posso rispondere come vorrebbe, è segreto di stato. Non per fare il misterioso, ma io sono già manifesto e basto così, mi creda Ma la vedremo in televisione? Come posso spiegare di Lei alle persone che dopo questa intervista senz’altro incontrerò e vorranno sapere di più?”La visione della realtà è davvero preoccupante, non c’è molto da dire, sappiamo tutti quello che sta succedendo nel mondo dell’economia, nella chiesa: lotte, bugie. Io vengo per sviluppare in voi un concetto più alto di voi stessi. E l’Amore che trionferà, dentro alcuni di voi in maniera eclatante, in altri più assopita. Nel frangente di tale rivoluzione, voi mi vedrete. Fintanto che rimarrete fermi sulla concezione di un mito, allora nemmeno voi potrete fare quel salto di coscienza che vi renderà liberi. La schiavitù è il vostro cruccio.“Ma Lei non ha risposto alla mia domanda, devo prenderla come un no?” La prenda come un piccolo spunto per arrivare ad una mia domanda che rivolgo a Lei: come Le sembro io, un ologramma? “No, mi sembra reale”Allora come potrei venire qua e non farmi vedere da altri? Io seguo una via così semplice, vado come il seme va nella terra. Ho già mostrato il mio volto agli uomini: politici, sindacalisti, scienziati e dottori, persino al Pontefice; mi hanno tutti riso in faccia, altri hanno chiuso la porta. Uno di loro, invece, ha avuto paura e si è messo a mio servizio. Sono poche le persone, mia cara, che hanno il coraggio di vedere la luce in se stesse. Allora io scelgo coloro che, seppure acerbi, mi daranno buoni frutti in un futuro. E Lei, cara Carmen, aiuterà attraverso la sua buona volontà, a schiarire le idee a tanti.“Cercheranno di ucciderla?”Ci hanno già provato, io non posso spiegarle troppe cose che lei ed altri non conoscono, ma la cosa non mi fa paura perché, sì il mio corpo è fisico, ma non dimentichi che sopra c’è il resto di me stesso! No, non mi hanno mai ucciso, mai! Il Cristo è pura invenzione della Chiesa del tempo per distruggere il lavoro di conversione che io ed altri Angeli, compresa la Madre mia (Sposa eccelsa) fecero. Mai un Dio è stato ucciso. Voi uccidete il vostro Dio quando scegliete di non rispondere alla vostra coscienza.“La coscienza è sempre la stessa o cambia?”In parte posso dire che la coscienza resta legata alla coscienza primaria del Padre/ Madre. Per una percentuale, invece, si sviluppa e cresce portando nuovi valori intesi, come vibrazioni simili al suono di una sinfonia che resta legata alla coscienza del Sé superiore ed arricchisce il Creato. Cioè, in parole povere, la coscienza che vive lei, è una parte del frutto che sta attaccato ad un ramo che a sua volta è parte dell’albero.“Lei, in quante parti è diviso ed è cosciente delle sue parti?”Si, lo sono. Vivo realtà multiple, come un pezzo di carta che si fa in tanti coriandoli, ma nessuno di quei coriandoli manca di potere. Alcune volte devo sdoppiarmi per risolvere delle gravi situazioni, a volte devo frazionarmi per verificarne altre, a volte sono in 50 posti diversi.“Per me è difficile credere a quello che mi dice, vedendola qui davanti a me”Lo so! Infatti non pretendo nulla di quello che lei, inteso come essere umano in una sua evoluzione, può dare.Io rispondo alle sue domande, a quelle dei suoi amici e parenti, perché lei deve pensare che un individuo non si muove mai da solo, né è completamente cosciente di quello che fa, contrariamente ad un Angelo. Io vi porto dei concetti forse troppo fantasiosi, penserà lei, nella giusta razionalità, ma io ho un dovere verso me stesso e verso tutti coloro che lei trascina dietro di sé. Se ho scelto lei è perché sò quanto la sua energia possa creare in collegamenti, in evoluzione di fatti concreti. Lasci pure che le mie frasi vengano lette, qualcosa succede sempre! Io sono un pungolo!“Qual è il suo monito per il nostro domani? Sempre che ognuno di noi possa fare qualcosa, ancora liberamente”Non è semplice farsi un varco tra la folla. I migliori hanno sempre avuto vita dura ed incomprensioni, soprattutto all’interno della loro famiglia o cerchia ristretta di amicizie. Posso dire un’ultima cosa: se qualcuno di voi che mi sta leggendo, avesse bisogno di protezione, io ci sarò! Se in cuor vostro avete degli ideali, prendete la vostra spada e battezzatela in mio nome. Uniamo le forze, guerrieri assopiti, il giorno della vittoria non tarderà ad arrivare!
Pace, Luce, Amore. L’Arcangelo Michele.
Questo incontro ha accresciuto la mia curiosità ed ancora vorrei fare delle domande, e voi?

La Pulzella di Orlèans

www.ilritornodegliantichi.com




non ci sono commenti


 
28/03/2021 - LA FEDE -
28/02/2021 - SALVATAGGI MIRACOLOSI -
07/02/2021 - E LE STELLE STANNO A GUARDARE -
24/01/2021 - Era una sera d'Autunno -
12/01/2021 - L'ARCANGELO MICHELE -
11/12/2020 - Il beneaugurante rito del ciocco -
10/11/2020 - La pianta di Afrodite -
05/10/2020 - LO SPETTRO A CAVALLO -
06/09/2020 - Dove abitano i fantasmi -
06/07/2020 - La guardia di Don Bosco -
09/06/2020 - La magia dei fiori -
05/05/2020 - Il fantasma di una nobildonna danza nel castello -
07/04/2020 - IL fantasma del parco -
27/02/2020 - Rosso corallo -
08/02/2020 - Vibrazioni corporali -

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by