Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

San Rocco


di Emy Dell'Aquila

Cari amici e amiche,

le tanto attese vacanze sono arrivate e in questo ultimo appuntamento vi lascio con la storia di un Santo che viene festeggiato il giorno dopo l’ Assunzione, San Rocco.
Auguro a tutti buone vacanze.

 

 

 

San Rocco visse nel XIV secolo, a Montpellier, dove il padre ne era il governatore. Alcune delle sue vicende sono narrate in Sacred and legendary art, di Jameson. Il santo è popolarissimo in Italia, basti pensare che ventotto comuni ne portano il nome, e almeno altrettante frazioni sono a lui intitolate. Dopo la morte del padre, Rocco, che all’epoca aveva vent’anni, si recò a Roma, a quel tempo piagata dalla peste, per curare gli appestati. Venne però anche lui infettato dalla malattia, mentre si trovava in ospedale e, al mattino seguente aveva la febbre alta e una gigantesca ulcera sulla gamba sinistra. Non volendo dare fastidio agli altri malati, fuggì nel bosco, attendendo la morte. Vennero così in suo aiuto un angelo e un cane (che assieme ai segni della peste è un simbolo del santo), che gli curavano le ferite e gli portavano del cibo tutti i giorni. Una volta guarito, tornò in città, ma la malattia lo aveva cambiato anche nel fisico, così che nessuno lo riconobbe. In seguito venne accusato di spionaggio e passò cinque anni in prigione. Uscito di prigione vide se stesso morto e vicino al suo corpo un biglietto sulle quali erano scritte queste parole: “gli appestati che pregheranno tramite le benemerenze e le mediazioni di Rocco, servo di Dio, si risaneranno”. San Rocco fu sepolto a Montpellier con tutte le onoreficienze, ma alcuni mercanti italiani trafugarono le sue spoglie e le trasportarono a Venezia, dove sono ancora conservate nella chiesa di San Rocco. In Nei dipinti compare di frequente mentre mostra i segni della peste, specie sulle gambe, comead esempio in quello del Parmigianino. San Rocco viene commemorato il 16 agosto ed è il santo protettore dei malati in ospedale, delle vittime della peste e dei prigionieri.

 

Emy Dell’Aquila




non ci sono commenti


 
22/06/2022 - Vedere nel futuro -
28/05/2022 - VIAGGIARE NEL TEMPO -
26/04/2022 - Viaggi impossibili -
28/03/2022 - La telepatia è difficile da controllare -
02/03/2022 - Gerard Croiset Sensitivo -
08/02/2022 - Nssuno possiede la facoltà PK -
09/01/2022 - Percezioni extrasensoriale, ), PK e SP -
17/12/2021 - viaggio nella rabdomanzia -
07/11/2021 - Rosemary Brown, di Londra -
22/10/2021 - Scrittura automatica -
23/09/2021 - MEDIUM FISICI E MENTALI -
01/09/2021 - I POTERI MEDIATICI -
01/08/2021 - Viaggio nella magia…le streghe -
27/06/2021 - Il segreto degli alchimisti -
30/05/2021 - IL VOODOO! -

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by