Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

Attraverso il tuo corpo


di Giusy Carbonaro

Attraverso il tuo corpo
di Alberto Bevilacqua

Carissimi

la storia che l’autore narra in questo libro e’ delicata e profonda al tempo stesso. Di quelle che possono stupire, ammaliare ma anche sconvolgere in modo profondo sia gli stessi protagonisti che il lettore.
“Attraverso il tuo corpo” è un romanzo che prende le mosse da personaggi realmente esistiti e che riesce a mantenere i contorni del vissuto e, allo stesso tempo a trasmettere la vicenda con un puro stile narrativo che non è mai eccessivo, volgare, pesante. Una penna delicata, quella di Bevilacqua, che  in questo romanzo coinvolgente in  una lettura che da modo  di conoscere la personalità di personaggi che  si  conoscevano  sotto un’altra luce in “L’amante di Lady Chatterley” di D.H. Lawrence. La storia che viene narrata in questo libro, è la vicenda da cui poi avrà origine lo scandaloso romanzo di Lawrence. Scandaloso all’epoca della pubblicazione, (inizio novecento) e che alla luce di ciò che rivela Bevilacqua lo sarebbe ancor di più di quanto non lo sia stato all’epoca. L’autore incontra un uomo, Angelo Ravagli, un italiano prestante bersagliere che fu il reale amante della signora Lawrence, Frieda. Dalla storia nata tra i due, Lawrence trae ispirazione per il suo romanzo. In questo, ne esce fuori una realtà ben diversa da quella che si può pensare nel leggere L’amante di Lady Chatterley. Un romanzo autobiografico, si era detto, di un uomo malato, tradito ed abbandonato. Ma David H. Lawrence è malato, vero. Tradito dal punto di vista fisico, vero. Ma si tratta di un tradimento da egli stesso architettato facendo in modo che Frieda e Angelo si incontrassero secondo i suoi piani e, soprattutto, che i momenti di intimità che si consumeranno tra i due non siano un vero e proprio tradimento quanto un modo  un po’ sadico, di avere in cambio ciò che lui non può più dare e avere allo stesso tempo. Il pensiero di Angelo e Frieda, i racconti che sua moglie gli farà di ogni incontro (con dovizia di particolari) saranno per lui una ritrovata energia che lo porterà non solo a sopportare la sua malattia e il suo non essere in grado di soddisfare la sua donna, ma che lo indurrà anche a ritrovare l’ispirazione. Un disegno assurdo. Eppure realizzato da quelli che poi diventeranno i personaggi chiave del suo romanzo scandalo: il guardiacaccia Mellors (in origine il bersagliere Ravagli) e sua moglie Connie (in origine la sua vera moglie Frieda). Bevilacqua si fa narratore di una storia non sua ma egli stesso resta sorpreso dello svolgersi degli eventi. L’autore  narra di un incontro con questo italiano realmente esistito, oramai anziano nell’età ma non certo deperito nel fisico, e con lui percorre quei sentieri che nessuno ha mai percorso prima di quel momento, alla scoperta della reale storia che diede origine al  romanzo di Lawrence. L’autore ha delle rivelazioni importanti da fare ad Angelo, tanto quanto spera che lo siano le rivelazioni che il bersagliere vorrà fare a lui. E’ il racconto di un incontro, ma è anche l’affiorare di ricordi narrati in prima persona dal protagonista, Ravagli, ed un continuo svelare dettagli fino a quel momento inconfessati. Lo scrivere in prima persona dell’autore, il dare voce ai ricordi e alle sensazioni di Angelo facendone un racconto appassionato ma anche il far parlare lui, Angelo, dei tempi che furono, delle sue sensazioni, di come andarono le cose mi è  una tecnica narrativa che non annoia chi legge ma lo tiene vigile ed attento. Lo consiglio vivamente.

La trama
Ravagli, stringe una forte amicizia con David e Frieda. Non sa del disegno del suo amico su di lui e il tradimento consumato ogni notte, ad ogni incontro, è per lui una ferita inferta ad un uomo debole ed indifeso. Ma Angelo non sa di essere la pedina di un gioco studiato a tavolino alle sue spalle. Almeno fino ad un certo punto. Perché, qui sta la sorpresa, non sarà sempre così e il rapporto tra i due amanti si vela di mistero oltre che di un nuovo entusiasmo e di una nuova esplosione dei sensi.Il bel bersagliere ha una moglie e tre figli. Una vita da cui però è lontano ed un passato, oltre che da bersagliere, soprattutto da amante instancabile ai piedi del quale ogni donna vorrebbe cadere. Dal fisico atletico e prestante anche ora che è anziano, ha una vita costellata di storie durante poche ore, tra le lenzuola e poco più fino a che non arriva Frieda. Con lei è diverso fin dall’inizio. E lo sarà ancor più andando avanti con la storia.
Frieda è una moglie devota. Incontra il suo amante per accontentare il suo uomo oltre che per soddisfare i suoi desideri che, senza il disegno di David, sarebbero rimasti sopiti in lei. E’ una donna tanto remissiva nei suoi confronti quanto passionale con il suo amante. Un amante che a sua volta tradisce quando lo usa a sua insaputa ma del quale finirà per innamorarsi, corrisposta. David H. Lawrence è l’artefice di tutto. Un uomo che trova vigore in un modo tanto subdolo quanto indelicato, che ama sua moglie ed anche l’amante che sceglie per lei, a suo modo. Perché ciò che lo lega ad Angelo è una forma di amore che lo porterà a diventare suo amico e ad accoglierlo in casa sua, alla sua mensa oltre che nel letto di sua moglie! Barbara è una delle due figlie di Frieda. Figlie di primo letto perché Frieda era stata sposata con un altro uomo, più anziano di lei, da cui si era poi separata. Barbara è la più snob, la più difficile ed è da lei che arriverà un importante tassello della storia al cospetto di Angelo. E poi c’è Bianca. Non è un personaggio che arriva dai ricordi di Angelo ma esiste nel presente, nel momento del racconto e…


Dal libro
Attraverso il tuo corpo, amico mio, ho ritrovato l’ultima vita del mio corpo.
Attraverso il tuo corpo, Frieda, ho ritrovato l’ultimo splendore dei sensi che tu hai vissuto attraverso il corpo di Angelo  e attraverso il mio corpo voi avete dato ai vostri corpi il senso di un Dio che è desiderio d’amore.

 




non ci sono commenti


 
17/11/2021 - Maram al Masri -
04/11/2021 - LA PROFEZIA DELLA CURANDERA -
04/11/2021 - LA PROFEZIA DELLA CURANDERA -
17/10/2021 - GIOCONDA BELLI la potessa nicaraguense -
03/10/2021 - “Il segreto delle ERE” di Piero Ragone. -
14/09/2021 - La Poesia di Emily Dickinson -
30/08/2021 - “L’ULTIMO OSPITE” di Paola Barbato -
01/08/2021 - GUERRIERA... -
23/07/2021 - LIUTAIO PER PASSIONE -
11/07/2021 - L’arte di Volerti Bene -
20/06/2021 - Ho sceso dandoti il braccio ...s -
28/05/2021 - CODICE GESU' -
20/05/2021 - A TE -
08/05/2021 - CARA MAMMA -
06/04/2021 - IL CIBO DELLA SAGGEZZA -

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by