Stampa la Notizia

   

PUGLIA, THE GOOD PLACE
Un viaggio attraverso tutti i sapori di Puglia, in occasione di Bit 2019

 

Milano, 11 febbraio 2019.

gusto e benessere: Ů questo lo spirito di Puglia, the good Place: territories, food, wine & wellnessÓ, evento fuori Salone che si terrÓ  a Milano in zona Paolo Sarpi il 12 febbraio alle 19.00, in occasione della Bit, la Borsa Internazionale del Turismo in programma a Milano dal 10 al 12 febbraio.
'L'evento, riservato a 30 personalitÓ di massimo rilievo della stampa specializzata, opinion leader, influencer, medici nutrizionisti, Ů promosso dalla Regione Puglia - Assessorato all'Agricoltura ed organizzato dall'Agenzia Kibrit & Calce in partnership con i Consorzi del Movimento Turismo del Vino Puglia, Buonaterra Movimento Turismo dell'Olio Puglia e La Puglia Ů Servita, che con quasi 150 aziende socie, tra cantine e aziende vitivinicole, frantoi, strutture della ristorazione e dell'ospitalitÓ, rappresentano l'eccellenza dell'enogastronomia pugliese.
L'iniziativa rientra sotto il brand Puglia Taste & HealthÓ, ideato da Kibrit & Calce per esaltare le proprietÓ nutraceutiche dei prodotti certificati dal marchio Prodotti di qualitÓ  Puglia, Biologici, Dop e Igp. 
La Puglia Ů terra di accoglienza e meta oramai rinomata e conosciuta in tutto il mondo ű sottolinea l'assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo di Gioia -, non solo per i suoi paesaggi mozzafiato e il mare cristallino, ma anche per una varietÓ enogastronomica tutelata e valorizzata dai nostri produttori e da politiche regionali mirate. In occasione di uno degli appuntamenti piĘ importanti dedicati al turismo, non mancheranno momenti di degustazione ed eventi fuori salone, sostenuti dalla Regione Puglia, che hanno l'obiettivo strategico di far conoscere la qualitÓ indiscussa delle nostre materie prime, sapientemente lavorate e trasformate, e le tradizioni culinarie, custodite e tramandate di generazione in generazione. Il cibo Ů un pretesto straordinario per visitare la Puglia e per scoprire i luoghi di produzione, la storia, la cultura della nostra regione, attraverso itinerari suggestivi che attirano turisti da tutto il mondo÷.
I dati della World Travel Association parlano chiaro: il 75% dei viaggiatori sceglie come meta una localitÓ rinomata per il cibo, e lĂ83% ritiene che le sensazioni vissute attraverso le esperienze enogastronomiche contribuiscano in maniera decisiva a creare un ricordo duraturo della destinazione. Il crescente successo della Puglia come meta preferita dai viaggiatori di tutto il mondo passa soprattutto da qui: una promozione strutturata di tutto il comparto enogastronomico, che punta sulla tipicitÓ e varietÓ delle nostre eccellenze agroalimentari, lavorando nel contempo su un costante incremento della qualitÓ.
Il Puglia way of life Ů diventato un'esperienza da vivere e assaporare su tutti i livelli: dalla dimensione paesaggistica e culturale a quella piĘ prettamente rurale, agroalimentare ed enogastronomica, tutto in Puglia parla di un territorio in cui vivere bene significa innanzitutto mangiare bene, rispettando i cicli della natura nei piatti di una tradizione che da sempre promuove l'equilibrio di una corretta e sana alimentazione.
Quella che Ů da sempre una regola chiave dei nostri bisnonni trova oggi conferma nei pi¨Ę recenti studi scientifici, che identificano nella dieta mediterranea un elemento chiave per migliorare la qualitÓ della vita e addirittura un valido alleato a supporto delle terapie contro le patologie cardiovascolari e oncologiche.
"Puglia, the Good Place" Ů un viaggio attraverso tutti i sapori di una Puglia autentica, fatta di produzioni antiche, ritualitÓ che affondano le loro radici nel tempo, riscoperte dalle nuove generazioni che con coraggio sfidano le regole della produzione industriale per investire sulla qualitÓ di un prodotto realizzato con amore e dedizione, dal territorio per il territorio. Due i momenti dell'evento: il matre sommelier Marco Mazzilli e lo chef Angelo Pavone ű originari rispettivamente di Bisceglie e di Castellaneta ű accoglieranno infatti gli invitati da SOTTOSOTTO con l'aperitivo pugliese di benvenuto, a cui seguirÓ la cena nell'adiacente casa di PRESSO | Sarpi. Il menĘ sarÓ interamente concepito per esaltare la sostenibilitÓ della cucina e delle materie prime pugliesi, mettendo in risalto l'importanza di una cultura alimentare basata sulla scelta di prodotti tutelati da regimi di qualitÓ e prodotti a marchio, la cui filiera pu˛‗ essere ripercorsa e anche conosciuta in prima persona, attraverso le tante proposte di turismo enogastronomico che la regione offre.
Protagoniste le eccellenze agroalimentari da tutta la regione: i Ceci neri di Acquaviva delle Fonti, i Legumi della Murgia, il Carciofo brindisino Igp, la pasta realizzata con la farina di Grano Senatore Cappelli, la Mandorla di Toritto, il pomodoro Regina di Torre Canne, il Capocollo di Martina Franca, La Burrata di Andria Igp, oltre naturalmente agli Extravergine biologici e Dop di Buonaterra ű Movimento Turismo dell'Olio Puglia e ai vini Dop e Igp del  Movimento Turismo del Vino Puglia.

Piccole produzioni e "grandi" produttori, artigiani del gusto che con dedizione danno quotidianamente valore alla Puglia della terra e della tavola, facendosi strada, con orgoglio,  che rappresentano che per il materialmente che producono.


di Angelo di Cugno

 

 

Il primo quotidiano di informazione on line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812