Stampa la Notizia

   

Monospolis - Foggia 0-2: 'occhiolino' ai playoff ?
Palazzo e Giglio stendono i baresi e la sconfitta del Bisceglie riaccendono le speranze playoff

 

Monopoli, 21 aprile 2013. 

A due giornate dal termine della regular season il Foggia vede riaccendere una flebile speranza di inserimento nella zona playoff. Gli unici a crederci realmente sono forse proprio Padalino e i suoi “terribili” ragazzi che vanno a dettare legge al “Veneziani” di Monopoli e portano a casa i tre punti fondamentali nella rincorsa al Bisceglie, ora a soli due punti. Il dodicesimo risultato utile consecutivo porta le “firme” di Palazzo e di superbomber Giglio. La vittoria dei rossoneri può essere considerata una vera e propria impresa. Senza tifoseria al seguito e in un ambiente piuttosto ostile che ci teneva particolarmente alla gara contro il “blasonato” Foggia, Agnelli e compagni hanno dato il meglio di sé e con una prova di “forza” sono riusciti a cogliere l’importante risultato. Negli ultimi tre mesi, evidentemente, Mister Padalino è riuscito a trovare l’assetto giusto e se il campionato non stesse volgendo al termine, ci sarebbe stato da divertirsi. E anche se, quando mancano due sole gare al termine del torneo, tutto può essere possibile, sembra difficile riuscire nell’impresa di recuperare tre punti al Bisceglie. Il Foggia però deve provarci e già nel prossimo turno che lo vedrà opposto alla neopromossa Ischia si potranno avere le idee più chiare. Il trainer rossonero apporta una sola variante alla formazione schierata sette giorni prima: Agostinone al posto di Gentile. Il Monospolis vuole “blindare” la posizione nei playoff e trascinato dall’entusiasmo dei circa tremila fedelissimi prova a trovare il momento buono per colpire la squadra ospite. La gara, non bella,  è molto equilibrata e si segnala qualche scorrettezza di troppo che è prontamente sanzionata dal Sig. Cipriani di Empoli. Aumenta la tensione al 25’ quando con un calciatore barese a terra il Foggia non  butta la palla fuori dal campo e al termine dell’azione è quasi rissa. Ne fanno le spese Agnelli e Strambelli entrambi ammoniti.  Soltanto nell’ultimo quarto d’ora la contesa si “ravviva”.  Ci prova prima Giglio (31’), dopo uno scambio con Agnelli, a sorprendere Di Gennaro dai venti metri.  Poi anche Compierchio (33’) di testa, D’Angelo (37’) dal limite dell’area e Agostinone (40’) che non riesce a servire il “libero” Giglio al centro dell’area evidenziano un Foggia in crescita. L’occasionissima prima del duplice fischio capita ancora al bomber Giglio (44’) che in “girata” costringe Di Gennaro al “miracolo”. Nella ripresa il Foggia riparte col “piede” giusto ma dopo il tentativo di Agostinone (7’) di poco fuori bersaglio è il Monospolis ad andare vicino al vantaggio con il tiro del neo entrato Camporeale (12’) che s’infrange sul palo. Il forcing dei baresi però si spegne subito perché un minuto più tardi Lenzillotta si fa espellere per un brutto fallo su Leonetti. La superiorità numerica a favore dei rossoneri però dura pochi minuti: Agostinone (20’) è sanzionato per la seconda volta col giallo e viene espulso per simulazione.  Padalino (23’) effettua il doppio cambio che risulterà decisivo. Palazzo e Basta subentrano a Compierchio e Loiacono. L’incursione di Basta sulla corsia esterna di destra e travolgente e il susseguente cross è perfetto per la testa di Palazzo (30’) che supera Di Gennaro. Il Monospolis si getta nella metà campo avversaria alla ricerca del gol del pari ma in prossimità del “gong” è ancora il “micidiale” Foggia a sfruttare una veloce ripartenza e, stavolta, dal fronte opposto, il cross di Agnelli è troppo invitante per il tape-in di Giglio (90’) che “chiude” la gara. Inutili, ai fini del risultato i 4’ di recupero. . Per il Monospolis c’è il rammarico per non aver sfruttato  il turno casalingo per “avvicinare” il Gladiator. Mentre il Foggia “vede” il Bisceglie e spera in un miracolo negli ultimi 180’. Intanto c’è da superare l’ostacolo Ischia …
 
S.S. MONOSPOLIS -  ACD FOGGIA  0 – 2

Marcatori: 30’ s.t. Palazzo, 90’ Giglio.

S.S. Monospolis: Di Gennaro 6, Lacriola, Colella, Allegrini, Grazioso, Paviglianiti (38’ s.t. Laneve), Strambelli, Lanzillotta, Majella (17’ s.t. De Tommaso), Pereyra (2’ s.t. Camporeale), Montaldi. A disposizione: Orizzonte, Cuoccio, Gomes, Ivone. All. De Leo.

Acd Foggia: Micale, Tommaselli, Picascia, Agnelli, Loiacono (23’ s.t. Basta), D'Angelo, Compierchio (23’ s.t. Palazzo), Quinto, Giglio, Agostinone, Leonetti (38’ s.t. Coccia). A disposizione: Mormile, Cassandro, D’Ambrosio, Gentile. All. Padalino.


Arbitro:  Nicolò Cipriani di Empoli.
1°Ass.:    Alessandro D’alonzo di Pescara.
2°Ass.:   Thomas Ruggieri di Pescara.

Note: Cielo coperto. Terreno in buone condizioni. Spettatori 3.000 circa. Ammoniti:  Grazioso, Strambelli (M) Tommaselli, Agnelli, Picascia  (F). Espulsi al 13’ s.t. Lanzillotta per fallo da tergo e al 20’ Agostinone per doppia ammonizione.  Recuperi: 2’ e 4’.

Nella foto il gol di Palazzo nel match dell'andata

di Lino Mongiello

 

 

Il primo quotidiano di informazione on line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812