Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Registrazione | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

La Prima srl replica alle infondate accuse
LO fa con l'amministratore, sig. Luigi Giannatempo, anche a titolo personale


di Redazione

Foggia, 7 giugno 2019.

La società La Prima s.r.l. ed il suo amministratore, sig. Luigi Giannatempo, anche a titolo personale, intendono replicare alle gravi ed infondate accuse provenienti dagli esponenti di due sigle sindacali autonome, la CUB della provincia di Foggia  e la FSI-USAE, entrambe  prive di qualsiasi legittimazione formale e sostanziale: accuse amplificate dalla incauta pubblicazione su alcuni organi di stampa locali e regionali.
Nelle ultime settimane stiamo infatti assistendo ad un attacco senza precedenti, mediante il quale si sta tentando di gettare ombre e sospetti sulla condotta de La Prima s.r.l. e sul sig. Giannatempo, leso nella sua immagine personale e professionale.
Nel corso degli ultimi anni La Prima s.r.l. ha raggiunto una notevole crescita nel comparto della grande distribuzione alimentare nella città di Foggia e provincia, arrivando all’apertura di dieci punti vendita e con l’occupazione stabile di oltre duecento lavoratori.
L’amministratore de La Prima s.r.l., sig. Luigi Giannatempo, è costantemente impegnato nel traghettare la Società da una dimensione di tipo familiare, ad un’organizzazione ben più complessa e strutturata, sempre con la massima attenzione verso il territorio di appartenenza - nel quale La Prima costituisce un’indubbia risorsa - e verso i dipendenti.
Questa importante fase di riorganizzazione passa inevitabilmente anche attraverso un sereno e costruttivo rapporto con le organizzazioni sindacali legittimate a trattare in ossequio alla legge e alle fonti convenzionali.
L’ineludibile esigenza di garantire una continua formazione al personale, per la valorizzazione dei dipendenti e per un servizio sempre più qualificato, determina una inevitabile attenzione nella gestione dell’orario di lavoro e della sua flessibilità.
In questo contesto, la campagna mediatica creata e fomentata dalla CUB della Provincia di Foggia e dalla FSI-USAE,  ha assunto  forme e  toni assolutamente intollerabili.
Le dichiarazioni, spesso incautamente riprese da alcuni organi di stampa, sono rese in termini del tutto generici. E sorprende la facilità con la quale La Prima s.r.l. e il suo amministratore sono accusati, con sconcertante veemenza, di comportamenti lesivi dei diritti dei lavoratori sia dal punto di vista sia umano che retributivo.
Tali accuse, che sfociano nell’offesa, sono con ogni probabilità dettate dall’esigenza delle due sigle sindacali di ottenere per via mediatica una notorietà e una rappresentatività che, allo stato, non appartengono loro.
Né corrisponde al vero che la CUB della provincia di Foggia detiene deleghe dei lavoratori de La Prima in misura rilevante. È vero anzi il contrario: la stragrande maggioranza dei lavoratori in forza a La Prima s.r.l., preoccupati dalle conseguenze della diffusione di notizie infondate e diffamatorie, hanno diffidato per iscritto le associazioni sindacali  CUB e FSI -USAE dalla spendita del loro nome.
L’indisponibilità mostrata dall’azienda a partecipare ad incontri in sede istituzionale con la CUB provinciale di Foggia e con la FSI -USAE, lungi dal costituire una forma di discriminazione di sigle sindacali o un atteggiamento di disinteresse verso i lavoratori, è l’espressione della volontà di attenersi in maniera rispettosa alla gestione delle relazioni sindacali in conformità alla legge e alla contrattazione collettiva.
Alla luce di quanto precede, sono da stigmatizzare le minacce, velatamente ricattatorie, di intraprendere ulteriori azioni di mobilitazione sindacale, così come la riserva di segnalare presunte irregolarità nella gestione del rapporto lavorativo all’Ispettorato del Lavoro.
La Prima s.r.l. ed il sig. Luigi Giannatempo, anche a titolo personale, attraverso i legali, indicati da “CORALIS, Consorzio di imprenditori italiani, che opera nel settore della distribuzione a livello nazionale e di cui il Sig. Luigi Giannatempo ricopre la carica di Vice Presidente del Consiglio d’amministrazione da ormai sette anni, stanno valutando le azioni da promuovere a tutela della reputazione dell’azienda nonché dell’immagine, personale e professionale, del suo amministratore, anche per quanto attiene ai profili risarcitori.

La Prima s.r.l.
Luigi Giannatempo


 
19/09/2019 - Interdittiva antimafia emessa dalla Prefettura - Il Comune di Foggia...
18/09/2019 - Foggia: torna la Festa del volontariato - La manifestazione del CSV...
17/09/2019 - INTERVENTI ANTI DEGRADO DELLA POLIZIA LOCALE - Daspo nel Quartiere...
13/09/2019 - Ripristino Strade Provinciali di Capitanata - Il Presidente della...
11/09/2019 - Liceo Volta: continua la grande offerta formativa - Gabriella Grilli:...
10/09/2019 - Foggia. Scuola dell’Infazia G. Leopardi - rinviata al 16 settembre...
09/09/2019 - Prima Scuola DADA a Foggia - sarà la “comunità educante in movimento”...
06/09/2019 - Incarichi di collaborazione, studio, ricerca - Al Comune di Foggia il...
04/09/2019 - Vieste soggiorno climatico per cittadini anziani - Servizio...
03/09/2019 - Approvazione del rendiconto di gestione 2018 - Il voto compatto...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by