Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Registrazione | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

La CISL per la Sicurezza e Legalità
Emilio Di Conza chiede l’attivazione della Consulta Comunale per la Legalità


di Gerardo Leone

Foggia,14 dicembre 2017.

Il  territorio di Capitanata risente ormai da tempo della crescita di forme diffuse di illegalità e
criminalità, dai centri urbani fino alle periferie ed alle campagne, che contaminano il tessuto economico, sociale e relazionale, rappresentando non solo un grave pericolo all’incolumità delle persone ma anche un potente freno allo sviluppo.
Da tempo, insieme a Cgil e Uil, auspichiamo che l’azione di contrasto per l’affermarsi della pratica della legalità – dice il segretario della Cisl di Foggia - debba vedere il protagonismo delle forze sociali, imprenditoriali e dei lavoratori, attraverso la promozione di atti specifici tesi a garantire trasparenza e legalità, nelle varie articolazioni del mondo del lavoro, economico, produttivo e sociale, coinvolgendo altresì il mondo della scuola, dei sistemi informativi e della conoscenza”.

 E quindi il tema della legalità è materia troppo importante per essere relegata ad un chiuso dibattito, tra partiti e fazioni politiche, sulla necessità o meno di un Assessore alla Sicurezza”, è quanto afferma, Emilio Di Conza, che interviene per chiedere l’attivazione della Consulta Comunale per la Legalità oltre che un vero coinvolgimento della società civile. “Se da una parte registriamo con favore i positivi risultati conseguiti in queste ore dall’azione repressiva della Polizia e di tutte le forze dell’ordine, d’altra parte – rileva Di Conza - continuiamo ad assistere a sterili discussioni che, invece di aprire alla partecipazione e coinvolgere la cittadinanza, nella battaglia comune contro le illegalità, rischiano di trasformare ogni argomentazione in pura propaganda elettorale”.

Per migliorare le condizioni di sicurezza della città capoluogo, fortemente colpita da una criminalità diffusa ed allarmante, è necessario affiancare al positivo lavoro delle forze dell’ordine un sistema di politiche locali, partecipative ed integrate tra parti istituzionali e sociali. In questa direzione, la priorità degli amministratori locali dovrebbe essere quella di favorire in ogni modo la coesione sociale,  anche mettendo in atto strumenti utili come quello della Consulta Comunale per la Legalità e la Sicurezza, certamente molto più efficace di un qualsiasi singolo assessore.



 
14/12/2017 - La CISL per la Sicurezza e Legalità - Emilio Di Conza chiede...
13/12/2017 - Borghi storici marinari di Puglia - Regione Puglia ha sviluppato...
12/12/2017 - Il Movimento Consumatori salva altre due famiglie - Bruno Maizzi: Dal...
11/12/2017 - Landella replica ai salviniani del Comune - Non ho mai pensato di...
07/12/2017 - Foggia il cartellone di iniziative natalizie - nella Sala “Fedora”...
06/12/2017 - Messa in esercizio del nuovo casello autostradale - Foggia Sud...
05/12/2017 - Foggia. Lotta all’abusivismo commerciale - Sequestrati 380...
04/12/2017 - “Due Domeniche con Giordano”, - A Parcocittà rivive il celebre...
30/11/2017 - 'LA VITA E’ UN DONO'. Concorso di disegno - Il senso della vita è...
29/11/2017 - Landella, replica al presidente della Provincia - Casello...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Utenti online: 3437
Lettori iscritti : 4487
Ultimo lettore iscritto : raffaelefranzese
Ottimizzato 800 x 600
Sito compatible con i seguenti browser:
Microsoft Internet Explorer
Mac
Opera
Firefox
Valid CSS!
 Questa pagina è stata letta 79424 volte
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by