Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Registrazione | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

Risoluzione: estensione della terapia Epatite C
Il farmaco salvavita, a prezzi purtroppo ancora proibitivi, a tutti i casi accertati


di Redazione

Bari, 27 ottobre 2016.

L’audizione è stata molto proficua e ha dimostrato che solo attraverso azioni sinergiche possiamo vincere questa battaglia: estendere il diritto alla salute a più pugliesi affetti dal virus dell’epatite C. Un tema sul quale da qualche settimana con il gruppo consiliare La Puglia con Emiliano, non a caso, ha lanciato una locandina social “Diritti per tutti, non per pochi!” (con i relativi hashtag #combattiamoinsieme #epatiteC) al fine di estendere il farmaco salvavita, a prezzi purtroppo ancora proibitivi, a tutti i casi accertati includendo anche quelli meno gravi”.
Lo dichiara il consigliere de La Puglia con Emiliano, Giuseppe Turco, a margine dell’audizione in III Commissione Sanità del direttore del Dipartimento Salute Giovanni Gorgoni, del direttore generale dell’ASL BT Ottavio Narracci e del primario di Gastroenterologia dell’ospedale di Trani William Guglielmi, sulla terapia dell’epatite C.
“In Commissione abbiamo deciso – dice Turco – di presentare a breve una risoluzione che impegni il governo regionale a portare a livello centrale la richiesta di rendicontazione delle spese farmaceutiche sostenute per il trattamento sull’epatite C all’interno del capitolo investimenti e non in quello dei servizi che, come sappiamo, è fortemente limitato dai vincoli stringenti del piano di rientro sanitario”.
“In Puglia nei 32 centri specializzati - spiega Turco - vengono trattati annualmente 5mila casi su una platea di almeno 20mila cittadini colpiti dal virus, anche se questa cifra è ancora sottostimata. E sappiamo che nel 95 per cento dei casi c’è un tasso di risposta con la somministrazione di questo importante antivirale. Ma purtroppo i costi di questi farmaci sono ancora troppo esorbitanti e variano dai 20mila ai 40mila euro. E per far fronte a questa insostenibile situazione economica e curare tutti i pazienti, si è deciso di stipulare un protocollo di eleggibilità (di scelta), cioè si possono trattare solo i pazienti più gravi allo stadio f3 ed f4, mentre nulla è previsto per gli f1 ed f2. Quest’ultimi dovrebbero paradossalmente “augurarsi” un aggravamento per sperare di essere sottoposti a questa terapia. Una situazione davvero insostenibile ma spesso tremendamente reale”.
“Per questo - conclude ringrazio il presidente della III Commissione Pino Romano per averci dato la possibilità di affrontare il caso e il capogruppo Pd Michele Mazzarano per aver chiesto e ottenuto le audizioni con personalità qualificate”.


 
08/01/2019 - Sanità, concorso unico infermieri - Il consigliere regionale del M5S...
16/10/2018 - Nomina nuovo Direttore Generale ASL FG - Decreto presidenziale la...
05/09/2018 - Operatori socio sanitari - Bene i 100 progetti, ma ci sono risorse...
19/07/2018 - LA MUSICA SACRA DEL SEICENTO ITALIANO - Oggi a Deliceto anteprima...
06/07/2018 - Contributi alle università popolari e terza età - Approvato il...
27/06/2018 - Soccorso emergenza urgenza 118 - Marmo: “4mila assunzioni? Si...
19/04/2018 - Liste d’attesa: servono più medici e personale - Occorre organizzare...
13/04/2018 - La CGIL su Chiusura dei Punti di Primo Intervento - Di Monte...
28/03/2018 - Sanità, 'Casi al limite della sopportazione' - Reparti interi che...
03/01/2018 - 4 Gennaio 2018 - Partita del Cuore 2018 pro ADMO - Per la diffusione...
20/11/2017 - ROTARY. Impegno costante per Trapianto Organi - Incontro di...
15/11/2017 - Lombardi è Campione Italiano di KUMITE - L'Atleta di Apricena si è...
15/06/2017 - Emiliano aumenta stipendi a direttori ASL - M5S: 'Ingiustificati con...
22/04/2017 - Foggia. Cinque giorni di eventi e manifestazioni - Organizzate...
27/10/2016 - Risoluzione: estensione della terapia Epatite C - Il farmaco...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by