Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Registrazione | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

SEQUESTRATA UNA PIANTAGIONE DI MARIJUANA
Dopo meticolose indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Foggia


di Agostino Magaldi

Foggia, 7 novembre 2019.

Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Foggia, hanno tratto in arresto due persone residenti nel comune di Trinitapoli (BT) per il reato di produzione non autorizzata, a fini di spaccio, di canapa indiana e resistenza a pubblico ufficiale.
Nel mese di luglio dello scorso anno, i Finanzieri della Tenenza di Margherita di Savoia, all’esito di una mirata attività di intelligence finalizzata alla repressione del fenomeno della coltivazione non autorizzata di canapa indiana, hanno individuato, nell’agro del comune di Trinitapoli (BT), una vasta piantagione di marijuana, estesa su circa un ettaro di terreno, in cui erano presenti circa 3.000 piante di varie altezza in avanzata fase di maturazione e, pertanto, pronte per essere sottoposte alla successiva fase di essiccazione.
La mirata ed attenta attività osservazione permetteva di cogliere sul fatto uno degli addetti alla coltivazione ed alla raccolta del prodotto che, accortosi della presenza dei Finanzieri, saliva a bordo di un’autovettura che lanciava a forte velocità in direzione di due dei militari intervenuti sul posto per procedere alla sua identificazione, riuscendo a far perdere le proprie tracce.
Le meticolose indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Foggia, consentivano l’identificazione del soggetto fuggitivo, di anni 29, e di risalire ad un cinquantunenne che aveva, di fatto, affittato il fondo agricolo usato per la coltivazione della piantagione di cannabis sottoposta a sequestro. La stessa, a completa fioritura, avrebbe prodotto circa 5 quintali di marijuana essiccata, da cui poter ricavare oltre 500.000 dosi per un giro d’affari di 5 milioni di euro.
Nei loro confronti il G.I.P. del Tribunale di Foggia ha emesso un’ordinanza di applicazione di misura cautelari in carcere eseguita, alcuni giorni fa, dalle Fiamme Gialle di Margherita di Savoia che hanno inferto un ulteriore duro colpo a quella che rappresenta, ad oggi, una delle più fruttifere forme di business della criminalità pugliese.


 
04/08/2020 - I nuovi rappresentanti nella CUN - Il 30 settembre è il termine...
28/07/2020 - Fp Cgil: In Capitanata uffici dimezzati - Quota 100 da una parte,...
11/07/2020 - “I colori della nostra amata terra”, - Ieri primo incontro tra i...
01/07/2020 - Campagna antincendi, al Parco del Gargano - Le aziende agricole,...
01/07/2020 - SOSTIENI LA CULTURA. E LA FONDAZIONE TATARELLA - Il 29.07.2014 ha...
25/06/2020 - Mobilità e Traffico del Comune di Foggia - 25 giugno e sino al 31...
25/06/2020 - I LAVORATORI CO.CO.CO. SONO ANCORA DISOCCUPATI - Monte S.Angelo. In...
25/06/2020 - TIM: ATTO VANDALICO SU CAVO IN FIBRA OTTICA - E' quanto accaduto a...
23/06/2020 - PARTONO I LAVORI PER LA DIFESA IDROGEOLOGICA - quattro progetti...
23/06/2020 - S. SEVERO: MAT RIAPRE AL PUBBLICO. - Gli accessi al museo in questo...
23/06/2020 - Per il rilancio della Popolare di Bari - Il Mef ha autorizzato il...
22/06/2020 - UNIRE LE “PERIFERIE AL CENTRO” - Arrivano in Puglia gli artisti di...
22/06/2020 - Consumatori coinvolti nel caso Dentix' - Il Dott. BRUNO MAIZZI,...
19/06/2020 - Concessioni Autostradali - : “Lettera di Atlantia alla Commissione...
19/06/2020 - SBUROCRATIZZARE LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - In particolare, i...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by