Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Registrazione | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

SI Capitanata e L'Orta Nova che Vorrei
Presentano un'interrogazione al neo Assessore regionale Ambiente Caracciolo contro l'aumento TARI


di Mario Nobile

Orta Nova, 1 agosto 2017.

Nonostante la raccolta di oltre 2.000 firme contro l'aumento della TARI organizzata dal Comitato cittadino per la tutela dei Servizi , il comune di Orta Nova ha confermato l'aumento della tassa che graverà pesantemente sulle tasche degli oltre 17.000 cittadini ortesi, fatto che L'Orta Nova che Vorrei e Sinistra Italiana Capitanata ritengono inaccettabile.

"I cittadini e le cittadine di Orta Nova - dichiara Dora Peullo, Presidente dell'associazione L'Orta Nova che Vorrei - stanno subendo contemporaneamente tre ingiustizie: l'aumento della tassa per i rifiuti urbani di oltre il 100%, il degrado ambientale in cui versa la loro cittadina, in cui la raccolta differenziata risulta quasi del tutto assente ed, infine, il rischio di vedere sparire decine di posti di lavoro della Società Igiene Ambiente".

"L'assessore Caracciolo - dichiara Mario Nobile, Segretario provinciale di Sinistra Italiana Capitanata - venga subito a riferire in Consiglio affinché non si verifichi un precedente molto grave, per questo il nostro consigliere regionale Mino Borraccino ha oggi presentato un'interrogazione urgente; l'uscita del Comune di Orta Nova dall'ARO Fg2, condita da una manovra speculativa sulle tasche degli ortesi è una scelta sbagliata ed incomprensibile, in particolare per gli altissimi costi di conferimenti addirittura in quel di Grottaglie (TA). Regione Puglia, sempre più presente nelle vicende economiche relative allo smaltimento dei rifiuti, batta un colpo".

"L'Orta Nova che Vorrei, promotrice della petizione popolare contro l'aumento della TARI assieme al Comitato cittadino per la tutela dei Servizi, e Sinistra Italiana Capitanata - concludono Pelullo e Nobile - continueranno a mantenere alta l'attenzione su questa vicenda che si inserisce nella più ampia gestione deficitaria del ciclo dei rifiuti della Capitanata in cui la differenziata porta a porta è inesistente, vengono rilasciati autorizzazioni per nuovi impianti di compostaggio e termovalorizzazione (inceneritori) e, soprattutto, le eco-mafie la fanno da padrone.
Le organizzazioni che rappresentiamo e prima ancora i cittadini ortesi meritano che l'Assessore Caracciolo ed il commissario dell' Agenzia regionale gestione ciclo rifiuti Gianfranco Grandaliano forniscano risposte e contromisure concrete e celeri".


 
16/12/2017 - Sciopero degli Edili provincia di Foggia - Per il lavoro, il...
15/12/2017 - Foggia. Operazioni della Polizia locale - servizi di contrasto a...
15/12/2017 - VERTENZA ASILI NIDO, soddisfatta la Cgil - 9 operatrici che, da...
15/12/2017 - Umberto Giordano e Casa di Babbo Natale - Tre giorni imperdibili a...
15/12/2017 - ISTITUZIONE DEL FORUM DEI GIOVANI. - S.Severo. in osservanza alla...
14/12/2017 - Provincia di Foggia: assunzioni OO.RR - Le proposte presentate dai...
14/12/2017 - Vertenza Ataf,La Confsal chiede di nuovo riunione - Dopo un primo...
14/12/2017 - Piano di Azione Locale dei Monti Dauni - Il programma di azioni e di...
14/12/2017 - Si alle misure di sostegno alla Pesca - La Commissione Agricoltura...
13/12/2017 - Adeguamento del parco giochi della Villa Comunale - Torremaggiore: Il...
13/12/2017 - Foggia. Lotta all’abusivismo commerciale - Sono stati sequestrati ...
13/12/2017 - Miglio: un premio per il Volto - Sarà premiato l’avv. Francesco...
12/12/2017 - PORTE APERTE ALLA SAN DOMENICO DI FOGGIA - Giovedì 14 un'occasione...
11/12/2017 - Campagna controlli ambientali gestione rifiuti - Intensificazione dei...
11/12/2017 - San Marco in Lamis,:approva l’adesione all'ACF - Ass, Comuni...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Utenti online: 1519
Lettori iscritti : 4487
Ultimo lettore iscritto : raffaelefranzese
Ottimizzato 800 x 600
Sito compatible con i seguenti browser:
Microsoft Internet Explorer
Mac
Opera
Firefox
Valid CSS!
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by