Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Registrazione | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

Detenuti con e senza figli in campo nel Carcere
Tifo e tanta emozione per la partita organizzata da Luigi Talienti, dedicata alle famiglie


di Redazione

Foggia, 20 dicembre 2016.

Padri e figli in campo, per giocare e sorridere oltre le barriere fisiche ed emotive. È stato un pomeriggio diverso quello del 19 dicembre nella Casa Circondariale di Foggia, per le persone ristrette, per le loro famiglie ma anche per i volontari e per chi nel Carcere ci lavora.  
I detenuti con e senza figli si sono sfidati per dare voce e visibilità ai bambini – oltre 100mila ogni anno in Italia – che hanno un genitore recluso, per sensibilizzare istituzioni, sistema carcerario, media e opinione pubblica affinché non vengano emarginati solo perché figli di detenuti. Sugli spalti, a tifare per i propri papà, mariti e figli una decina di famiglie, che hanno sfidato il freddo con il sorriso.
“È stata una festa di famiglia – spiega il volontario Luigi Talienti, organizzatore dell’evento – che intendiamo ripetere già all’inizio del nuovo anno. Per questo, lanciamo un appello alle Autorità cittadine, affinché condividano momenti così intensi: in fondo, queste iniziative hanno come obiettivo l’apertura del carcere al territorio e alla comunità”.
“Il carcere di Foggia – sottolinea il Presidente del CSV Foggia, Pasquale Marchese – è sempre molto attento e disponibile con il mondo del volontariato. Grazie alla collaborazione e alla disponibilità del Direttore, Mariella Affatato, dell”Area Educativa, coordinata da Eleonora Arena e dell’intero corpo di Polizia Penitenziaria, è possibile realizzare diversi progetti presentati dalle realtà del Terzo Settore, con il sostegno della Fondazione Banca del Monte di Foggia. L’associazionismo in ambito penitenziario ha grandi potenzialità: il volontariato passa da un ruolo prettamente assistenziale ad un ruolo più attivo, nella misura in cui gli viene riconosciuto il compito di cooperare al reinserimento sociale previsto dall’ art. 27 della Costituzione. Viene così ad agire in un’ottica più ampia, che si colloca nella linea della legge quadro n. 266 del ’91, che riconosce al volontariato organizzato un ruolo attivo di partecipazione e stimolo alle istituzioni e agli enti pubblici”.
“È stato bello vedere, nell’ultimo scorcio del secondo tempo della partita – racconta il cappellano del Carcere di Foggia, Fra’ Eduardo Giglia – i bambini piccoli tirare i calci in porta ai propri papà, tenendo per mano i nonni. Sono emozioni difficili da raccontare”. “Sono proprio i bambini, la loro gioia i protagonisti di questa iniziativa – conclude Talienti – per qualche ora è sembrato di non essere in un Istituto Penitenziario. Tante, troppe famiglie si rompono per nulla e invece iniziative come questa dimostrano che ci si può anche riunire nella lontananza e nella sofferenza”.
Lo scorso 16 dicembre, sempre nel Carcere di Foggia, con la collaborazionedell’Ass. Arbitri ACSI, è stato disputato un torneo quadrangolare che ha visto scendere in campo rappresentanti dell’Ordine degli Avvocati di Foggia, del CARA di Borgo Mezzanone (Centro di Accoglienza per Richiedenti Asilo) e alcuni studenti dell’Istituto “Pacinotti”, che hanno affrontato la squadra dei detenuti del Vecchio Complesso.
Intanto, gli assistenti volontari del Carcere, con la collaborazione di Fra’ Eduardo, stanno preparando una sorpresa per la vigilia di Natale, per la quale è già partita una raccolta fondi, cui hanno partecipato l’Ass. Legali di Capitanata, il CPIA 1 e il personale del CSV Foggia.


 
24/02/2017 - Dopo l’attentato domani riapre il pub Al Gatta - La deflagrazione,...
24/02/2017 - L’Anci Puglia esprime vicinanza al Sindaco Miglio - Per aver...
23/02/2017 - Slittano gli aiuti agli Agricoltori - Grazie al decreto Mille...
23/02/2017 - Foggia, il Teatro della Polvere diventa ‘Inferno’ - Nuova produzione...
23/02/2017 - Ponte terza traversa di Corso del Mezzogiorno - sono emerse...
23/02/2017 - Landella sveglia o perdiamo il treno!!! - Gli AttiVisti foggiani...
21/02/2017 - Una associazione per amica - La CONFENAL attrice di varie iniziative...
17/02/2017 - Ammortizzatori sociali per evitare i licenziamenti - Alla CONAD di...
17/02/2017 - “Il mare a Foggia: opere e immagini”. - La mostra, collage, sarà...
17/02/2017 - Foggia. Weekend intenso a Parcocittà - Sabato 18 febbraio alle ore 17...
16/02/2017 - Le spiagge più belle della Puglia - Importante riconoscimento per le...
16/02/2017 - Equitalia fa boom di riscossione in Puglia - Per un totale di di 522...
16/02/2017 - La Psicologia dell'Emergenza: esperienze - Il Convegno si è svolto...
16/02/2017 - I DONATORI FOGGIANI IN ASSEMBLEA - Tra i punti all’ordine del giorno,...
15/02/2017 - Valorizzazione del quartiere Fieristico - Lo hanno deciso i Soci...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Utenti online: 1343
Lettori iscritti : 4442
Ultimo lettore iscritto : francishello
Ottimizzato 800 x 600
Sito compatible con i seguenti browser:
Microsoft Internet Explorer
Mac
Opera
Firefox
Valid CSS!
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by