Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Registrazione | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

La Regione acceleri iter di chiusura Gran Ghetto
E' necessario per non sprecare il lavoro fatto e tutelare la dignità umana”


di Redazione

Bari, 31 luglio 2017.

Questa mattina, prima del Consiglio regionale, si è tenuta una protesta organizzata dal sindacato dell’USB che ha portato a manifestare in via Capruzzi alcuni migranti.
“Siamo andati immediatamente ad incontrarli per meglio comprendere la natura delle loro richieste, - rivelano gli otto consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle - in maniera generica ci hanno parlato nuovamente del gran ghetto, erroneamente chiamato di Rignano, dove effettivamente diverse roulotte sono tornate e si aspetta ancora che possano agire al più presto le ruspe per abbattere finalmente tutti i casolari abbandonati e i ruderi che vengono usati per dormitorio. Chiediamo con forza, che la Regione concluda una volta per tutte, con tutti gli enti preposti, l’iter della chiusura, bonifica compresa, del terreno regionale; del resto sono passati diversi mesi da quei giorni caldi e non si può e non si deve lasciare spazio a nuovi insediamenti anche per rispetto del duro lavoro fatto per permettere la chiusura dopo 20 anni di quel ghetto.
Naturalmente l’auspicio è che nessuno tenti di strumentalizzare la disperazione di queste persone o provi ad ipotizzare la creazione di nuovi ghetti che fino ad oggi hanno finito per favorire non di certo i lavoratori ma solo il malaffare e coloro che hanno avuto lo spregevole coraggio di arricchirsi sulla pelle di persone che chiedono solo di poter vivere una vita in condizioni dignitose”./
Questa mattina, prima del Consiglio regionale, si è tenuta una protesta organizzata dal sindacato dell’USB che ha portato a manifestare in via Capruzzi alcuni migranti.
“Siamo andati immediatamente ad incontrarli per meglio comprendere la natura delle loro richieste, - rivelano gli otto consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle - in maniera generica ci hanno parlato nuovamente del gran ghetto, erroneamente chiamato di Rignano, dove effettivamente diverse roulotte sono tornate e si aspetta ancora che possano agire al più presto le ruspe per abbattere finalmente tutti i casolari abbandonati e i ruderi che vengono usati per dormitorio. Chiediamo con forza, che la Regione concluda una volta per tutte, con tutti gli enti preposti, l’iter della chiusura, bonifica compresa, del terreno regionale; del resto sono passati diversi mesi da quei giorni caldi e non si può e non si deve lasciare spazio a nuovi insediamenti anche per rispetto del duro lavoro fatto per permettere la chiusura dopo 20 anni di quel ghetto.
Naturalmente l’auspicio è che nessuno tenti di strumentalizzare la disperazione di queste persone o provi ad ipotizzare la creazione di nuovi ghetti che fino ad oggi hanno finito per favorire non di certo i lavoratori ma solo il malaffare e coloro che hanno avuto lo spregevole coraggio di arricchirsi sulla pelle di persone che chiedono solo di poter vivere una vita in condizioni dignitose”.


 
31/07/2017 - La Regione acceleri iter di chiusura Gran Ghetto - E' necessario per...
27/07/2017 - Siccità.deposita mozione richiesta stato calamità - La richiesta di...
27/07/2017 - PSR: riviste le procedure di ammissione fondi - E’ quanto emerso...
24/07/2017 - Stagione irrigua: terra arsa per scelte sbagliate - A rischio non è...
24/07/2017 - Emergenza idrica: il governo agisca in fretta! - Serve una seria...
19/07/2017 - M5S. Tutelare i braccianti nelle ore più calde - I consiglieri...
18/07/2017 - Assessore Santorsola restituisce deleghe - Resta ribadisce...
18/07/2017 - Giovani in agricoltura, al via il 1° Bando - Entra nel vivo uno dei...
17/07/2017 - Fondo Affitti, la Regione stanzia altri 10 mln - Che si aggiungo ai...
13/07/2017 - Regione. Protezione della fauna selvatica - Prosegue l’esame del...
06/07/2017 - Salute mentale, mancanza di figure professionali - A Foggia...
05/07/2017 - Adeguatezza sismica degli edifici - Il provvedimento impegna il...
04/07/2017 - Sanità, assegni di cura malati SLA/SMA - “La Regione garantisca il...
04/07/2017 - Giunta vara accordo di finanziamento per Tecnonidi - Capone: “Così...
03/07/2017 - Regione: approvati debiti fuori bilancio - Approvati a maggioranza,...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Utenti online: 938
Lettori iscritti : 4465
Ultimo lettore iscritto : melissacep
Ottimizzato 800 x 600
Sito compatible con i seguenti browser:
Microsoft Internet Explorer
Mac
Opera
Firefox
Valid CSS!
 Questa pagina è stata letta 150068 volte
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by