Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Registrazione | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

“Obiettivi Video Manutenzione”


di Alfredo Petito

Un carissimo saluto a tutti i lettori.

Anche in questa rubrica vi parlerò di una “Perla di Elettronica”: 

“Obiettivi Video Manutenzione”

 

Gli impianti di videosorveglianza per funzionare con la massima efficienza devono essere costantemente controllati.

Nel corso dei frequenti collaudi e verifiche, effettuati su impianti di videosorveglianza ho potuto rilevare una scarsa preparazione dei tecnici addetti alla installazione e manutenzione degli obiettivi video per le telecamere.

L’ obiettivo di una telecamera rappresenta un aspetto essenziale nella progettazione di un impianto in quando una scelta sbagliata può portare ad una scarsa qualità dell'immagine, si tratta di considerazioni banali che qualunque tecnico di medio livello dovrebbe conoscere. Analizziamo di seguito alcuni aspetti riguardanti la selezione e manutenzione delle ottiche degli obiettivi.Una lente sporca non fornisce una buona immagine e può anche attenuare la luce passante, la pulizia deve essere effettuata con appropriati accorgimenti e utilizzando prodotti specifici.

Le ottiche possono essere pulite utilizzando bombolette di gas azoto sotto pressione, sapone neutro, solventi organici, come ad esempio l’alcool isopropilico, detergenti per obiettivi, tessuti che non rilasciano granelli di polvere, guanti specifici. La polvere è l'elemento che più facilmente si deposita sulla superficie degli obiettivi e che può essere allontanatautilizzando del gas sotto pressione,inoltre la presenza di impronte digitali deve portare ad una immediata operazione di pulizia, perché queste possono intaccare un eventuale strato protettivo posto sull'obiettivo.

 Se la pulizia con un adeguato solvente non porta i risultati desiderati, l'operazione può essere ripetuta utilizzando dell'acetone che pulisce perfettamente.

 Un prezioso strumento di verifica della qualità di un sistema di videosorveglianza è basato sull'utilizzo di due categorie di generatori di immagine: i generatori elettronici e i bersagli ottici o sagome.

 Il generatore elettronico di immagine consiste nel produrre elettronicamente un'immagine video con caratteristiche particolari, un'applicazione di questo tipo possiamo vederla tutti i giorni sul televisore,osservando il monoscopio che viene trasmesso sui canali Rai quando non vi è nessuna trasmissione.

Negli impianti di videosorveglianza si utilizza un generatore portatile, che viene collegato al cavo coassiale, trasmettendo un segnale analogico, in bianco e nero oppure a colori, che viene visualizzato sul monitor.

Se il generatore viene collegato al posto della telecamera siamo in grado di verificare la qualità dell'intera catena di trasmissione, passando per eventuali amplificatori di linea, sistemi di commutazione, sistemi di distribuzione, fino a giungere al monitor.

Questi generatori di costo relativamente modesto raramente appartengono all'arsenale degli strumenti di installazione e manutenzione dei tecnici.

I bersagli ottici invece devono essere utilizzati per verificare la qualità della telecamera, permettono di tenere sotto controllo la qualità complessiva del dispositivo di ripresa composto da l'obiettivo e dai circuiti elettronici della telecamera. Esistono una grande quantità di bersagli ottici che permettono di ricavare preziose informazioni, un bersaglio ottico permette di valutare la risoluzione del sistema di ripresa vale a dire la sua capacità di distinguere i dettagli degli oggetti, di misurare anche il contrasto cioè la misura della separazione che esiste tra un'area scura e una chiara di un'immagine e la profondità di campo cioè la capacità dell'obiettivo di mantenere invariata la qualità dell'immagine quando l'oggetto ripreso si avvicina o si allontana.

Infine un adeguato bersaglio ottico permette di tenere sotto controllo la deformazione ottica causata dal fatto che un obiettivo può variare il livello di ingrandimento dell'immagine in diversi punti dell'immagine. Infine non dimentichiamo che il bersaglio principale per tutte le applicazioni di videosorveglianza è quello definito dalla norma europea EN 50132-7 che stabilisce la dimensione e la forma di un bersaglio umano in bianco e nero, che deve essere utilizzata sempre quando vengono effettuate verifiche di qualità dell'immagine in sistemi di videosorveglianza.

Questo bersaglio, chiamato ROTAKIN è stato realizzato da specialisti dell'Aeronautica britannica, ed ancora oggi rappresenta lo standard di riferimento per qualunque valutazione oggettiva delle prestazioni di un sistema di videosorveglianza partendo dall'immagine reale sul campo fino all'immagine che viene visualizzata sul monitor.

 

Per. Ind. Alfredo Petito

Ditta:

Golden System Elettronica 
Studio tecnico di Progettazione 

Impianti elettrici ed elettronici,
Automazione industriale.
Via Gabriele Pepe,23
71121 Foggia (ITALY)
Tel. e Fax 0881-776430
Cell. 339-5247888
www.goldensystem.it
E-mail: info@goldensystem.it

In possesso attestazione di qualificazione  OS30 - OS05

 




non ci sono commenti


 
13/03/2019 - “L’arte della sicurezza” -
24/12/2018 - “Obiettivi Video Manutenzione” -
25/11/2018 - “Interruttore WI-FI” -
04/10/2018 - 'L'Inverter' -
03/06/2018 - 'Le resistenze elettriche' -
25/02/2018 - “Sensore di presenza” -
08/12/2017 - “OCCHI DI PESCE!” -
15/07/2017 - “ Impianti Diversamente Elettrici” -
27/02/2017 - “Casa Sicura!” -
30/12/2016 - “ Il Cardiofono ” -
15/11/2016 - Scaricatori di fulmini -
19/09/2016 - ' Il salvavita' -
07/08/2016 - Salvarsi... la pelle -
19/06/2016 - “Gli Infrarossi “ -
22/05/2016 - “Le impronte digitali” -

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by