Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Registrazione | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

“Casa Sicura!”


di Alfredo Petito

Un carissimo saluto a tutti i lettori.

Anche in questa rubrica vi parlerò di una “Perla di Elettronica”: 


Casa Sicura!

 

Poiché dalla cronaca apprendiamo sempre più spesso di furti messi a segno mentre i proprietari si trovano all'interno della propria abitazione,con i nuovi sistemi di sicurezza antintrusionel’antifurto di casa può essere tenuto in funzione anche in quest'ultimo caso e che ci avviserà immediatamente se qualche malintenzionato tenterà di entrare dalla porta o dalle finestre.

 Dai sondaggi che vengono condotti periodicamente è emerso un dato molto preoccupante e cioè che i furti commessi negli appartamenti nel corso degli ultimi 12 mesi sono raddoppiati rispetto quelli dell'anno scorso basta leggere un qualsiasi quotidiano o ascoltare un telegiornale per apprendere che ci troviamo di fronte al fenomeno di una micro criminalità che diventa ogni giorno più aggressiva.

Se poi consideriamo che gli episodi che vengono pubblicati dai giornali sono soltanto i più gravi, quelli cioè in cui il derubato è stato gravemente ferito o peggio ancora ci ha lasciato la pelle, ci rendiamo conto che questi rappresentano solo la punta di un iceberg e perciò siamo tutti potenzialmente esposti ad aggressioni e violenze.

Nessuno di noi si sente più al sicuro nemmeno all'interno delle mura  domestiche, ma viviamo in uno stato d'animo di costante paura, perché se in passato gli appartamenti venivano svaligiati soltanto quando ci si assentava per recarsi al lavoro o in villeggiatura, oggi i furti vengono eseguiti proprio mentre ci troviamo intenti a guardare un programma televisivo oppure quando siamo a letto.

 Il fenomeno ha assunto caratteristiche tali per cui anche chi abitando al terzo o al quarto piano riteneva di poter stare tranquillo, ora non può più esserlo, visto che dalle cronaca apprendiamo sempre più di frequente che i ladri si introducono negli appartamenti dei piani superiori attraverso le finestre lasciate aperte in estate per non soffocare dal gran caldo.

Spesso i derubati si chiedono come siano riusciti a salire fino al terzo e quarto piano e i sopralluoghi eseguiti dalle forze dell'ordine hanno accertato che, nella maggior parte dei casi, i ladri si arrampicano lungo i tubi dell'acqua o del gas fissati su i muri esterni degli edifici e che, contrariamente a quanto si potrebbe supporre, non è necessario essere degli acrobati per compiere simili scalate ma è sufficiente procurarsi un paio di cinghie robuste.

Il motivo per il quale questi furti vengono messi a segno proprio quando i proprietari si trovano all’interno dell'abitazione èperché  gli antifurti con i loro rilevatori sono stati tutti progettati per proteggere un locale quando al suo interno non c'è nessuno, infatti è noto che in questo caso anche il più sofisticato sistema d'allarme viene disattivato dagli stessi proprietari.

Per colmare questa laguna e dare una risposta alle richieste di maggiore sicurezza siè studiato un antifurto che possa essere  mantenuto attivo proprio quando si è in casa e che sia in grado di rilevare se qualche estraneo tenta di entrare abusivamente da una porta o dalle finestre.

Per una “Casa Sicura” i sensori studiati dalle maggiori case produttrici e messi in commercio per una protezione perimetrale attiva sono i sensori a “tenda”a doppia tecnologia, cioè costruiti con due modalità di rilevazione: ad infrarossa e a microonda.

Questi sensori sono stati progettati per essere installati a protezione di varchi, ad esempio tra finestra e persiana e/o tapparella, oppure per proteggere porte e portoni.

Il fissaggio quindi deve tenere conto della posizione della lente infrarossa, che deve sempre essere orientata verso il basso.

Importante è la regolazione della portata che deve essere il più fedele possibile alla copertura realmente

desiderata.   Essendo un sensore a doppia tecnologia non risente di sbalzi termici causati dal sole o altra fonte, pertanto non necessita di accorgimenti particolari in caso di installazioni esposte a fonti di calore.

La sezione infrarosso è costituita da un PIR a due elementi, la sezione a microonda è realizzata con cavità planare da 2.4 GHz. Grazie all’ innovativo sistema di acquisizione e elaborazione numerica del segnale è in grado di garantire una un’ottima copertura, garantendo un’assoluta sicurezza contro i falsi allarmi.

Uno speciale circuito elettronico permette di segnalare qualsiasi tentativo di mascheramento sia del sensore IR che del sensore a microonda del rivelatore anche da parte di ladri esperti. 
Un sistema di compensazione della temperatura è in grado di adattare la sensibilità del sensore a raggi infrarossi in base alla temperatura esterna. In questo modo è possibile ottenere una maggiore precisione della rivelazione del tentativo di intrusione indipendentemente dalla temperatura ambientale.

La funzione “PetImmunity” riduce il rischio di falsi allarmi poiché consente al dispositivo di distinguere e di riconoscere l'essere umano, ignorando animali di piccola taglia.     

Se abbiamo risolto il problema di come proteggerci dai soliti ignoti quando ci troviamo all'interno delle mura domestiche, non dobbiamo dimenticarci dei locali esterni, quali ad esempio le cantine, garage o i negozi ubicati al piano terra che potrebbero essere razziati mentre ci troviamo in casa e guardare tranquillamente un programma in tv.

E’ consigliabile far installare questi dispositivi da tecnici qualificati ed esperti per non avere inconvenienti tipo:

Falsi Allarmi !!

Vi consiglio di affidarsi sempre  a ditte specializzate del settore sicurezza e a seri professionisti della sicurezza certificati.

Per. Ind. Alfredo Petito

 

Golden System Elettronica  di Per. Ind. Alfredo Petito

Studio tecnico di Progettazione ed Installazione 

Impianti elettrici ed elettronici,
Automazione industriale.

Tvcc - Antintrusione
Via Gabriele Pepe,23
71121 Foggia (ITALY)
Tel. e Fax 0881-776430
Cell. 339-5247888
www.goldensystem.it
E-mail:
info@goldensystem.it

In possesso attestazione di qualificazione   S.O.A. : OS30 - OS05

Azienda classificata e in possesso di N.O.S. (Nulla Osta di Sicurezza) 

 

 

 

 




non ci sono commenti


 
15/07/2017 - “ Impianti Diversamente Elettrici” -
27/02/2017 - “Casa Sicura!” -
30/12/2016 - “ Il Cardiofono ” -
15/11/2016 - Scaricatori di fulmini -
19/09/2016 - ' Il salvavita' -
07/08/2016 - Salvarsi... la pelle -
19/06/2016 - “Gli Infrarossi “ -
22/05/2016 - “Le impronte digitali” -
08/05/2016 - “Le batterie ricaricabili” -
17/04/2016 - 'Vigilanza Perimetrale'. -
03/04/2016 - Note di Alta Frequenza -
07/03/2016 - Curarsi con gli 'ultrasuoni' -
21/02/2016 - L'Inseguitore solare -
07/02/2016 - Misurare la Terra -
24/01/2016 - 'Misurare l’impedenza di un altoparlante' -

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Utenti online: 1323
Lettori iscritti : 4475
Ultimo lettore iscritto : melissacep
Ottimizzato 800 x 600
Sito compatible con i seguenti browser:
Microsoft Internet Explorer
Mac
Opera
Firefox
Valid CSS!
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by