Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Registrazione | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

“ Il Cardiofono ”


di Alfredo Petito

Un carissimo saluto a tutti i lettori.

Anche in questa rubrica vi parlerò di una “Perla di Elettronica”: 

“ Il Cardiofono ”

 

Chi è appassionato di musica non potrà non ricordare un famoso brano musicale dei Pink Floyd che si apriva con una effetto molto particolare e cioè con il battito di un cuore fortemente amplificato al quale si veniva   sovrapponendo progressivamente la melodia musicale.

L'amplificazione della pulsazione cardiaca è una cosa che ha sempre interessato gli audiofili  perché  il suono prodotto dal battito cardiaco è sempre qualcosa di molto affascinante e si presta ad essere utilizzato frequentemente per produrre effetti speciali sia in campo musicale che  più in generale in  campo artistico  quando si desidera creare una “Suspense” particolare. Alcuni lettori desiderosi di ascoltare il battito cardiaco   hanno pensato che per ascoltarlo è sufficiente collegare ad un amplificatore un piccolo microfono, ma hanno dovuto constatare che in questo modo non era possibile ascoltare alcunché, perché il battito cardiaco pur essendo facilmente percepibile al tatto non è rilevabile perfettamente da un comune microfono.

E’ per questo che molti hanno desistito da  quesito soluzione che non è così immediata come potrebbe sembrare a prima vista, dato che quando si va ad amplificare un segnale di bassissimo livello sonoro come quello generato dal battito cardiaco, la maggiore difficoltà è quella di riuscire a riprodurre la parte di suono che interessa escludendo il rumore di fondo.

Per ottenere questo risultato è indispensabile  disporre di un trasduttore che consente di ottenere un suono pulito ed esente da  rumori, oltre  che  al traduttore, il segreto di una buona riproduzione è legato anche ad un'adeguatafiltrazione del segnale in modo da riprodurre unicamente le frequenze necessarie, che nel caso del battito cardiaco sono compresa tra i 20 Herz e 400 Herz.

 Con queste caratteristicheè in vendita presso negozi di elettronica il Cardiofono elettronico o rilevatore di battiti cardiaci,(il suo antenato fu lo stetoscopio) che e stato progettato principalmente per amplificare il suono del battito cardiaco,ma che può essere utilizzato anche per altre curiose applicazioni come l'ascolto del rumore prodotto dalla inspirazione e dalla espirazione dell'aria, dalla deglutizione, dalla tosse oppure dai movimenti dei visceri all'interno del corpo.

Grazie a questo strumento uno studente di medicina potrà esercitarsi ad  ascoltare il cuore di vari pazienti, imparando a distinguere i toni,potrà poi registrare il suono così ottenuto per mezzo di un registratore o di un personal computer creandosi un archivio, delle varie patologie cardiache, che può risultare molto utile per migliorare l'apprendimento, perché consente di riascoltarle a proprio piacimento.

Se siete invece dei semplici curiosi potrete trascorrere dei momenti piacevoli con i vostri figli divertendovi ad esplorare il battito cardiaco dei loro piccoli amici a quattro zampe, ha patto sempre di non torturarli….troppo.

Non sarà lontano il tempo in cui, con  l'avvento della telemedicina trasmettendo via Internet ad un medico le pulsazioni del vostro cuore potrete richiedere un rapido check-up,tranquillizzandovi rapidamente sul vostro stato di salute, fino ad allora dovrete accontentarvi di inviare i battiti del cuore…. alla vostra fidanzata.

Con il cardiofonoelettronico potrete imparare a distinguere agevolmente i toni cardiaci, e cioè i suoni che costituiscono il battito e che sono prodotti dalla ritmica chiusura delle valvole cardiache;il primo tono che si avverte nella pulsazione cardiaca, una sorta di “tum”, basso e poco prolungato, è causato dalla chiusura della valvola mitrale e della tricuspide, mentre il secondo tono ,un “ta”, più alto e più breve, è causato dalla chiusura della valvola aortica e polmonare, negli individui giovani e normali  è possibile poi, avvertire anche un terzo tono più basso che è dovuto alla irruzione del sangue durante il rapido riempimento del ventricolo.

Se si dispone di un personal computer dotato di una normale scheda audio, potrete divertirvi a registrare il vostro battito cardiaco e a visualizzarlo sullo schermo per fare questo è sufficiente collegare l’uscita cuffia del cardiofonoelettronico all'ingresso della scheda audio del personal computer, tramite un cavetto dotato di due connettori di tipo Jack maschio, per effettuare la registrazione potrete iniziare con il programma “registratore di suoni” disponibile su tutte le versioni di Windows.

Per fare questo cliccate sul pulsante di start presente sul desktop, quindi cliccate nella finestra che si apre sulla voce programmi, e in sequenzasulle voci Accessori, Svago e infine Registratore di suoni.

Il primo stetoscopio costruito da LAENNEC, luminare francese della medicina, era costituito da un cilindro in legno di faggio all'interno del quale era praticato un foro passante di circa 2 mm, con questo strumento il suo inventore fu in grado di diagnosticare diverse patologie e di eseguire importanti osservazioni sui suoni cardiaci e polmonari.

 

Per. Ind. Alfredo Petito

Golden System Elettronica 

Progettazione elettrica ed elettronica
Impianti elettrici ed elettronici,
Automazione industriale.

Telesorveglianza.

Antintrusione
Via Gabriele Pepe,23
71121 Foggia (ITALY)
Tel. e Fax 0881-776430
Cell. 339-5247888
www.goldensystem.it
E-mail: info@goldensystem.it

Attestazione di qualificazione SOA: OS30 - OS05  e  N.O.S.

 

 

 




non ci sono commenti


 
27/02/2017 - “Casa Sicura!” -
30/12/2016 - “ Il Cardiofono ” -
15/11/2016 - Scaricatori di fulmini -
19/09/2016 - ' Il salvavita' -
07/08/2016 - Salvarsi... la pelle -
19/06/2016 - “Gli Infrarossi “ -
22/05/2016 - “Le impronte digitali” -
08/05/2016 - “Le batterie ricaricabili” -
17/04/2016 - 'Vigilanza Perimetrale'. -
03/04/2016 - Note di Alta Frequenza -
07/03/2016 - Curarsi con gli 'ultrasuoni' -
21/02/2016 - L'Inseguitore solare -
07/02/2016 - Misurare la Terra -
24/01/2016 - 'Misurare l’impedenza di un altoparlante' -
03/01/2016 - Videosorveglianza Parcheggio condominiale -

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Utenti online: 932
Lettori iscritti : 4457
Ultimo lettore iscritto : melissacep
Ottimizzato 800 x 600
Sito compatible con i seguenti browser:
Microsoft Internet Explorer
Mac
Opera
Firefox
Valid CSS!
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by