Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Registrazione | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

Il mare nasconde le Stelle di Francesca Barra


di Giusy Carbonaro

Il mare nasconde le stelle

«Mi chiamo Remon. Sono un cristiano copto. Avevo quattordici anni quando sono arrivato in Italia a bordo di un barcone dall’Egitto. Da solo. Il mio viaggio in mare è iniziato il 6 luglio 2013, è durato centosessanta ore. E preferirei morire pur di non dover più compiere quel viaggio.»

 

Carissimi,

non c’è ricchezza più grande che lasciare aperto il cuore a chi sembra diverso da noi. Questo insegna la storia vera di Remon, fuggito per cercare la libertà, per inseguire il suo sogno: diventare un ingegnere. Scritto con maestria dall’autrice, “ Il mare nasconde le stelle” è una storia d'amore che sorride a coloro che conoscono il senso di un'accoglienza disinteressata, di una tenerezza che valica i confini delle diversità etniche e religiose. Ma la libertà che cerca Remonnon sempre è gratuita.La libertà ha un prezzo altissimo: di abbandonare la propria famiglia,  di sopravvivere alla nostalgia, di lasciare lingue e costumi conosciuti per approdare in terre nuove e sentirsi diversi. Il prezzo di un viaggio al limite dell’immaginabile.La storia della traversata di Remon è la storia di altre migliaia di persone senza volto e senza nome. Un viaggio così mostruosamente inumano, che andrebbe vissuto da chiunque, anche solo per cinque minuti, per comprendere cosa significa essere nella condizione di bestie da macello, prima di aprire la bocca ai giudizi.Una storia toccante che  lascerà un segno nell’anima.

 

Il sogno di Remon è cercare la libertà. Ma è solo un ragazzo di quattordici anni e da giorni è su una barca, infreddolito e affamato. Il mare è una distesa infinita davanti a lui. Il rumore della paura è assordante in quel silenzio. Eppure Remon non si sente solo. Guarda il cielo e affida i suoi sogni alle stelle. Non sa dove è diretto. Sa bene da cosa sta fuggendo. Dal suo paese, l'Egitto. Dall'odio e dalla intolleranza che hanno cambiato la sua vita all'improvviso. Perché Remon è cristiano e non è più libero di giocare per le strade, di andare a scuola, di pregare Dio. È stato costretto a scappare senza dire addio alla sua famiglia. Nei suoi occhi, troppo giovani per aver visto già tanto dolore, rivede i momenti felici con loro: gli abbracci di sua madre, le chiacchiere con suo padre, le risate con suo fratello. Tutto ora appare così lontano. Ora che il suo viaggio è finito e una terra sconosciuta lo accoglie: l'Italia. Remon non si aspetta più nulla dal futuro. Eppure i miracoli possono accadere. Perché basta poco per sentirsi di nuovo a casa. Basta l'affetto di amici inaspettati. Basta l'appoggio di insegnanti che credono in te. Basta l'impegno e la passione per lo studio. Remon giorno dopo giorno ritrova la speranza e il coraggio di sorridere ancora. Senza dimenticare il passato. Senza dimenticare da dove viene. Ma forte di una nuova scoperta: a volte anche dal mare si può volare.

 

 




non ci sono commenti


 
04/12/2017 - La rilegatrice di storie perdute -
04/11/2017 - Negra Sombra di Rosalìa De Castro -
29/09/2017 - Ogni Piccola bugia di Alice Feeney. -
07/09/2017 - PRENDI UN SORRISO (Mahatma Gandhi) -
15/07/2017 - I libri da portare con noi in...vacanza -
05/06/2017 - Tra il clamore della folla....di Walt Whitman -
01/05/2017 - Il giardino perduto di Elizabeth von Arnim -
31/03/2017 - Le isole fortunate di Fernando Pessoa -
02/03/2017 - Donne forti -
09/02/2017 - 2017. Va dove ti porta il...libro -
06/12/2016 - Tu che ne dici Signore -
25/10/2016 - La vita a rovescio, e....Tre romanzi da leggere -
01/10/2016 - IL CUORE BATTEVA di Anna Achmatova -
31/08/2016 - “ Gli insetti preferisco le ortiche” -
25/07/2016 - Nell'Emozione della vita -

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Utenti online: 1477
Lettori iscritti : 4487
Ultimo lettore iscritto : raffaelefranzese
Ottimizzato 800 x 600
Sito compatible con i seguenti browser:
Microsoft Internet Explorer
Mac
Opera
Firefox
Valid CSS!
 Questa pagina è stata letta 14 volte
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by