Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Registrazione | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

CLASSIFICAGIORNATE - RISULTATI

 

Foggia, ottava meraviglia: detta legge al Ceravolo
Bastano 5' ai satanelli per mettere a segno l'ottavo colpo consecutivo. Di Piazza e Mazzeo i killer


di Lino Mongiello

Catanzaro, 5 aprile 2017.

Il Foggia ormai non conosce ostacoli e, nel turno infrasettimanale, supera a domicilio, anche il Catanzaro (1-2), al termine di una gara condotta da padrone e senza sofferenza. La vittoria è importante perché consente di mantenere quantomeno i sei punti di distanza sul Lecce che in serata se la dovrà vedere in casa con la Juve Stabia. La cosa però che rende più importante la vittoria è la conferma del buon stato di salute complessivo attraversato dalla compagine rossonera che fa legittimamente intendere che, difficilmente, il Foggia mollerà proprio ora. I ragazzi si divertono e divertono, esibendo a tratti gioco spettacolare degno di categorie superiori. Quindi non si illudano le avversarie: la corsa dei rossoneri continua inarrestabile e i numeri dicono che capitan Agnelli e compagni sono a quota otto vittorie consecutive e il sempreverde bomber Mazzeo continua a lasciare il segno. Suo il gol dello 0-2, sedicesimo personale, che ha fatto seguito a quello di Di Piazza. Ma anche le scelte tecniche di Mister Stroppa sono risultate azzeccatissime. Infatti, le sostituzioni nella ripresa di Di Piazza, Deli e Chiricò hanno deciso le sorti del match. E il Foggia, conseguentemente, ha  incassato meritatamente i tre punti. Il doppio turno esterno consecutivo in soli quattro giorni ha suggerito a Mister Stroppa di far ricorso al turnover. Rispetto alla convincente prestazione con la Paganese, il tecnico dei rossoneri, a parte lo squalificato Martinelli, rimpiazzato da Figliomeni, rinuncia inizialmente al trio precedentemente nominato. Si rivedono quindi nell’undici iniziale Sarno e Sainz-Maza. Pronti-via e il Catanzaro ha subito una ghiotta occasione riveniente dal cross di Giovinco e sprecata da Saraò. E’ l’unico sussulto dei giallorossi. Da quel momento il Foggia assume il comando delle operazioni e non lo lascerà più. Si vede che in campo c’è la capolista. Il divario tra le due compagini va ben oltre i 39 punti che indica la classifica ad inizio match. E’ uno spettacolo vedere i tre reparti muoversi all’unisono e costringere i padroni di casa a stazionare nella propria metà campo. Poi soprattutto schiacciati negli ultimi sedici metri. Ai satanelli che brillano sotto tutti i punti di vista, manca solo il gol. Che Mazzeo (13’), di testa realizza. Ma la sua prodezza è vanificata dalla posizione di offside segnalata dall’assistente del Sig. Pillitteri.  Di tanto in tanto il Catanzaro prova ad affacciarsi nella metà campo pugliese ma, a parte Giovinco, gli altri non sembrano in grado di impensierire l’attenta retroguardia ospite. Coletti, Figliomeni e  Loiacono fanno buona guardia e, con le buone o con le cattive, spengono sul nascere ogni iniziativa che potrebbe divenire pericolosa. A centrocampo Gerbo si conferma leader indiscusso. Così la prima frazione “vola” via senza ulteriori sussulti. Nella ripresa ecco la svolta. Mister Stroppa sa di poter utilizzare il suo cilindro magico che contiene le “magie” utile per poter portare a casa la vittoria. E, una alla volta le estrae e le “serve” in campo. Nell’ordine, Di Piazza, poi Deli e quindi Chiricò. Il neo terzetto d’assalto, assieme a Mazzeo, cambia i connotati ad un match che in tanti pensavano potesse scivolar via con uno 0-0 che forse avrebbe pure accontentato tutti. Ma Chiricò è molto attivo sulla destra e scodella un perfetto cross per Di Piazza (32’) che, appostato sul secondo palo, schiaccia di testa in rete, alle spalle di De Lucia. Il Catanzaro accusa il colpo ed è in evidente difficoltà. Ne approfittano ancora i satanelli per sferrare il colpo del ko. Mazzeo (36’) entra in area e d’esterno destro beffa ancora De Lucia. E’ fatta ? Non ancora. Il Catanzaro ha una minima reazione e, sfruttando un momento di disattenzione della difesa foggiana, accorcia le distanze con Maita (38’), abile nel destreggiarsi al limite dell’area e a lasciare di sasso Guarna. Il Foggia dimostra il carisma di grande squadra. Non si disunisce ed anzi si riporta prepotentemente in avanti ed è sfortunato con Chiricò (47’) che colpisce il palo dopo aver superato il portiere giallorosso. Finisce 1-2 e adesso, aspettando la seconda insidiosa trasferta di Caserta, il Foggia  gode per l’ottava “perla” di seguito infilata e confida in un passo falso del Lecce. 

Catanzaro - Foggia 1 – 2

Marcatori: 32’ s.t. Di Piazza, 36’ Mazzeo, 38’ Maita.

Catanzaro: De Lucia 5.5, Esposito 6, Patti 5.5, Maita 6, Prestia 5.5, Sirri 5, Mancosu 5 (17’ s.t. Cunzi s.v.; 34’ Basrak s.v.), Ransbeeck  5.5 (31’ s.t. Carcione s.v.), Giovinco 6, Icardi 6, Saraò 5. A disposizione: Leone, Bensaja, Campagna, Cedric, Gustavo, Imperiale, Pasqualoni, Sabato, Svedkauskas. All. Erra 5.

Foggia: Guarna 6, Loiacono 6, Rubin 6.5, Vacca 6.5, Coletti 6.5, Figliomeni 6,  Gerbo 7, Agnelli 6 (19’ s.t. Deli 6), Mazzeo 7, Sarno 6 (29’ s.t. Chiricò 7), Sainz Maza 6 (15’ s.t. Di Piazza 6.5). A disposizione: Sanchez, Angelo, Dinielli, Empereur, Faber, Martino, Pompilio, Sicurella, Tucci. All. Stroppa 7.

Arbitro: Luigi Pillitteri di Palermo 6;
1° ass.: Salvatore Sangiorgio di Catania 6;
2° ass.: Alessandro D’annibale di Marsala 6.

Note: Cielo nuvoloso con pioggia. Terreno in discrete condizioni. Spettatori paganti 2.000 circa (circa un centinaio i tifosi foggiani nell’apposito settore riservato). Ammoniti: Saraò, Patti (C),  Figliomeni, Loiacono (F). Angoli: 0 - 5 per il Foggia. Recuperi: 1’ e 5’.

Nella foto lo 0-1 di Di Piazza

 

 




 
13/10/2019 - Non basta il gol di Iadaresta a Brindisi (1-1) - Il Foggia perde una...
06/10/2019 - Foggia, vittoria al 95' e vetta della classifica - Un gol di Tortori...
29/09/2019 - Il Foggia fa suo il derby di Capitanata - Sovvertendo i favori del...
22/09/2019 - Foggia, pirotecnico 3-3 col Gravina - La tripletta di Santoro...
15/09/2019 - Il Foggia vince anche con la Nocerina - Continua la serie positiva...
13/09/2019 - Presentazione Loris Tortori - Le dichiarazioni del D.S. Riccardo Di...
11/09/2019 - E' ufficiale l'Attaccante Tortori è del Foggia - Cresciuto nella S.S....
08/09/2019 - Foggia caparbio: 2-0 all'Agropoli - Soltanto nell'ultimo quarto d'ora...
05/09/2019 - Ninni Corda è il nuovo allenatore del Foggia - E' stato convinto a...
03/09/2019 - Un'altra tegola cade sulla testa del Foggia Calcio - Alessandro...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by