Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Registrazione | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

CLASSIFICAGIORNATE - RISULTATI

 

Foggia, sempre più su: liquidata la Paganese (3-1)
La vittoria sulla Paganese (doppio Mazzeo e Deli) consente ai satanelli di allungare a +6 sul Lecce


di Lino Mongiello

Foggia, 2 aprile 2017.

Approfittando del mezzo passo falso del Lecce, il Foggia si conferma sempre più capolista e supera senza difficoltà la Paganese (3-1). Il +6 sulla compagine salentina spiana la strada ai satanelli verso la conquista della B. A sei giornate dal termine, è vero, bisognerà mantenere alte concentrazione e determinazione per acciuffare l’ambito traguardo. Ma alla luce di quanto stanno facendo vedere capitan Agnelli e compagni, diventa davvero quasi inimmaginabile una catastrofe a tinte rosso e nere. L’atteso match con la coriacea Paganese ha confermato un Foggia in salute dal punto di vista tecnico-tattico-mentale e, quindi, ci sono tutte le condizioni affinché si possa arrivare in porto davanti a tutti. Sette vittorie consecutive non sono frutto della casualità ma dimostrano che il gruppo ha raggiunto un grado di maturità da consentire la fuga giusta. Mister Stroppa ha trovato la formula giusta e ogni uomo a sua disposizione si fa trovare pronto al momento opportuno. Lo dimostra la grande prestazione di super-Gerbo, non sempre partito tra i titolari. Ma anche tutti gli altri suoi compagni sono utili in qualsiasi circostanza. E’ un Foggia a 22 stelle, dove tutti gli effettivi possono tranquillamente trovarsi nell’undici iniziale. Andando alla gara con la Paganese, rispetto alla precedente di Catania, Mister Stroppa deve rinunciare allo squalificato Loiacono, sostituito da Gerbo. Poi Vacca riprende la maglia da titolare di capitan Agnelli che a sua volta, dopo pochi minuti (11’) entra al posto di Agazzi alle prese con noie muscolari. Il Foggia rispetta la Paganese ma non la teme più di tanto. E’ assai determinato ed ha il merito di passare subito in vantaggio. Sul cross di Chiricò,  respinto da un difensore, è pronto Mazzeo (3’), come un avvoltoio a mirare millimetricamente all’incrocio dei pali, con un tiro a “giro”. Il tentativo di Liverani di evitare il gol, si rivelerà inutile. Due minuti più tardi ancora Mazzeo, da ottima posizione, calcia male e l’azione sfuma. La supremazia del Foggia è netta. Il centrocampo è saldamente nelle mani dei rossoneri. Pressing asfissiante e gioco sulle fasce mettono ripetutamente in difficoltà la compagine ospite. All’undici di casa manca soltanto la conclusione vincente. Vacca (20’) tenta con scarsa fortuna il pallonetto vincente. Poi Chiricò (24’) pecca di egoismo e, anziché servire lo smarcato Di Piazza, calcia contro Liverani. Dall’altra sponda, la Paganese dimostra di avere un buon collettivo ma il Foggia è tutt’altra cosa. E dimostra di meritare ampiamente la vetta della classifica. Chiricò (39’), su calcio di punizione, impegna Liverani. Nel finale di tempo la Paganese si fa vedere dalle  parti di Guarna ma Tascone (42’) calcia altissimo. Sul capovolgimento di fronte, Deli (43’) fallisce l’occasione del raddoppio. E immediatamente dopo, Agnelli (44’) manca il bersaglio dall’altezza del dischetto del rigore. Nella ripresa, pronti via e dopo pochi secondi Deli divora una palla gol, tutto solo davanti a Liverani. Lo imita Di Piazza (4’) su assist di Mazzeo. Ma, nell’azione seguente, una grande giocata di Vacca e il conseguente assist al bacio per Mazzeo (5’), consente al bomber di siglare la doppietta personale. Sul 2-0 l’esito del match è ormai deciso ma il Foggia non si accontenta. Intanto esce anche Di Piazza per qualche per qualche problema muscolare ed entra Sainz-Maza. E il Foggia cala il tris. La “pennellata” dal fondo di capitan Agnelli è perfetta per Deli (15’) che sigla col gol dell’ex il 3-0.  La Paganese non riesce ad impensierire la squadra di casa e Guarna può dormire sonni tranquilli. Il Foggia potrebbe dilagare ma Sainz-Maza (21’) si fa respingere la conclusione da Liverani e sulla respinta anche Mazzeo spreca la possibilità di realizzare la tripletta. Ormai non c’è più storia e il Foggia, sia pure con meno intensità agonistica, cerca di arrotondare il punteggio. Ma la Paganese ha un sussulto e accorcia le distanze grazie alla prodezza di Cicerelli (36’). Il diagonale del “foggiano” in forza alla Paganese mette fine all’imbattibilità di Guarna ma non interrompe la corsa verso la B. Intanto da Cosenza giungono note positive mentre nel finale del match il palo alla destra di Liverani impedisce a Sarno (44’) di figurare nel tabellino dei marcatori. E al triplice fischio del Sig. Proietti (discutibile nella distribuzione dei cartellini), il tripudio degli spalti è sottolineato dal coro “ … la capolista se ne va  … “.

FOGGIA - PAGANESE  3 – 1

Marcatori:  3’ p.t. e 5’ s.t. Mazzeo, 15’ Deli, 36’ Cicerelli.

Foggia: Guarna 6.5, Gerbo 8, Rubin 7, Coletti 7, Martinelli 7, Vacca 7, Chiricò 6.5, Agazzi s.v. (11’ p.t. Agnelli 7), Mazzeo 8, Deli 7 (26’ s.t. Sarno 6.5), Di Piazza 6.5 (14’ s.t. Sainz-Maza 6.5). A disp.: Tucci, Sanchez, Angelo, Figliomeni, Empereur, Sicurella, Dinielli, Martino, Faber. All.: Stroppa 7.

Paganese: Liverani 7, Alcibiade 5.5, Della Corte 5.5, De Santis 5, Carillo 5, Pestrin 6, Herrera 5 (24’ s.t. Parlati 5.5), Tascone 5 (1’ s.t. Bollino 5), Reginaldo 5, Firenze 5 (35’ s.t. Mauri), Cicerelli 6. A disp.: Coppola, Gomis, Mansi, Zerbo, Longo, Caruso, Picone, Carrotta, Gorzelewski. All.: Grassadonia 5.

Arbitro: Matteo Proietti di Terni 5;
1°  Ass.:  Luca Solazzi di Avezzano 6;
2° Ass.:  Alberto D’alberto di Teramo 6;

Note: Serata fredda con leggera pioggerellina, Spettatori 12.000 circa, tra i quali una decina di tifosi ospiti nell’apposito settore. Ammoniti: Cicerelli  (P) Vacca, Coletti, Martinelli  (F). Angoli: 5 – 3 per il Foggia. Recuperi: 1’ e 4’.


 

 




 
13/10/2019 - Non basta il gol di Iadaresta a Brindisi (1-1) - Il Foggia perde una...
06/10/2019 - Foggia, vittoria al 95' e vetta della classifica - Un gol di Tortori...
29/09/2019 - Il Foggia fa suo il derby di Capitanata - Sovvertendo i favori del...
22/09/2019 - Foggia, pirotecnico 3-3 col Gravina - La tripletta di Santoro...
15/09/2019 - Il Foggia vince anche con la Nocerina - Continua la serie positiva...
13/09/2019 - Presentazione Loris Tortori - Le dichiarazioni del D.S. Riccardo Di...
11/09/2019 - E' ufficiale l'Attaccante Tortori è del Foggia - Cresciuto nella S.S....
08/09/2019 - Foggia caparbio: 2-0 all'Agropoli - Soltanto nell'ultimo quarto d'ora...
05/09/2019 - Ninni Corda è il nuovo allenatore del Foggia - E' stato convinto a...
03/09/2019 - Un'altra tegola cade sulla testa del Foggia Calcio - Alessandro...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by