Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Registrazione | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

CLASSIFICAGIORNATE - RISULTATI

 

Foggia vittoria in extremis ad Agrigento (0-1)
Gol-vittoria di Di Piazza, dopo una bella giocata di Mazzeo che poco prima ha sbagliato un penalty


di Lino Mongiello

Agrigento, 25 febbraio 2017.

Dalla trasferta di Agrigento il Foggia torna a casa con i tre punti ed è l’unica cosa importante. Una vittoria importantissima per restare agganciato ai due punti di ritardo dal Lecce. Ci pensa l’ex Matteo Di Piazza a togliere le castagne dal fuoco ai satanelli. Quando mancavano soli 2’ al 90’ il bomber rossonero è andato a spingere in rete la sfera dopoché Mazzeo aveva colpito la traversa. Un gol che scaccia i fantasmi. Si perché se il Foggia non avesse vinto e col Lecce a quattro punti, ci sarebbero state, inevitabilmente, un mare di polemiche. Comunque meglio così. Il gol liberatorio di Di Piazza ha spento sul nascere qualsiasi problema. E dire che la gara non è stata bella. Il Foggia, timido ed impacciato della prima frazione, s’è trasformato nella ripresa, quando Mister Stroppa ha effettuato i cambi. L’allenatore del Foggia ha, in sostanza, riproposto lo stesso undici che sette giorni prima ha surclassato il Matera. Eppure, nel primo tempo la squadra non s’è dimostrata all’altezza della situazione. Sarà stato anche per scelta tattica, ma il Foggia rinunciatario, dai ritmi bassi, non è sembrata la compagine da vertice della classifica. Nessuna emozione e i due portieri sono rimasti inoperosi. Le azioni del Foggia si sono sempre interrotte negli ultimi sedici metri e il gioco sulle corsie esterne non ha funzionato. Nella ripresa le cose sono cambiate con l’ingresso di Chiricò al posto del voglioso ma evanescente Sarno. Chiricò, pur insistendo molto nell’azione individuale, ha portato vivacità ed ha quantomeno creato scompiglio nell’area dei siciliani. Con lui si sono “svegliati” un po’ tutti. Ma di vere occasioni da gol manco l’ombra. Anzi i padroni di casa hanno sfiorato il vantaggio con una conclusione di Palmeri (9’) da poco oltre il centrocampo che per poco non ha sorpreso Guarna. E Di Piazza colpisce il palo (28’) sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Mazzeo. L’equilibrio la fa da padrone ma l’esito del match potrebbe improvvisamente cambiare al 34’. Il Sig. Valiante concede al Foggia un calcio di rigore per un presunto fallo di Russo ai danni di Gerbo. Però, dopo le proteste di rito, Mazzeo (35’) memore dell’errore dagli undici metri nella gara di andata,  fa il bis. Calciando rasoterra e alla portata di Addario che, distendendosi, respinge la sfera. Sulla ribattuta poi Di Piazza non riesce ad infilare in rete. Il Foggia però ha il merito di non disunirsi e di cercare con insistenza il gol vittoria. Giunto quasi in extremis grazie alla prodezza balistica di Mazzeo che, dopo aver superato un avversario, ha calciato millimetricamente verso il “sette”, alla destra di Addario. La palla, sbattuta contro la traversa trova in Di Piazza (43’) il risolutore. Di testa, l’ex idolo di casa, appoggia in rete. Consegnando vittoria e tre punti al Foggia ed evitando un mare di polemiche. L’Akragas, che non avrebbe meritato la sconfitta, si proietta in attacco alla ricerca del gol del pari. Nonostante i 5’ di recupero, non c’è più modo e tempo per poter recuperare.

Akragas - Foggia 0 – 1

Marcatore: 43’ s.t. Di Piazza.

Akragas: Addario 7, Mileto 6, Riggio 6, Russo 6, Coppola 5.5 (44’ s.t. Leveque s.v.), Palmiero 6 (16’ s.t. Cochis 5), Bramati 5.5, Pezzella 5.5, Sepe 5.5, Longo 6, Klaric 5 (37’ s.t. Cocuzza s.v.). A disp.: Amella, Caternicchia, Privitera, Petrucci, Tardo, Thiago, Rotulo, Sarcuto. All.: Di Napoli 6.

Foggia: Guarna 6, Loiacono 6, Gerbo 6.5 (45’ s.t. Rubin s.v.), Coletti 6, Martinelli 6, Agazzi 6, Di Piazza 6.5, Vacca 6, Mazzeo 6, Deli 6 (32’ s.t. Sainz-Maza 6.5), Sarno 5 (15’ s.t. Chiricò 6.5). A disp.: Tucci,  Figliomeni, Agnelli, Sicurella, Dinielli, Pompilio, Sanchez, Martino, Pertosa. All.: Stroppa 6.5.

Arbitro: Vincenzo Valiante di Salerno 5;
1° assistente: Massimo Manzolillo di Sala Consilina 6;
2° assistente: Roberto Pepe di Ariano Irpino 6.

Note: Cielo sereno. Terreno in non buone condizioni. Spettatori 2.000 circa (una cinquantina  i tifosi rossoneri nel settore riservato). Ammoniti: Sepe (A)  Sainz-Maza, Di Piazza (F). Angoli:  11 – 0  per il Foggia. Recuperi: 2’ e 5’.

Nella foto il gol vittoria di Di Piazza

 

 




 
13/10/2019 - Non basta il gol di Iadaresta a Brindisi (1-1) - Il Foggia perde una...
06/10/2019 - Foggia, vittoria al 95' e vetta della classifica - Un gol di Tortori...
29/09/2019 - Il Foggia fa suo il derby di Capitanata - Sovvertendo i favori del...
22/09/2019 - Foggia, pirotecnico 3-3 col Gravina - La tripletta di Santoro...
15/09/2019 - Il Foggia vince anche con la Nocerina - Continua la serie positiva...
13/09/2019 - Presentazione Loris Tortori - Le dichiarazioni del D.S. Riccardo Di...
11/09/2019 - E' ufficiale l'Attaccante Tortori è del Foggia - Cresciuto nella S.S....
08/09/2019 - Foggia caparbio: 2-0 all'Agropoli - Soltanto nell'ultimo quarto d'ora...
05/09/2019 - Ninni Corda è il nuovo allenatore del Foggia - E' stato convinto a...
03/09/2019 - Un'altra tegola cade sulla testa del Foggia Calcio - Alessandro...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by