Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Registrazione | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

CLASSIFICAGIORNATE - RISULTATI

 

Il Foggia perde l'ultimo treno playoff
L'ennesima brutta prova e la sconfitta perentoria al Ceravolo, spengono le residue illusioni


di Lino Mongiello

Catanzaro, 11 marzo 2015. La gara col Catanzaro doveva essere quella dell’ultima spiaggia e il Foggia la fallisce clamorosamente. Con un perentorio 3-0 i rossoneri vedono spegnere al Ceravolo le ultime residue speranze di reinserimento nella zona playoff. Agnelli e compagni, dopo la brutta prova di Torre Annunziata, concedono il bis e, abbandonati definitivamente i sogni di gloria, ora possono andare tranquillamente in vacanza. Vanificando gli sforzi societari che, riposta fiducia nel tecnico e nei calciatori, avevano provveduto, a rinforzare l’organico, nella speranza di poter disputare gli spareggi per la promozione. Invece, proprio nel momento clou del torneo, la squadra di Mister De Zerbi s’è inspiegabilmente sciolta come neve al sole. Sciupando in poche settimane quanto di buono aveva fatto sin dall’inizio del campionato. Davvero inguardabile il Foggia andato in scena al Ceravolo di Catanzaro. Disattento, spaesato, disunito, svogliato. Col concetto di squadra completamente assente dal vocabolario. Conseguentemente non si poteva che rimediare una figuraccia. L’ennesima. Che macchia indelebilmente le belle prestazioni e il bel cammino percorso. Non ci sono davvero parole per giudicare un cambiamento così evidente. Dall’altra parte, invece, il Catanzaro, opposto all’arrendevole Foggia, ha fatto un figurone. Trascinata dall’unico “giocatore” di categoria superiore presente in campo: Russotto. E dire che proprio i calabresi, che in sede di mercato di riparazione, avevano smantellato l’organico non intravedendo possibilità di promozione, hanno dimostrato di aver fatta la scelta giusta. Il Foggia, invece, avrà da leccarsi le ferite e, soprattutto dovrà interrogarsi sulle motivazioni di una dèbacle non annunciata. Della gara c’è ben poco da dire. La compagine rossonera è praticamente rimasta sul “pullman” che l’ha portata in calabria. Il Catanzaro ne ha approfittato per incamerare i tre punti. In modo semplice. Senza sforzi estremi. Rigione (27’) con un perentorio colpo di testa ha superato Narciso. Poi Russotto (38’), con il Foggia proteso in avanti, dopo aver percorso sessanta metri in velocità con la palla al piede e rincorso vanamente da un paio di difensori, con un tocco preciso ha fatto secco il portiere del Foggia. I rossoneri, sempre impalpabili, non hanno avuto reazione alcuna. Nella ripresa, De Zerbi ha rimescolato le carte effettuando le sostituzioni a disposizione. Ma la musica non è cambiata. Anzi il Catanzaro ha ripetutamente fallito il gol del 3-0 che, alla fine, Bernardo (41’) non ha potuto esimersi dal finalizzare, grazie ad un regalissimo della difesa ospite. Peggio non si poteva proprio chiudere. E adesso il via alle polemiche a non finire.

CATANZARO - FOGGIA 3 – 0
Marcatori: 27’ p.t. Rigione, 38’ Russotto, 41’ s.t. Bernardo.

Catanzaro: Bindi 6.5, Daffara 6.5, Squillace 6.5, Zappacosta 6.5 (42’ s.t. D’Orsi), Rigione 7, Ghosheh 6, Mancuso 6, Badara 6, Razzitti 6, Russotto 7  (36’ s.t. Bernardo s.v.), Mounard 6 (27’ s.t. Giampà 6). A disposizione: Migani, Calvarese, Orchi, Caputa. All. Sanderra 7.

Foggia: Narciso 5.5, Bencivenga 5.5, Agostinone 5.5, Agnelli 5, Potenza 5, Gigliotti 5, Sicurella 5 (1’ s.t. Sarno 5.5), Quinto 5, Iemmello 5, Cavallaro 5 (38’ s.t. Bollino s.v.), Barraco 5 (11’ s.t. Sainz-Maza) 5. A disposizione: Micale, D´Angelo, Loiacono, D´Allocco. All. De Zerbi 5.

Arbitro: Antonio Di Martino di Teramo 6.
1°Ass.:   Manuel Robilotta di Sala Consilina 6.
2°Ass.:  Roberto Pepe di Ariano Irpino 6.

Note: Terreno in buone condizioni. Spettatori 1.500 circa. Ammoniti: Razzitti, Russotto (C), Agostinone, Gigliotti, Iemmello, Agostinone, Sainz-Maza (F). Angoli:   10-1 per il Foggia. Recuperi: 1’ e 4’.


 

 




 
01/12/2019 - Il Foggia impone il pari (0-0) alla capolista - Buon pari dei...
24/11/2019 - Gentile dal dischetto regola l'Altamura (1-0) - Pioggia battente e...
17/11/2019 - Il derby con l'Andria sorride al Foggia: 1-2 - Gentile e l'eurogol di...
14/11/2019 - Coppa Italia. Foggia - Acireale 3 a 0 - I ragazzi di Ninni Corda...
10/11/2019 - Due sberle del Sorrento e il Foggia va ko - Giornata-no e prima...
03/11/2019 - Staiano firma la vittoria del Foggia - Qualche occasione persa per la...
27/10/2019 - Foggia, colpo esterno a Nardò: 0-1 - Col minimo sforzo (gol di...
20/10/2019 - Foggia,mezzo passo falso: 1-1 col Casarano - I rossoneri mancano...
17/10/2019 - Coppa Italia. Il Foggia vola agli ottavi di finale - I marcatori:...
13/10/2019 - Non basta il gol di Iadaresta a Brindisi (1-1) - Il Foggia perde una...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by