Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Registrazione | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

CLASSIFICAGIORNATE - RISULTATI

 

Foggia, tanta roba: 6-0 all'Ischia
Rossoneri scatenati, rifilano 6 gol agli isolani. In rete il tridente e Potenza, Grea e Bencivenga


di Lino Mongiello

Foggia, 1 marzo 2015. Per il Foggia la gara con l’Ischia si rivela una pura formalità. Gli isolani riescono a “bloccare” i rossoneri per i soli primi 30’- Poi la “furia” del Foggia s’abbatte sulla malcapitata Ischia (6-0). Un vero “ciclone” che spedisce all’inferno gli avversari e fa riaccendere le speranze di inserimento nella zona playoff. Eppure la gara non era cominciata. Con l’Ischia a fare le barricate davanti alla porta difesa da Mennella, il Foggia ha trovato molte difficoltà nel portarsi nell’area degli ospiti. Per far saltare la strenua difesa isolana c’è voluta la classe e l’estro di Giovanni Cavallaro. Poi tutto è stato più facile. Tutto il tridente è andato a “rete”. Potenza, Bencivenga e Grea hanno siglato il primo gol in casacca rossonera. Sfruttando, finalmente, le famose fasi “inattive”. Peccato per l’ammonizione rimediata da capitan Agnelli che gli farà saltare la trasferta di Torre Annunziata. La gara con l’Ischia, dicevamo, era fondamentale per il Foggia. Un altro mezzo passo falso avrebbe compromesso la rincorsa verso la conquista di un posto nei playoff. E De Zerbi ha avuto seri problemi nello stilare la miglior formazione. La difesa, soprattutto, è stata rivoluzionata. Si è rivisto Loiacono sulla corsia esterna di destra e D’Angelo ha affiancato Potenza sulla linea dei centrali. A centrocampo a capitan Agnelli, Minotti e al rientrante D’Allocco è stato affidato il compito di mantenere unite le linee estreme. In avanti è stato confermato il tridente delle meraviglie: Sarno, Iemmello e Cavallaro. Di fronte c’è l’Ischia che lotta per evitare le ultime posizioni. La squadra isolana si presenta con un  prudente 5-3-2 che lascia pochi spazi liberi e il Foggia, in effetti, per almeno 26’ non riesce a trovare varchi dove sfondare ed è praticamente inoffensivo. Fino a quando Cavallaro (26’), in azione individuale, supera due avversari ma “scarica” fuori misura. Il “dieci” rossonero è uno dei pochi ad emergere in una giornata decisamente non positiva e la conferma giunge al 34’. La percussione e lo scambio con Agnelli gli consentono di portarsi davanti a Mennella ma Formato lo trattiene vistosamente. Per il Sig. Amabile ci sono gli estremi per la concessione del penalty. Lo stesso Cavallaro (35’) trasforma il calcio di rigore e porta il Foggia in vantaggio. Sbloccato il risultato, i rossoneri prendono coraggio e siglano il 2-0. Con un capolavoro di Iemmello. Cavallaro batte un calcio d’angolo. Sulla sfera s’avventa Iemmello (43’) con una girata che non lascia scampo a Mennella. E’ l’ultima emozione prima del rientro negli spogliatoi. Nella ripresa il Foggia mette subito al sicuro il risultato. Iemmello s’invola sulla sinistra e con un tocco d’esterno supera Mennella. La palla è quasi in rete ma Sarno (6’) “ruba” la realizzazione al compagno. Il Foggia non è pago e serve il poker. Dalla solita battuta dal corner svetta di testa Potenza (15’) e supera Mennella, nonostante il tentativo di ricacciare la palla al di qua della linea. L’Ischia è ormai allo sbando e Finizio (17’) si fa espellere per un calcione rifilato a Minotti. Il Foggia ne approfitta subito e Bencivenga (19’) estrae dal cilindro il gol della “manita”. Poi anche il neo entrato Grea (31’) si toglie la soddisfazione di realizzare un gran gol, superando come birilli tre avversari e mettendo a sedere il “povero” Mennella.

FOGGIA – ISCHIA 6 – 0
Marcatori:  35’ p.t. Cavallaro (rig.), 43’ Iemmello,  6’ s.t. Sarno, 15’ Potenza, 19’ Bencivenga, 31’ Grea.

Foggia: Narciso 6, Loiacono 6.5, Bencivenga 6.5, Agnelli 6.5, Potenza 7 (22’ s.t. Grea 6.5), D’Angelo 6.5, Minotti 6.5 (29’ s.t. Sicurella 6), D’Allocco 6, Iemmello 6.5, Cavallaro 7, Sarno 6.5 (24’ s.t. Bollino 6). A disp. Micale, Sainz-Maza, Leonetti, Barraco. All. De Zerbi 7.

Ischia: Mennella 5, Finizio 5, Abbracciante 5 (14’ s.t. Ciotola 5), Impagliazzo 5, Sirignano 5.5, Formato 5, Bulevardi 5, Gerevini 5, Infantino 5 (22’ s.t. Fumana 5), Schetter 5, Chiavazzo 5. A disp. Giordano, Caso, Bassini, Iannascoli, Alvino. All. Maurizi 5.
Arbitro: Daniel Amabile di Vicenza 6.
1°Ass.:   Giuseppe Monetta di Salerno 6.
2°Ass.:   Agostino Maiorano di Rossano Calabro 6.

Note: Terreno in buone condizioni. Spettatori 2.000 circa. Ammoniti: Potenza, Agnelli (F), Formato, Impagliazzo, Mennella, Bulevardi (I). Espulso Finizio al 17’ s.t. per doppia ammonizione. Angoli: 3 – 3. Recuperi: 1’ e 0’.

Nella foto il 2-0 firmato Iemmello

 

 




 
01/12/2019 - Il Foggia impone il pari (0-0) alla capolista - Buon pari dei...
24/11/2019 - Gentile dal dischetto regola l'Altamura (1-0) - Pioggia battente e...
17/11/2019 - Il derby con l'Andria sorride al Foggia: 1-2 - Gentile e l'eurogol di...
14/11/2019 - Coppa Italia. Foggia - Acireale 3 a 0 - I ragazzi di Ninni Corda...
10/11/2019 - Due sberle del Sorrento e il Foggia va ko - Giornata-no e prima...
03/11/2019 - Staiano firma la vittoria del Foggia - Qualche occasione persa per la...
27/10/2019 - Foggia, colpo esterno a Nardò: 0-1 - Col minimo sforzo (gol di...
20/10/2019 - Foggia,mezzo passo falso: 1-1 col Casarano - I rossoneri mancano...
17/10/2019 - Coppa Italia. Il Foggia vola agli ottavi di finale - I marcatori:...
13/10/2019 - Non basta il gol di Iadaresta a Brindisi (1-1) - Il Foggia perde una...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by