Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Registrazione | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

CLASSIFICAGIORNATE - RISULTATI

 

Foggia, pareggio in extremis a Chieti: 4-4
Nei 5' di recupero Cavallaro (fallisce anche un calcio di rigore) e Richella riacciuffano il Chieti


di Lino Mongiello

Chieti, 4 maggio 2014. Il Foggia sbanda paurosamente per due volte di fronte al retrocesso Chieti ma riesce a rimediare ad una situazione “compromessa” negli ultimi 5’ di recupero e agguanta un clamoroso 4-4. Prima del definitivo pareggio, Cavallaro aveva fallito dagli undici metri il calcio di rigore che avrebbe potuto addirittura ribaltare il punteggio. E’ un risultato, quello di Chieti, ininfluente ai fini della classifica, ma consente al Foggia di chiudere al quinto posto e di dedicarsi al prossimo campionato di “C” unica. Sin da domani, infatti, archiviato il presente torneo, si comincerà ad impegnarsi solo per il futuro. L’evitata sconfitta ha spento sul nascere ulteriori possibilità di accensione di polemiche inutili che avrebbero complicato ancor più il rapporto con la tifoseria, soprattutto quella “vip”. Gli undici gol subiti nelle ultime tre gare e le brutte sconfitte con Arzanese e Aversa hanno “minato” la serenità ambientale. Mister Padalino, non avendo più nulla da chiedere al torneo, dà spazio a qualche seconda linea. Il Foggia parte bene ma il Chieti, in tre minuti, sferra un doppio colpo che lo mette temporaneamente ko. De Giorgi sferra una gran botta dal limite dell’area e  Berardino (20’), a porta vuota, supera Micale. Poco dopo Cinque è sgambettato in area da Sicurella ed è calcio di rigore. Alla battuta ci va Guidone (23’) ed è il 2-0. Il Foggia si riprende dal doppi colpo subìto e tenta di reagire con Venitucci (30’) ma il tiro non è preciso. Allo spirare dei 2’ di recupero, però riesce ad accorciare le distanze. Il calcio di punizione di Giglio è respinto da Robertiello, Filosa s’avventa sulla sfera ed insacca in rete. Alla ripresa delle ostilità i rossoneri acciuffano il pari con Venitucci (6’) al termine di un’azione prolungata e una girata vincente. La gioia del Foggia per l’acquisita rimonta dura però soli 2’. La squadra tetatina si riporta avanti con la gran “sassata” da fuori area di Berardino (8’) che va a spegnersi all’incrocio dei pali. I padroni di casa mostrano di avere una ottima predisposizione nella battuta dalla lunga distanza e così ancora Berardino (25’) è il protagonista della personale tripletta, ancora con un grande conclusione dai venti metri che non lascia scampo all’esterrefatto Micale. Il Foggia è ancora al tappeto e stavolta è definitivamente ko ? Così sembrerebbe, ma non è così. Cavallaro (33’) prima in azione solitaria sfiora il gol del 4-3. Poi fallisce (43’) due occasionissime, sul calcio di rigore e sulla successiva respinta del portiere, a porta vuota. Per la cronaca, il penalty se l’era procurato  Venitucci (42’), agganciato in area e su segnalazione del guardalinee. Ma il Foggia è ancora vivo e il neo entrato Richella (46’) da due passi infila Robertiello dopo che questi s’oppone al tiro di Agnelli. E la rimonta dei rossoneri si concretizza per merito di un altro subentrato. Kyeremateng fa praticamente tutto da solo e serve al centro per Cavallaro (48’) che stavolta non ha pietà di Robertiello e sigla il gol del definitivo pareggio. Il 4-4 dell’attaccante rossonero è il quindicesimo gol stagionale. E stasera la promozione del Foggia si festeggia in centro.

CHIETI - FOGGIA  4 – 4

Marcatori: 20’ p.t. Berardino, 23’ Guidone (rig.), 47’ Filosa, 6’ s.t. Venitucci, 8’ e 25’ Berardino, 46’ Richella, 48’ Cavallaro.

Chieti: Robertiello, Bagaglini, Quacquarelli (35’ s.t. Di Properzio), De Giorgi, Terrenzio, Dascoli, Cinque (21’ s.t. Turi), Della Penna, Guidone, Berardino, Rossi (26’ s.t. De Stefano). A disp. Gallinetta, , Guiducci, Lolli, Malcore. All. Di Meo.

Foggia: Micale, Colombaretti (29’ s.t. Richella), Pambianchi (1’ s.t. Sciannamé), Agnelli, Savarise, Filosa, Venitucci, Sicurella, Giglio (14’ s.t. Kyeremateng), Cavallaro, D´Allocco. A disp. Tarolli, Loiacono, Agostinone, Quinto. All. Padalino.

Arbitro:  Giuseppe Strippoli di Bari.
1°Ass.:     Rinaldo Menicacci di Viterbo.
2°Ass.:    Daniele Stazi di Ciampino.

Note: Cielo nuvoloso. Terreno in buone condizioni. Spettatori 200 circa. Ammoniti:  Rossi, Della Penna (C) Sicurella, Richella (F).   Angoli: 6 – 3. Recuperi:  2’ e 5’.

 

 

 




 
16/02/2020 - Tre punti di rigore e il Foggia vede il Bitonto - Basta il penalty di...
09/02/2020 - Il Foggia c'è ed espugna lo Iacovone (0-1) - Il gol di El Ouazni...
02/02/2020 - Foggia-Cerignola un bel derby vinto dai rossoneri - Il contestato...
31/01/2020 - Felleca: Avanti con Ninni Corda fino alla fine - Si va avanti con il...
30/01/2020 - Pugno duro del Giudice sportivo a Ninni Corda - Intanto domenica allo...
26/01/2020 - Vince il Gravina con 2 reti contro il Foggia -
19/01/2020 - Foggia in “ripresa”: 2-0 e Nocerina al tappeto - Soltanto nella...
16/01/2020 - Foggia-Nocerima si giocherà a Porte Aperte - Accolto il ricorso del...
12/01/2020 - Pari deludente del Foggia (0-0) ad Agropoli - Rossoneri deludenti ed...
05/01/2020 - Il Foggia perde la testa della Classifica - Il Fasano mette in...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by