Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Registrazione | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

CLASSIFICAGIORNATE - RISULTATI

 

Una prodezza di Giglio 'stende' il Gavorrano
la caparbietà e la voglia di vincere dei ragazzi di Padalino vengono premiate dal guizzo del bomber


di Lino Mongiello

Foggia, 3 novembre 2013.

Un gol di “bomber” Giglio nella ripresa consente al Foggia di superare l’ostico Gavorrano e di “scalare” la classifica. L’importantissima vittoria, grazie ai concomitanti risultati favorevoli, permette ad Agnelli e compagni di salire in sesta posizione, di inanellare il settimo risultato utile consecutivo e di approdare, per la prima volta tra le magnifiche “otto”. Però va detto che il successo sulla compagine toscana è stato “sudato” e certamente non supportato dalla migliore prova dei rossoneri. Ma, nonostante tutto, va dato ancor più merito ai ragazzi di Mister Padalino che, con caparbietà e voglia di vincere, lottando su ogni pallone, hanno visto, alla fine, premiati i loro sforzi.  Gli ospiti, con l’acqua alla gola per una classifica sicuramente deficitaria, sono scesi allo Zaccheria con l’intento di portare a casa almeno un pareggio. E con una condotta di gara molto accorta,  hanno badato a chiudere ogni spazio, concentrando il raggio d’azione principalmente nella propria metà campo. La “gabbia” sul bomber Giglio e i raddoppi di marcatura su Cavallaro hanno sortito gli effetti sperati e, tutto sommato, i toscani stavano riuscendo nel loro intento. Ma non hanno fatto i conti col “leone” Giglio che nell’unica distrazione del duo centrale, ha sferrato la zampata “mortale”. Per il resto gli ospiti, imbottiti di giovani di belle speranze, si sono resi protagonisti di una gara quasi “impeccabile”. Concedendo davvero poco agli avanti rossoneri. E affidando la fase offensiva all’inventiva di Potenza e alla esperienza di Falomi. Troppo poco per “pungere” i padroni di casa. Alla fine ha avuto la meglio il Foggia per la maggior consistenza tecnica e la forza di volontà. Anche stavolta Mister Padalino ha avuto pochi dubbi nell’undici da schierare. L’unica novità, manco a dirlo, è rappresentata dalla maglia numero “tre”. Una casacca che, tra infortuni e squalifiche, non trova un titolare fisso. Nell’occasione il prescelto è Sciannamè. Si rivede pure in panchina Filosa. L’allenatore foggiano in settimana era stato facile profeta nel non sottovalutare il Gavorrano ed infatti, la compagine toscana si rivela un osso “duro”. Nella prima frazione i rossoblu (in casacca bianca) riescono ad imbrigliare i padroni di casa con una condotta di gara molto accorta. Il tecnico Cioffi evidentemente, ha studiato bene i movimenti soprattutto degli esterni rossoneri ed ha “blindato” le corsie laterali. Anche lo “spauracchio” Cavallaro è rimasto “imbrigliato” nella rete messa in opera dall’allenatore ospite. Così dopo la spinta iniziale di Venitucci (2’ e 10’) ed Agostinone (4’) i rossoneri si sono quasi “spenti”, cercando lo sfondamento per vie centrali. Neanche Giglio, nonostante il tanto movimento, è riuscito a scrollarsi di dosso la marcatura “francobollo” di Mazzanti. All’infinito possesso palla è mancato l’ultimo passaggio e la finalizzazione. Gli ospiti, di tanto in tanto si sono affacciati nella metà campo avversaria grazie alla velocità di Potenza e con qualche tiro dalla distanza hanno messo in guardia l’attento Narciso. Nella ripresa il Gavorrano s’è fatto più intraprendente e ha reclamato il calcio di rigore per un dubbio contatto tra Santini e Sciannamè (4’) che è andato a chiudere con “veemenza” sull’esterno ospite. Qualche minuto più tardi, Nocciolini (10’), ha tentato la battuta al volo sul cross di Falomi spedendo la sfera in curva sud. Il Foggia, intanto, ha continuato a premere e al 16’ è riuscito a sbloccare il risultato. Sfruttando forse l’unica vera palla gol. Un gol che ha fatto esplodere lo Zaccheria, al termine di una bella azione che ha visto la finalizzazione di Giglio, in “spaccata”, sul cross dalla destra di Agostinone. Solo sull’1-0 i toscani hanno esercitato una maggior pressione, costringendo Agnelli e compagni ad arretrare il raggio d’azione. Zane (25’) con un pallonetto ha tentato di superare Narciso e un azzardato retropassaggio di D’Angelo, per poco  (30’) non ha favorito l’intervento risolutivo di Falomi. Padalino ha quindi inserito forze fresche ed è riuscito a “frenare” le iniziative degli ospiti. Il Foggia avrebbe potuto raddoppiare ancora con Giglio (31’) ma il suo tiro è stato ribattuto in angolo. Il Gavorrano ha tentato l’ultimo assalto con Potenza (43’) ma Sciannamè, s’è provvidenzialmente opposto. Al triplice fischio i calciatori rossoneri hanno potuto finalmente gioire con i loro tifosi per la vittoria che li porta nella zona-promozione.
FOGGIA – GAVORRANO  1 – 0

Marcatori: 16’ s.t. Giglio.

Foggia: Narciso 6.5, D’Allocco 6.5 (19’ s.t. Grea 6), Sciannamè 5.5, Agnelli 6, Loiacono 6, D’Angelo 5.5, Venitucci 6 (38’ s.t. Leonetti s.v.), Quinto 6, Giglio 6.5, Cavallaro 6, Agostinone 6.5 (31’ s.t. Licata 6). A disposizione: Monaco, Savarise, Filosa, Zizzari. All. Padalino 6.5.

Gavorrano: Forte 6, Angelino 6, Ropolo 6, Zane 6, Mazzanti 6,  Fatticcioni 6, Santini 6, Bianchi 5, Falomi 5.5, Nocciolini 5.5 (21’ s.t. Fiordiani 5), Potenza 6. A disposizione: Grossi, Fusar Bassini, Fossati, Vinci, Gentili, Bianconi. All. Cioffi 5.

Arbitro: Lorenzo Bertani di Pisa 5.
1°Ass.:   Salvatore Petrone di Potenza 5.
2°Ass.:  Giuseppe Scarica di Castellammare di Stabia 6.

Note: Cielo sereno. Terreno in buone condizioni. Ammoniti: Quinto, Agnelli (F)  Mazzanti, Potenza, Angelino (G). Angoli: 6 – 5 per il Gavorrano. Recuperi: 0’ e 4’.

nella foto il gol di Giglio

 

 




 
23/02/2020 - Foggia inesistente, battuto a Casarano (1-0) - La prova dei rossoneri...
16/02/2020 - Tre punti di rigore e il Foggia vede il Bitonto - Basta il penalty di...
09/02/2020 - Il Foggia c'è ed espugna lo Iacovone (0-1) - Il gol di El Ouazni...
02/02/2020 - Foggia-Cerignola un bel derby vinto dai rossoneri - Il contestato...
31/01/2020 - Felleca: Avanti con Ninni Corda fino alla fine - Si va avanti con il...
30/01/2020 - Pugno duro del Giudice sportivo a Ninni Corda - Intanto domenica allo...
26/01/2020 - Vince il Gravina con 2 reti contro il Foggia -
19/01/2020 - Foggia in “ripresa”: 2-0 e Nocerina al tappeto - Soltanto nella...
16/01/2020 - Foggia-Nocerima si giocherà a Porte Aperte - Accolto il ricorso del...
12/01/2020 - Pari deludente del Foggia (0-0) ad Agropoli - Rossoneri deludenti ed...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by