Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Registrazione | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

CLASSIFICAGIORNATE - RISULTATI

 

Foggia, specialista in rimonte: 2-1 al Brindisi
I rossoneri ancora vittoriosi in rimonta allo Zaccheria. La doppietta di Coccia stende il Brindisi


di Lino Mongiello

Foggia, 11 novembre 2012.

 Come contro il Matera, il Foggia supera in rimonta anche il Brindisi. La doppietta di Coccia rende giustizia alla cocente sconfitta di Pozzuoli e mette ancora una volta in evidenza un Foggia double-face. Concentrato allo Zaccheria e sbadato in trasferta. La vittoria nel derby è anche importante per come è maturata. Contro tutte le avversità … sia della settimana che per quanto s’è visto durante la gara. Evidentemente al Foggia vogliono farla “pagare”. Non si spiega diversamente l’atteggiamento del Sig. Alfarè e dei suoi assistenti, “scesi” allo Zaccheria con il chiaro intento provocatorio. Per fortuna né i ragazzi di Padalino, né la tifoseria è caduta nel tranello. Non rispondendo alle chiare provocazioni. Non si spiega la mancata concessione di un calcio di rigore a Giglio, netto almeno quanto quello concesso al Brindisi. Né l’interpretazione dei falli e la distribuzione dei cartellini. Un vero scandalo. Mister Padalino affronta il derby con gli uomini contati e deve far di necessità virtù. Ma soprattutto le assenze di Esposito e Basta nel reparto arretrato sono pesanti. A fianco a Loiacono c’è Tommaselli, mentre Villani agisce a sinistra e Cassandro a destra. A centrocampo lo squalificato capitan Agnelli è sostituito da Niang. Il Foggia in “emergenza” denota qualche problema di fronte ad un Brindisi ben disposto ma pericoloso soltanto con le esperte punte Albano e Rizzi. Nonostante tutto i rossoneri cercano di portarsi con frequenza dalle parti di Agostini ma s’imbattono ancora in un direttore di gara, come già detto, a dir poco “scandaloso”. Al 4’ Giglio è vistosamente trattenuto in area senza vedersi assegnare la massima punizione. Il Brindisi prova a pungere con i suoi “cecchini” e Mormile (12’) deve salvare su Rizzi. Ancora Rizzi crossa per Bartoccini (16’) il cui tiro sorvola la traversa. Risponde Quinto (17’) con un colpo di testa che sfiora il palo. E’ il momento buono del Foggia che costringe gli ospiti a rimanere bloccati nella propria metà campo. Sembra che il gol possa giungere da un momento all’altro. Anche perché Giglio ci prova in un paio d’occasioni (22’ e 24’) ma è sfortunato. Lo stesso Agostinone (26’) dalla lunga distanza impensierisce Agostini. Ma, come spesso succede, al primo errore la formazione di Padalino paga dazio. Pesantemente. Tommaselli (31’) compie un’ingenuità in piena area e stende Rizzi.  Stavolta il Sig. Alfarè non perdona e concede il “giusto” penalty che Albano (32’) trasforma. Il Foggia è tramortito e non riesce a reagire come vorrebbe. Il terreno di gioco, in condizioni disastrose, non consente di costruire apprezzabili trame di gioco. Al contrario favorisce il Brindisi che, racchiuso in venti metri, difende ad oltranza il prezioso vantaggio e agisce solo con le azioni di ripartenza. Al duplice fischio che sancisce la fine del tempo, piovono fischi, tanti fischi all’indirizzo del direttore di gara. Nella ripresa il Foggia è più aggressivo, concentrato e determinato a cambiare le sorti della gara. Già al 1’ Villani, dalla distanza impegna Agostini. Poi sul cross di Tommaselli è pronto Coccia (6’) ma non riesce a deviare nella porta sguarnita. In campo c’è solo il Foggia e così Padalino “rischia” il tutto per tutto inserendo La Porta (13’) per Agostinone. I rossoneri dettano i tempi di gioco però manca la stoccata vincente. Anche per il bomber Giglio la giornata è “stregata”.  Il cecchino rossonero (19’) sullo spiovente dall’angolo indirizza di testa a colpo sicuro ma un difensore ospite è sulla linea, a salvare. E’ il preludio al gol del pari di Coccia (20’), che aggancia il cross di Giglio e con un preciso diagonale supera Agostini. Il Foggia insiste e sfiora il gol del sorpasso con Giglio (22’). Poi ancora il direttore di gara, con la complicità dell’assistente, nega a Palazzo (28’) la gioia della rete. Sulla bordata di Giglio, respinta dal portiere la posizione del rossonero appare regolare. Non è così per la giacchetta nera. Ma il Foggia è ormai sulla corsia del sorpasso. Bisogna attendere pochi minuti per assistere alla seconda prodezza di Coccia (31’) che sfrutta l’ottimo servizio di Palazzo per spingere di testa la sfera in rete. Lo Zaccheria esplode di gioia. Nei concitati minuti finali (ben sei il recupero concesso rispetto ai quattro segnalati) il Foggia rimane in dieci per il doppio giallo “sventolato” a Tommaselli (45’). I ribaltamenti di fronte si susseguono e, da una parte e dall’altra, vanno registrati gli errori sotto porta di Procida (47’) e di La Porta (50’) che non cambiano il risultato. Ad esultare, meritatamente, è il Foggia.


ACD FOGGIA  –  BRINDISI  2 – 1

Marcatori: 32’ p.t. Albano (rig.), 20’ e 31’ s.t. Coccia.

Acd Foggia: Mormile 6, Cassandro 6 (39’ s.t. Maimone s.v.), Villani 6, Niang 6, Loiacono 6.5, Tommaselli 5.5, Coccia 7, Quinto 6.5, Giglio 6 (42’ s.t. La Torre s.v.),  Agostinone 6 (13’ s.t. La Porta 6), Palazzo 6. A disposizione: Micale, Ginese, Berardi, De Vivo. All. Padalino 6.5.

Brindisi: Agostini 6, Franchina 5.5, Staiano 6, Sireno 6.5, Cacace 5.5, Mirabet 5.5, Bartoccini 6 (25’ s.t. Allocca 6), Laboragine 6, Albano 6, Fusco 6 (35’ s.t. Procida s.v.), Rizzi 6.5 (18’ s.t. Assane). A disposizione: Cialdini, Sain, Greco, Lucà. All. Francioso 5.

Arbitro:  Daniele Alfarè di Mestre 4.
1°Ass.:  Alberto D’alberto di Teramo 5.
2°Ass.:  Luca Solazzi di Avezzano 5.

Note: Giornata autunnale. Terreno in condizioni non ottimali. Spettatori 2.000 circa (vietata la trasferta ai tifosi ospiti su disposizione del Prefetto di Foggia). Ammoniti:   Quinto, Coccia (F), Agostini, Laboragine (B). Espulso Tommaselli al 45’ s.t. per doppia ammonizione. Angoli:  5 – 2 per il Foggia. Recuperi: 1’ e 6’.

Nella foto il gol del 2-1 di Coccia

 

 




 
16/02/2020 - Tre punti di rigore e il Foggia vede il Bitonto - Basta il penalty di...
09/02/2020 - Il Foggia c'è ed espugna lo Iacovone (0-1) - Il gol di El Ouazni...
02/02/2020 - Foggia-Cerignola un bel derby vinto dai rossoneri - Il contestato...
31/01/2020 - Felleca: Avanti con Ninni Corda fino alla fine - Si va avanti con il...
30/01/2020 - Pugno duro del Giudice sportivo a Ninni Corda - Intanto domenica allo...
26/01/2020 - Vince il Gravina con 2 reti contro il Foggia -
19/01/2020 - Foggia in “ripresa”: 2-0 e Nocerina al tappeto - Soltanto nella...
16/01/2020 - Foggia-Nocerima si giocherà a Porte Aperte - Accolto il ricorso del...
12/01/2020 - Pari deludente del Foggia (0-0) ad Agropoli - Rossoneri deludenti ed...
05/01/2020 - Il Foggia perde la testa della Classifica - Il Fasano mette in...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by