Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Registrazione | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

CLASSIFICAGIORNATE - RISULTATI

 

Foggia, un poker di 'Potenza'
In una gara senza storia i ragazzi di Padalino surclassano la squadra lucana con un netto 4-0


di Lino Mongiello

Foggia, 14 ottobre 2012.

Poco più di una formalità. Con due gol per tempo il Foggia “serve” un poker di reti al fanalino di coda Potenza e cancella così, nel migliore dei modi la delusione per la cocente sconfitta subita sette giorni prima a Bisceglie. Sicuramente netto è risultato il divario tra le due compagini. Sotto tutti gli aspetti. Ma principalmente dal punto di vista tecnico. La formazione di Padalino è risultata superiore in tutti i reparti ed ha davvero surclassato la malcapitata squadra di Violini. Il tecnico potentino era speranzoso e fiducioso di conseguire allo Zaccheria un risultato positivo. Invece, il campo, impietosamente, ha sancito la netta superiorità dei padroni di casa che hanno conquistano tre punti importanti utili soprattutto a risollevare il morale. Mister Padalino, dopo la scoppola di Bisceglie ripropone la difesa a “tre”. Cambia però il modulo. Stavolta il 3-4-2-1 mira a garantire una maggiore protezione al reparto difensivo. Di fronte c’è il fanalino di coda Potenza che sin dai primi minuti di gara dimostra appieno perché è relegata in fondo alla graduatoria. La prima frazione è un monologo dei rossoneri che costringono la formazione lucana alla difesa ad oltranza. Solo l’ottima vena del suo numero uno, Della Luna, evita la goleada. Il Foggia quando agisce sulle corsie esterne è prorompente e con Basta (migliore in campo) e Villani crea pericoli in successione. A centrocampo il rientro di capitan Agnelli ridà ordine e fiducia al reparto e Agostinone, in assenza di La Porta, può finalmente agire nel suo ruolo più congeniale, a ridosso di Giglio, unica punta di ruolo. Lo stesso Palazzo si rende utile sovrapponendosi spesso alle incursioni di Villani e per il Potenza è davvero notte fonda. Uscire imbattuti dallo Zaccheria è davvero un’impresa. Il Foggia parte con la marcia alta e le azioni da gol “fioccano”. Il protagonista è Giglio al quale vengono annullati due gol per fuorigioco (al 2’ e al 7’), ma il secondo è regolare, sugli assist di Agostinone e sulla terza opportunità (3’) è Della Luna a negargli la gioia del gol. Il Potenza cerca di reagire esclusivamente con qualche tentativo dalla lunga distanza che fanno venire qualche brivido forse più per l’insicurezza evidenziata da Mormile. Sull’altro versante, come già detto, è determinante il numero uno lucano che compie prodezze in serie. Decisive le parate di Della Luna su Coccia (12’) e Giglio (23’) ben “pescati” al centro area da Basta. A furia di insistere il gol del vantaggio dei rossoneri giunge in modo quasi “naturale” ed inevitabile. Il cross dalla sinistra di Villani è una “manna” dal cielo per la testa di Giglio (25’) che non si fa pregare per insaccare in rete. Il Foggia non s’accontenta e continua nella sua azione martellante. In meno di centoventi secondi da due calci d’angolo prima Quinto (33’) costringe Della Luna al super intervento ma poi questi nulla può sulla deviazione di Esposito (34’) che sigla il gol del raddoppio. Sulle ali dell’entusiasmo Agnelli e compagni continuano a macinare chilometri e gioco. Basta è inarrestabile sull’out di destra e continua a servire ancora assist per Agnelli (35’) ma in porta c’è sempre super Della Luna a dire ancora no anche al tentativo di Agostinone (45’). L’occasionissima per arrotondare il punteggio è di Palazzo ma, dopo una sgroppata solitaria di cinquanta metri “grazia” il portiere ospite calciando alle stelle. Il Potenza ? Non pervenuto. Solo nell’ultimo minuto di recupero timbra la traversa su calcio di punizione da distanza “siderale” di Famiano ma anche nell’occasione c’è da registrare l’incertezza del “distratto”  Mormile. Nella ripresa il Potenza rientra dagli spogliatoi con l’intenzione di voler rischiare qualcosa in più rispetto a quanto fatto vedere nella prima frazione. Mister Violini effettua due cambi ma il Foggia ora può agire di rimessa e presto centra il tris con l’uno-due tra Agostinone e Palazzo (12’) che, in posizione “dubbia” di fuorigioco, deposita in rete. I rossoneri insistono e falliscono occasioni facili per arrotondare il punteggio. Giglio, incredibile ma vero, spreca malamente due ghiotte palle gol (26’ e 28’) a porta sguarnita, prima spedendo alto sopra la traversa, poi colpendo in pieno il montante. La quarta marcatura giunge ugualmente a seguito di un’azione travolgente che Quinto (31’) con un tocco di “classe” destina in fondo al sacco. E’ il 4-0 finale di un  match già segnato. Per il Potenza l’unico a “salvarsi” dal grigiore generale è Famiano che costringe Mormile (41’)l’intervento provvidenziale per evitare il gol della bandiera. Sull’esito finale non c’è proprio nulla da dire.

ACD FOGGIA –  CITTA’ DI POTENZA  4 – 0
Marcatori: 25’ p.t. Giglio, 34’ Esposito, 12’ s.t. Palazzo, 31’ Quinto.

Acd Foggia: Mormile 6, Basta 7.5, Villani 6.5 (36’ s.t. Cassandro s.v.), Agnelli 6.5, Loiacono 6.5, Esposito 6.5, Coccia 6 (33’ s.t. Ferrante 6), Quinto 6.5, Giglio 6.5,  Agostinone 7, Palazzo 6.5 (24’ s.t. Niang 6). A disposizione: Leo, Tommaselli, Berardi, Maimone. All. Padalino 7.

Città di Potenza: Della Luna 7, Vaccaro 5.5 (1’ s.t. Raspaolo 5.5), Itri 5, Caruso 5, D’Angelo 5, Marra 5 (8’ s.t. Sabato 5.5), Viscido 5 (31’ s.t. Tancredi s.v.), Acampora 5.5, Lancellotti 5.5, Famiano 6, Ripoli 5. A disposizione: Cece, Riccio, Trerotola, Tortora. All. Violini 5.

Arbitro:  Marco Cesaroni di Pesaro 6.
1°Ass.:  Eleonora Giampieri di Jesi 5.
2°Ass.:  Nello Greco di Macerata 5.5.

Note: Giornata soleggiata. Terreno in buone condizioni. Spettatori 2.000 circa. Ammoniti: Esposito (F), Vaccaro, Caruso, Marra, Viscido (P). Angoli: 6  – 5 per il Foggia. Recuperi: 4’ e 4’.

Nella foto il gol del 4-0 di Quinto

 

 




 
16/02/2020 - Tre punti di rigore e il Foggia vede il Bitonto - Basta il penalty di...
09/02/2020 - Il Foggia c'è ed espugna lo Iacovone (0-1) - Il gol di El Ouazni...
02/02/2020 - Foggia-Cerignola un bel derby vinto dai rossoneri - Il contestato...
31/01/2020 - Felleca: Avanti con Ninni Corda fino alla fine - Si va avanti con il...
30/01/2020 - Pugno duro del Giudice sportivo a Ninni Corda - Intanto domenica allo...
26/01/2020 - Vince il Gravina con 2 reti contro il Foggia -
19/01/2020 - Foggia in “ripresa”: 2-0 e Nocerina al tappeto - Soltanto nella...
16/01/2020 - Foggia-Nocerima si giocherà a Porte Aperte - Accolto il ricorso del...
12/01/2020 - Pari deludente del Foggia (0-0) ad Agropoli - Rossoneri deludenti ed...
05/01/2020 - Il Foggia perde la testa della Classifica - Il Fasano mette in...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by